spot_img
mercoledì 28 Febbraio 2024
spot_img

Rifiuti in Umbria: a Magione l’EcoForum di Legambiente per analizzare numeri e scenari

Da leggere

Legambiente Umbria si prepara per il suo annuale EcoForum sull’economia circolare dei rifiuti, un appuntamento atteso che mette in luce i numeri e gli scenari della gestione dei rifiuti nella regione. Quest’anno, il forum si terrà il 16 febbraio presso il Teatro Mengoni di Magione, ospitato dal Comune stesso.
L’evento, giunto alla sua settima edizione, si propone di analizzare criticità e virtuosità nella gestione dei rifiuti urbani, coinvolgendo cittadini, amministratori e professionisti del settore. Il focus sarà sulla raccolta differenziata e sull’importanza di promuovere una gestione sostenibile dei rifiuti.

La giornata prevede diversi momenti di confronto e analisi. La direttrice di Legambiente Umbria, Brigida Stanziola, il sindaco di Magione, Giacomo Chiodini, e Cristian Betti, presidente Trasimeno Servizi Ambientali, apriranno i lavori. Sarà poi Alessandra Santucci di Arpa Umbria a fornire un quadro aggiornato sulla raccolta differenziata nella regione.
Le sessioni di lavoro affronteranno le buone pratiche, le filiere dei materiali e l’economia circolare, con interventi di esperti del settore. Maurizio Zara, presidente di Legambiente Umbria, sottolinea l’importanza di raccontare le esperienze significative legate all’economia circolare nella regione, promuovendo il riciclo e il riuso.

La giornata si concluderà con la presentazione del Rapporto Comuni Ricicloni 2023 e la premiazione dei comuni umbri virtuosi nella gestione dei rifiuti. L’EcoForum sarà anche un’opportunità di formazione riconosciuta per giornalisti e ingegneri, grazie alla collaborazione con gli ordini professionali.
L’evento, promosso da Legambiente Umbria con il patrocinio del Comune di Magione, si avvale della collaborazione scientifica di Arpa Umbria e del supporto di Gesenu, TSA, Consorzio Biorepack, Coop Centro Italia, Cartiere di Trevi e della Cooperativa Pescatori del Trasimeno. Un’occasione importante per riflettere e agire per un futuro più sostenibile e consapevole nella gestione dei rifiuti.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img