spot_img
giovedì 25 Luglio 2024
spot_img

Da lunedì via libera alle visite ai congiunti nei comuni di confine tra Umbria e Toscana

Da leggere

Buone notizie per chi vive tra Umbria e Toscana. Da lunedì 25 maggio, infatti, sarà possibile spostarsi nel comune toscano confinante al proprio per andare a visitare i congiunti: lo ha stabilito l’ordinanza regionale n. 28 del 22 maggio.

La conferma arriva dalle Amministrazioni comunali di Castiglione del Lago e Città della Pieve che hanno annunciato di aver firmato gli accordi con i sindaci di alcuni comuni toscani. In particolare, gli abitanti castiglionesi potranno recarsi nei comuni di Chiusi, Montepulciano e Cortona per visitare i propri parenti, mentre per i pievesi l’accordo vale per la già citata Chiusi, Cetona e San Casciano.

La stessa ordinanza autorizza l’apertura delle imprese operative nei settori del commercio al dettaglio su aree pubbliche; esercizi ricettivi extralberghieri e all’aria aperta, delle residenze d’epoca. Inoltre consente l’attività sportiva di base e motoria presso palestre, piscine, centri e circoli sportivi pubblici e privati, ovvero presso altre strutture dove si svolgono attività per l’esercizio fisico.

Potranno riaprire anche musei, archivi, biblioteche e altri luoghi di cultura. Infine, dal 25 maggio possono essere attivati o riattivati i tirocini extracurriculari anche in presenza, oltre che con modalità a distanza.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img