spot_img
sabato 20 Luglio 2024
spot_img

La scrittura come atto di liberta’ e di coraggio, assegnati i premi del concorso “Fuori e dentro di me”

Da leggere

“Testi che avvicinano ai luoghi inesplorati dell’anima e scuotono la nostra pigrizia mentale, riaccendendo quelle emozioni autentiche che ci impongono di fermarci ed ascoltarci reciprocamente”. Sono pagine vere, sincere, oneste e soprattutto rivelatrici di mondi interiori che gli adulti a volte non sanno o non intendono conoscere quelle delle opere pervenute al Concorso letterario per giovani scrittori “Fuori e dentro di me”. Si è tenuta sabato scorso, al centro polifunzionale L’Occhio di Tavernelle, la cerimonia di consegna dei premi della tredicesima edizione del Concorso. Una iniziativa “fortunata”, che in poco più di dieci anni ha visto quadruplicare il numero dei partecipanti.

Il Premio, indetto dai Comuni di Panicale e Piegaro (e i relativi assessorati e uffici cultura), in collaborazione con Sistema Museo, nell’ambito delle attività di valorizzazione della Biblioteca Intercomunale Ulisse, quest’anno ha infatti visto l’adesione degli istituti comprensivi di Corciano e Perugia 6, oltre a quelli dell’intera aerea del Trasimeno, e la partecipazione di 135 studenti. Tutti con la voglia di esprimersi “liberamente”, grazie semplicemente ad una penna e ad un foglio di carta. Proprio come richiesto dai promotori del concorso. “Questo appuntamento annuale e speciale con la scrittura – ha spiegato Cinzia Biani, fin dall’inizio curatrice del Premio – scandisce e sancisce una sorta di “tregua”, attesa da tutti con impazienza, un momento di grande e meravigliosa sospensione, lontana dalle chiassose e deliranti distrazioni che spesso alimentano il nostro vivere quotidiano”.

E lontana dal giudizio. “Non abbiate paura di sentirvi inadeguati – ha aggiunto Biani – poiché qui si chiede solo il coraggio di essere voi stessi”. Per la cronaca il primo premio è andato a Nicole Rotella, della III FS, Istituto Comprensivo Benedetto Bonfigli di Corciano con l’opera “Oggi è diverso“. Il secondo a David Postolache (II B, Istituto Comprensivo Panicale-Piegaro-Paciano), con il testo “La bomba”. Terzo premio ex aequo a “La torre ignara”, scritto da Gabriele Scorpioni (I B, Istituto Omnicomprensivo “Giuseppe Mazzini“ di Magione) e “La vita è come la scala di un pollaio” scritto da Francesco Cacace (II D, Istituto Omnicomprensivo “Rosselli-Rasetti“ di Castiglione del Lago).

A loro i complimenti anche delle due Amministrazioni comunali organizzatrici del Premio, che hanno rivolto ai ragazzi presenti l’invito a “cercare sempre la verità, soprattutto dentro di voi”.
L’edizione di quest’anno è stata particolarmente attenta all’ambiente, considerato che il catalogo è stato stampato interamente in carta riciclata e che ad ogni premiato è stata consegnata una piccola pianta di olivo, con l’invito a metterla a dimora e prendersene cura.
La giuria era composta da: Maria Rita Boccanera, docente di Lettere, Francesca Romana Lepore, scrittrice, Marina Marinelli, illustratrice e scrittrice per ragazzi, Dina Campagna del Comune di Panicale, Patrizia Gaggiani del Comune di Piegaro, Alessandro Mencarelli, editore, Giuseppe Moscati della Fondazione Brunello e Federica Cucinelli e Cinzia Biani, curatrice e coordinatrice del Premio.

La cerimonia di premiazione ha visto la partecipazione dei musicisti Kiza & Marasié, Martino Tordoni, Nicolò Spito, Pietro Stamponi e Francesco Tordo, a cui sono stati affidati i commenti musicali, mentre come di consueto all’attore Riccardo Tordoni è spettato il compito di interpretare i brani vincitori.
Anche questa edizione si è avvalsa della collaborazione del vignettista Mauro Biani, che ha illustrato la copertino del catalogo.

Di seguito i testi segnalati:

LA NATURA CHE MI CIRCONDA
Beatrice Pompili
II A, Istituto Comprensivo Panicale-Piegaro-Paciano

C’ERA UNA VOLTA MA NON CI SARA’ PER SEMPRE
Costanza Melani
III DS, Istituto Comprensivo “Benedetto Bonfigli” di Corciano

MACCHIE D’INCHIOSTRO BAGNATE
Rebecca Giorgetti
II DS, Istituto Comprensivo “Benedetto Bonfigli” di Corciano

ANDRA’ BENE?
Alessia Ambrosio
III FS, Istituto Comprensivo “Benedetto Bonfigli” di Corciano

IL PESO DELLE PAROLE
Giulia Scricciolo
II A, Istituto Comprensivo Panicale-Piegaro-Paciano

MASCHERE DI CRISTALLO
Gaia Scalzi
II E, Istituto Comprensivo Perugia 6, di Castel del Piano- Fontignano-Mugnano.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img