spot_img
domenica 14 Luglio 2024
spot_img

“Festival del vetro”, a Piegaro si riaccende la fornace

Da leggere

Piegaro si prepara a riaccendere la fornace e ad accogliere i migliori mastri vetrai italiani e stranieri. E’ in programma per il prossimo week end la sesta edizione del Festival del vetro. Tre giorni, dal 24 al 26 maggio, dedicati all’arte e al design del vetro, in cui si susseguiranno laboratori e dimostrazioni dal vivo, spettacoli tematici e intrattenimenti per tutte le fasce d’età. Il vetro di Piegaro rappresenta una tradizione millenaria e il Festival, giunto alla sua sesta edizione, vuole celebrarlo attraverso numerose attività, tutte collegati dal fil rouge della creatività.

Saranno tre intensi giorni all’insegna dell’arte e del design, dello spettacolo, della musica e delle tipicità enogastronomiche. Durante il corso del Festival avranno luogo conferenze, corsi, laboratori per bambini e workshop sulle diverse tecniche di lavorazione del vetro (vetrofusione, lavorazione a lume, mosaico, tecnica tiffany, vetrata legata a piombo, laboratorio di biosphere, soffiatura alla fornace).

Per tutto il fine settimana, i migliori maestri vetrai italiani e stranieri dimostreranno al pubblico la bellezza e il fascino della lavorazione di questo materiale, anche attraverso spettacolari esibizioni in notturna. Eventi e manifestazioni si avvicenderanno, non solo all’interno del Museo e del laboratorio del Vetro, ma tutto il borgo si animerà grazie alla presenza di artisti di strada, spettacoli per bambini e adulti, concerti, visite guidate e l’immancabile mostra mercato dell’artigianato in vetro. Durante il Festival saranno presenti gli esponenti dei più importanti musei del vetro italiani: Murano, Altare, Empoli, Colle di Val d’Elsa, Gambassi Terme.

I rappresentanti dei diversi Musei prenderanno inoltre parte alla tavola rotonda di sabato dal titolo “La produzione manuale del vetro nel patrimonio culturale dell’umanità Unesco”. Nel pomeriggio del primo giorno sarà anche inaugurata la mostra di pittura su tavola del maestro David Petri dal titolo “Il tempo dietro il tempo”. Le opere che evocano anche il lavoro artigianale strettamente legato alla lavorazione del vetro, rimarranno esposte per tutto il mese di giugno.
Tra gli eventi di maggiore richiamo lo spettacolo di sandart dell’artista Gabriella Compagnone, in programma per domenica alle ore 18.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img