spot_img
venerdì 19 Luglio 2024
spot_img

Centinaia di foto per raccontare oltre un secolo di vita di Vignaia

Da leggere

Una storia da ripercorrere per immagini attraverso quasi 400 fotografie che raccontano la storia della piccola comunità di Vignaia. Sono infatti solo 150 le persone che abitano questo borgo nel comune di Magione, salito alle cronache internazionali quando l’imprenditore Cucinelli lo utilizzò come sfondo per una foto di paesaggio di una sua campagna pubblicitaria.

“L’idea – spiega Nicola Macchiarini residente a Vignaia e tra i collaboratori al progetto – è nata dalla volontà di fare qualche cosa di diverso dai soliti momenti ricreativi. Alcuni mesi fa abbiamo cominciato a far girare la voce per reperire il materiale e la risposta è andata oltre le nostre aspettative. Sono arrivate oltre mille fotografie per un arco di tempo che va dai primi del Novecento ad oggi. Da lì è iniziato il complesso lavoro di selezione, l’identificazione delle persone che venivano ritratte, la scelta del percorso da proporre perché le foto spaziano su tutti gli aspetti della nostra comunità che ha una tradizione fortemente contadina. Dai personaggi che hanno fatto la storia del nostro paese alle famiglie di un tempo, dalle feste religiose e quelle paesane, dagli scorci del nostro paese agli eventi sportivi, è stato veramente emozionante ricostruire queste vite. Per i soggetti più antichi abbiamo potuto contare sulla memoria storica del nostro paese, Franco Chierico. Per la raccolta delle foto un apporto importante è stato dato anche dai fratelli Dentini, Gianni e Piero, e da Graziano Bocciarelli per il materiale fotografico più contemporaneo.”

Con questa iniziativa un altro piccolo tassello va ad aggiungersi alle iniziative che il Circolo Acli da alcuni anni sta organizzando per non perdere la memoria di tradizioni più o meno recenti come il gioco del ruzzolone, di origine antichissima, o la partita scapoli e ammogliati che era una tradizione degli anni Ottanta e recentemente riproposta.
“Siamo convinti – conclude Macchiarini – che per una comunità queste siano occasioni importanti di ritrovo per cui non ci fermeremo qui. Intanto, grazie al presidente dell’Acli di Perugia, Alessandro Moretti, abbiamo potuto stampare un piccolo catalogo che racconta una parte della mostra e, visto l’interesse, abbiamo deciso di tenerla aperta anche nei prossimi fine settimana.”

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img