spot_img
mercoledì 17 Luglio 2024
spot_img

Danneggiata l’opera dell’artista castiglionese, condannati due enti locali umbri

Da leggere

Quasi 10 mila euro di risarcimento tra danni e spese legali è quanto sono stati condannati a pagare il Comune di Gubbio e la Provincia di Perugia per il danneggiamento di un’ opera in marmo esposta durante la Biennale di scultura nel 2006. La notizia è riportata dall’ edizione umbra del Messaggero. Nell’ articolo si spiega che l’ artista Matteo Peducci, originario di Castiglione del Lago, ha visto riconosciuto la sua richiesta in sede civile. A metà 2007 l’ opera, un seggiolone in marmo alto circa due metri venne restituita danneggiata – viene
spiegato – in particolare per la rottura delle traversine che univano le gambe della struttura.

“Danni che ne hanno irrimediabilmente minato la stabilità e qualsiasi intervento riparatore” hanno sostenuto i legali dell’ artista, gli avvocati Leonardo Perari e Giuseppe Pennino. Da qui la loro decisione di citare in giudizio dei “due enti locali che hanno organizzato
l’ evento, preso in consegna l’ opera, allestito l’ esposizione della stessa alla Biennale di Carrara l’ opera irrimediabilmente
danneggiata”. (ANSA)

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img