spot_img
venerdì 19 Luglio 2024
spot_img

Ottimo bilancio per Giallo Trasimeno, il festival letterario dedicato a scrittura e mistero

Da leggere

Va in archivio tra successo di pubblico, entusiasmo degli autori partecipanti ed eccelsa qualità delle opere presentate la terza edizione di “Giallo Trasimeno”, che ha visto nello scorso weekend protagonisti decine di scrittori e di opere letterarie nella suggestiva cornice delle acque del lago, con Isola Maggiore e Tuoro sul Trasimeno vere capitali delle produzioni noir di tanti giallisti. Una bella soddisfazione, nei numeri e nei contenuti, di fronte a centinaia di spettatori quotidiani, per gli organizzatori che, nemmeno il tempo di voltare pagina, si sono subito messi al lavoro per la quarta edizione con le date già fissate per il 30 e 31 agosto e l’1 settembre 2024.

«Siamo più che soddisfatti della riuscita di questa edizione di “Giallo Trasimeno” – fanno sapere Marco Pareti e Jean Luc Bertoni, anime della manifestazione – perché la grande affluenza di pubblico e l’adesione da parte di tantissimi autori di rilievo nazionale, circa 50, ci ha riempito di orgoglio. L’obiettivo ora è di far crescere ancora di più questo festival. e rendere Isola Maggiore e Tuoro sul Trasimeno le location di riferimento di un evento che non potrà che attirare ancora più spettatori e lettori appassionati di libri gialli. Per questo a breve saremo già in grado di pubblicare il Bando di partecipazione per il 2024”.

A far capolino in Umbria sono stati alcuni dei nomi più importanti dell’attuale panorama giallistico italiano, apprezzatissimi in occasioni delle interviste pubbliche rilasciate agli addetti ai lavori e durante le presentazioni singole o multiple delle opere: Michele Navarra, Paolo Roversi, Patrizia Debicke Van der Noot, Silvia Cassioli, Barbara Perna, Christian Ginepro, Alessandra Carnevali e Angelo Longoni, tanto per citare i maggiori.

Importante anche l’adesione da parte delle case editrici, sia locali che nazionali come: Fazi Editore, Mondadori, Ali Ribelli edizioni, Il Saggiatore, Giunti, Newton Compton Editori: tutte non hanno mancato di portare a “Giallo Trasimeno” le loro ultime novità editoriali di successo. Ma la manifestazione ha visto protagonisti anche diversi autori emergenti, sfidatisi nel concorso letterario a premi “Giallo Trasimeno”, composto da tre sezioni (racconti gialli inediti ambientati sul lago Trasimeno; romanzi gialli inediti; romanzi gialli editi): testi giudicati e premiati da una giuria composta da circa cinquanta elementi tra scrittori, giornalisti, critici letterati e professionisti del settore.

A nobilitare l’evento anche l’angolo “Giallo Fumetto” con i disegni noir di Francesco Gaggia, una sfilata di “moda in giallo” con abiti realizzati appositamente per l’occasione a cura di Shaila Sabatini e l’importante donazione di libri alla Biblioteca comunale e alla “Pro Loco” di Tuoro sul Trasimeno, da parte della Bertoni editore (partner delle varie iniziative). Tre giorni, insomma, tra sangue, intrighi, tradimenti, omicidi e assassini ispirati a fatti cronaca o da pura fantasia degli autori, che hanno tinto di “Giallo” le acque e le rive del Lago Trasimeno sotto la sapiente regia di Marco Pareti, Jean Luc Bertoni e dell’Associazione Europa Comunica Cultura, in collaborazione con Comune di Tuoro sul Trasimeno, GAL Trasimeno Orvietano, URAT (Unione Ristoratori Albergatori del Trasimeno) e le “Pro Loco” di Tuoro e Isola Maggiore.
Presentazioni, talk show e tutti gli altri momenti della manifestazione possono essere rivisti sul canale Youtube di RTN Web Radio-Tv e sulla pagina Facebook di Giallo Trasimeno.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img