spot_img
sabato 3 Giugno 2023
spot_img

Politica, Brancaleoni: “Un’amministrazione sempre più chiusa in sé stessa e più distante dai problemi della collettività”

Da leggere

Da 3 mesi, dell’ultimo consiglio Comunale il 30/12/2022, e ad oggi non se ne vede la luce, per non affrontare più i problemi dei cittadini, presi probabilmente da Congressi di partito e discussioni interni tra i vincitori e gli sconfitti. Un Consiglio Comunale oramai esautorato dal voler affrontare i tanti problemi della nostra Comunità, non c’è più discussione, non ce più senso civico, nessun confronto, distante sempre più dai cittadini, manca l’ascolto della gente, capire per cercare di risolvere i problemi, che oramai da anni non vengono affrontati, un’amministrazione sempre più come un Titanic che va verso il suo destino, ed intanto l’orchestra continua a suonare… ed è rinchiusa dentro il palazzo, che esce solo per fare proclami pubblici per il futuro, cercando continuamente di spostare già l’obbiettivo, senza rendersi conto della realtà e dei nostri Concittadini che si sentono soli ed abbandonati, ogni giorno ricevo segnalazioni su continui disservizi e disagi, chiedendomi consigli in merito, ma la situazione non è più sostenibile, la situazione è sotto gli occhi di tutti…

Ma senza ascolto e capire i problemi quotidiani dei cittadini, ancora si parla del Covid, che ha colpito tutto il mondo, e tanti enti, anche vicini a noi hanno trasformato il problema Covid in opportunità, utilizzando lo stop per una pronta ripartenza, visto anche il blocco dei mutui che si è avuto, dando liquidità e contibuti.
Purtroppo alla fine dell’anno l’amministrazione entrerà nel semestre pre-elettorale e scatterà l’ordinaria amministrazione, così lo stesso programma elettorale verrà riproposto ai cittadini per la prossima campagna elettorale, che sarà riproposto tale e quale, senza bisogno di ristamparlo nuovo.
I nostri Concittadini hanno bisogno di risposte, ogni giorno, bene le inaugurazioni e bene la presenza su ogni evento, ma in un momento sempre più difficile per famiglie e per le nostre imprese, in cui la Politica dovrebbe essere un grande punto di riferimento per Aiutare a risolvere i problemi e non campare di altre promesse, 5 anni sono tanti, un bimbo di 5 anni, va quasi a scuola.

Problema lago, mai seriamente affrontato, che continuando questo trend sarà un Grandissimo problema, ma un Grandissimo problema è la nostra Sanità, l’Ospedale, la GRU che è il nuovo simbolo di Castiglione del Lago, il Distretto Sanitario… sullo scantinato di un palazzo, tutte situazioni del programma elettorale.
Ma le cartelle pazze della TARI, che vengono recapitate a ignari cittadini, che non sanno a chi rivolgersi, prendendo d’assalto gli studi tecnici di professionisti, e che sono già alle prese con gli amenti di acqua, luce e gas, oltre l’inflazione ed i mutui… Situazione triste.
Situazione Ospedale, con il Comitato Salute Trasimeno, abbiamo cercato di alzare i toni, ma dal 2021, con 2 mozioni da me presentate e votate ad unanimità in Consiglio Comunale, in cui è stato dato mandato al Sig. Sindaco, di organizzare un Consiglio Comunale aperto, per capire il futuro della nostra Sanità territoriale e del nostro Ospedale, come hanno fatto in altre realtà vedi Spoleto… ad oggi il nulla, non si hanno notizie nemmeno su cosa abbia fatto con il mandato ricevuto in quelle 2 assise, probabilmente rimaste sulla carta come tutte le altre cose.

Problema Scuole Medie con lavori fermi ed un contenzioso milionario con l’azienda appaltatrice, che ha chiuso il cantiere e che resterà fermo purtroppo per molto tempo perciò il tanto sperato rientro a settembre in quella location oramai è già tramontato.
Avevo proposto un nuovo edificio scolastico, che con le risorse spese sostenute per creare il Polo temporaneo dentro l’Aeroporto si sarebbe realizzato e sarebbe servito per l’ampliamento dell’offerta formativa del nostro territorio, senza buttare risorse.
La palestra del nuovo polo scolastico, per le Scuole medie nel campus dell’aeroporto, educazione fisica, da poco finanziata con migliaia di euro, in consiglio comunale dopo le lamentele dei genitori, ad oggi inutilizzata perché mancano i bagni e le protezioni sulle colonne in acciaio e processionarie…

Il Cinema Caporali, che da mesi si sposta l’inaugurazione, costata migliaia di euro ad oggi chiuso e senza notizie.
Aeroporto, Acquario, Centro Socio Culturale l’Incontro, che rappresentava una Grandissima Realtà ed un fiore all’occhiello, che contava migliaia di associati, oramai è ridotto a pochi soci, avendogli tolto la struttura per far spazio al polo scolastico dentro l’Aeroporto.
Ricicleria chiusa da anni, con grandi disagi per i cittadini.
Via Bruno Buozzi completamente abbandonata, con fontana spenta da anni ed in uno stato Vergognoso.
Le frazioni sempre più abbandonate a sé stesse, dopo aver perso il bando PNRR che ci avrebbe finanziato ben 5 ML di euro a fondo perduto per la riqualificazione dei piccoli borghi, che sarebbe stata la svolta per le nostre realtà che hanno bisogno di rilancio e per evitare lo spopolamento.

La situazione dell’appalto delle Scuole dell’infanzia, con le educatrici che pagano sulla loro pelle, il frutto della gara al ribasso.
I cimiteri che dovrebbero rappresentare un fiore all’occhiello per le Amministrazioni, dove riposano i nostri concittadini dopo anni di dedizione e tasse pagate alla nostra Comunità, oramai al collasso ed abbandonati, dove non si trovano nemmeno più posti liberi, come in quello di Castiglione del Lago.
I bagni pubblici, che rappresentano un biglietto da visita per tutti coloro che vengono a visitare questo Meraviglioso paese.
Le strade interne, che sono sempre più pericolose ed in condizioni vergognose, senza ribadire l’accesso da porta Perugina, dove transitano le ambulanze con malati.
Solo qualche mese fa si presentavano i 1.000 giorni di amministrazione…. Con progetti e proclami, ma siamo completamente fuori strada.

Io chiedo come Amministratore, che vengo dal bellissimo modo del nostro Volontariato, grande Eccellenza del nostro territorio, ci si concentri da subito, per affrontare i problemi sulle giuste sedi e non sulle sedi di partito, e che in questo ultimo anni si inizi a risolvere almeno qualche problema, diamoci un obbiettivo raggiungibile per lasciare alla prossima amministrazione almeno dare un segnale forte che questi 5 anni non sono comunque stati persi, si convochi subito un Consiglio Comunale, ridando il giusto ruolo a quello che rappresenta il punto di Democrazia del nostro Comune, e si inizino ad affrontare i problemi seriamente e sulle opportune sedi, fuori dal palazzo.
Per amministrare non ci vuole paura ma Tanto Coraggio. bisogna stare tra la gente anche a prendere rimproveri ed anche qualche parolaccia, ma solo così si gestiscono i problemi, si raccolgono le segnalazioni, siamo troppo lontani, Siamo troppo chiusi nel Palazzo, che era una residenza dei Della Corgna.. che si rifugiavano nella fortezza, ora non è più il momento.

Paolo Brancaleoni
Consigliere Comunale di Castiglione del Lago

Può interessarti anche

Ultime notizie

spot_img