spot_img
giovedì 25 Luglio 2024
spot_img

Gente di Lago, al Trasimeno il primo festival della pesca e dei pescatori

Da leggere

Un weekend con la “Gente di Lago” per una nuova kermesse decisamente particolare e destinata già dalla prima edizione a lasciare il segno, aprendo una finestra importante a livello culturale, socio-economico e anche turistico su un mondo in cui c’è ancora tanto da scoprire come quello della pesca nei bacini di acqua dolce. E’ tutto pronto, dunque, per il primo “Festival della Pesca e dei Pescatori del Lago Trasimeno”, in programma sabato 23 e domenica 24 settembre e organizzato in occasione della ricorrenza dei propri 95 anni di storia dalla Cooperativa dei Pescatori del Trasimeno con il supporto finanziario ed organizzativo del GAL Trasimeno-Orvietano, di Confcooperative-Fedagripesca Umbria ed in partnership con enti, istituzioni, associazioni e cooperative che insistono nel territorio lacustre.

L’evento si articolerà su una fitta serie di iniziative incentrate sulla pesca professionale, sulle eccellenze ittiche del Trasimeno e su quanto gravita attorno al mondo dei pescatori, categoria che deve sempre fare i conti con svariate problematiche, dalla continuità nel trovare gli addetti alle varie fasi della pesca (lavorazione e commercializzazione del pescato comprese) alle difficoltà di tipo occupazionale, dalla necessità di tutela del lavoro e del comparto alla ricerca di un ruolo nei mercati fino alla presenza del prodotto nella catena sia distributiva che in quella della ristorazione. L’evento si svolgerà nei due luoghi dove quotidianamente la Cooperativa e i soci pescatori esercitano la propria attività professionale da quasi un secolo: presso il Lungolago di San Feliciano ed in prossimità del Pontile di Sant’Arcangelo, dove tra l’altro ha anche sede la “Locanda dei Pescatori”.

L’inaugurazione di sabato, che si terrà presso la “piattaforma” dei giardini del lungolago di San Feliciano con inizio previsto alle ore 17, sarà preceduta in mattinata dalla registrazione di una puntata del programma tv “Oggi cucino io” presso la “Locanda dei Pescatori” a Sant’Arcangelo, a cura del GAL Trasimeno-Orvietano, della stessa Cooperativa dei Pescatori e di RTN Web Radio Tv; dall’iniziativa “Rematori per un giorno: incontro con i giovani” (Lungolago di San Feliciano, ore 15) a cura della locale Associazione Rematori; da un “Reading poetico” (ore 16, stessa location) a cura di Bertoni Editore; e da una esposizione fotografica a cura di Alvaro Masseini. A seguire (ore 17.30, un’importante tavola rotonda sulla qualità del pescato dal titolo “Dall’ecosistema Lago Trasimeno ai valori nutrizionali delle principali specie pescate”. Previsto a chiusura della prima giornata anche un momento conviviale con degustazione di prodotti tipici delle cooperative del Trasimeno.

Domenica mattina, invece, alle ore 10 ampio spazio ai bambini della scuola primaria con “Mani in pasta, laboratorio culinario”, cui seguirà (ore 11.30) la presentazione della Cooperativa dei Pescatori del Trasimeno con relativa visita. Altra visita alle 15 al Museo della Pesca e del Lago Trasimeno, dove poi alle 15.45 verrà proiettato il documentario etnografico “Isola d’acqua” di Ferdinando Amato e Beatrice Barlozzari dell’Università degli Studi di Perugia. Un’ora più tardi negli stessi locali spazio alla visione del report televisivo “Gente di Lago. Raccolta di testimonianze” a cura del GAL, della Cooperativa Pescatori, di Sistema Museo e di RTN Web Radio Tv.
Momento molto atteso, sia dagli addetti ai lavori che dalla cittadinanza (ore 17.15) l’anteprima delle ricerche in corso da parte di un gruppo di lavoro coordinato da Claudio Marinelli sul tema “San Feliciano, il paese dei pescatori. Storia e storie attraverso documenti d’archivio, ricordi e testimonianze”. Ad introdurre sarà l’Assessore alla Cultura del Comune di Magione Vanni Ruggeri. Non mancheranno poi la musica sul Lungolago di San Feliciano (dalle 18.15) con il Trio Bourbon (Maurizio Pasqui, Mirco Bonucci ed Emanuele Ragni) ed una suggestiva (alle 19.15 al vecchio Molo di San Feliciano) “Parata di barche” per il saluto conclusivo dell’evento a cura della Cooperativa Pescatori, dell’Associazione Rematori San Feliciano e della sezione lacustre della Lega Navale Italiana

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img