spot_img
venerdì 19 Luglio 2024
spot_img

Giorno della Memoria, inaugurata la targa che ricorda i ‘pescatori eroi’ del Trasimeno

Da leggere

Una targa sul vecchio pontile di Passignano sul Trasimeno ricorda ora i nomi dei 15 pescatori eroi che salvarono i 30 ebrei internati ad isola Maggiore durante la seconda guerra mondiale. E’ stata posata in occasione della Giornata della memoria, dai sindaci di Passignano sul Trasimeno, Sandro Pasquali, e Tuoro, Maria Elena Minciaroni, dall’assessore Paola Cipolloni e dal senatore Luca Briziarelli. Alla celebrazione hanno partecipato gli alunni della classe quarta B dell’Istituto comprensivo “Birago” che con musiche e parole hanno ricordato la notte tra il 19 e il 20 giugno del 1944 in cui vennero salvati i 30 ebrei.

“Voglio salutare – ha detto Pasquali, secondo quanto si legge in una nota della Provincia – Aurelio Cocchini e Valter Sembolini in rappresentanza della Cooperativa del Trasimeno, i pescatori del presente, che dimostrano, oggi come allora, l’amore per il lago. Questi pescatori erano tutti molto giovani, l’eroismo compare ogni qualvolta la vita di altre persone è messa a repentaglio; il gesto di allora sia da esempio ai ragazzi di oggi, per non dimenticare”. Il sindaco Minciaroni ha ricordato che c’è un filo immaginario che unisce Tuoro a Passignano. “Ragazzi – ha detto -, l’odio non ha mai portato a niente mentre l’amore e la solidarietà sono gesti importanti che nobilitano l’uomo. Spero che voi siate i nuovi portatori di pace”. Briziarelli si è detto molto colpito dall’incontro dei testimoni dell’Olocausto che di recente hanno ricevuto la cittadinanza onoraria a Deruta.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img