spot_img
giovedì 18 Luglio 2024
spot_img

Affidati e già iniziati i lavori per il nuovo asilo nido del capoluogo

Da leggere

Sono iniziati i lavori per la costruzione del nuovo asilo nido comunale che sorgerà in via Fratelli Rosselli: la struttura arriverà ad ospitare fino a 60 bambini, con un incremento di 36 posti rispetto all’attuale nido comunale. Si tratta del primo dei due progetti rivolti all’infanzia che il Comune di Castiglione del Lago si è aggiudicato con le misure PNRR: nel mese di gennaio 2024 infatti sarà avviata anche la riqualificazione dell’asilo nido di Colonnetta.

Il nuovo asilo nido è stato pensato come un unico organismo composto da cinque moduli funzionali, a loro volta uniti da uno spazio centrale comune. L’immagine architettonica risente della modularità compositiva e richiama la tipica forma delle case disegnate dai bambini, con il dichiarato obbiettivo di essere riconosciuto fin dal primo giorno come ambiente familiare e sicuro. Gli spazi interni vicini all’ingresso principale, nel lato nord, contengono i servizi principali e le aree tecniche, mentre quelli perimetrali saranno le aule. Ogni aula ha uno spazio verde dedicato e perimetrato dove i bambini potranno giocare all’aperto rimanendo, comunque, all’interno di un ambiente educativo. Lo spazio al centro è polifunzionale: ingresso, area gioco, filtro/guardaroba, sala pranzo, area recite. Il nuovo asilo nido si inserisce nel Progetto del Tridente Urbano previsto dal PRG-PO, strutturando un vero e proprio “Parco Scolastico 0-19 anni”, anche per questa ragione si è prestata particolare attenzione al disegno del giardino ed all’impatto del costruito.

Dal punto di vista energetico, il progetto prevede l’utilizzo di energia rinnovabile con pannelli fotovoltaici integrati nelle coperture, sia per la climatizzazione interna sia per la produzione di acqua calda. Completa il quadro delle previsioni impiantistiche un sistema di ventilazione meccanica controllata con recupero termico spinto. Un’accurata ottimizzazione del sistema edificio-impianto ha portato ad accordare le caratteristiche delle strutture edilizie con i sistemi tecnologici: la nuova costruzione sarà ricadente nella classe energetica A4.
I lavori sono iniziati a fine novembre 2023 per un importo complessivo di 1.810.000 euro, di cui 1.518.000 euro finanziati da PNRR – MISSIONE 4 COMPONENTE 1 Investimento 1.1 “Piano per asili nido e scuole dell’infanzia e servizi di educazione e cura per la prima infanzia” – e 292.000 euro con fondi comunali.
Il R.U.P. dell’intervento è l’ing. Chiara Gallinella mentre il direttore dei lavori è l’arch. Massimo Furlan dello Studio “AI Progetti” di Venezia.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img