spot_img
domenica 14 Luglio 2024
spot_img

Essere Insieme, a Tavernelle il festival che educa all’inclusione

Da leggere

Per il secondo anno consecutivo la Pro Loco di Tavernelle con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Panicale organizza “Essere Insieme Festival”, per promuovere la cultura dell’inclusione e valorizzare le diversità. L’edizione 2024 è stata preannunciata con un concorso fotografico dal tema “stare insieme”, da cui l’omonima mostra itinerante con le immagini esposte nelle diverse attività commerciali del paese. “Il tema di fondo del festival e anche quello del concorso – spiega Albana Muco, responsabile programma & comunicazione – evocano il viversi, il socializzare, il superare le barriere. Il festival vuole essere uno strumento d’inclusione: proprio per questo motivo la nostra manifestazione non ha solo l’obiettivo di intrattenere ma vuole anche educare all’inclusione attraverso il dialogo e il confronto partecipato”.

Numerosi i momenti di scambio e dibattito in vari ambiti (educativo, sociale, giovanile e interculturale) distribuiti in vari punti di Tavernelle. Essere Insieme Festival si apre ufficialmente domani sabato 22 giugno alle 10:00 presso la biblioteca intercomunale Ulisse. Dopo i saluti e gli interventi istituzionali, il primo incontro in programma è dedicato all’inclusione scolastica e al rapporto scuola-famiglia-società: intervengono Moira Sannipoli (Associata di Didattica e Pedagogia Speciale), Silvia Vecchini (Scrittrice), Anna Caffio (Coordinatrice progetto MSNA di Panicale) coordinate da Albana Muco (Docente). Per l’occasione si esibiscono Sabrina Dottori, Lorenzo Pallecchi e Andrea di Cintio. Si prosegue nel primo pomeriggio con il laboratorio espressivo di comunità dal titolo “L’ospite inatteso” a cura di Camilla Urso. La prima giornata si conclude con le attività ai giardini pubblici “Berardo Berardi”: a partire dalle 18:00 l’incontro “Hip-hop & rap culture” che ha come protagonista il rapper-produttore e scrittore Amir Issaa, poi l’apericena in collaborazione con Gioventù Tavernellese, e infine live music e jam session, ossia uno spazio libero in cui coloro che amano rappare, suonare ed esibirsi possono mostrare il loro talento trovando già a disposizione strumenti e impianto audio-musicale.

La seconda giornata, domenica 23 giugno, inizia alle 10:00 con l’attività ludica “Scacchi per grandi e piccini” in piazza Mazzini. Prosegue con l’incontro “Libera: Associazione, Nomi e Numeri contro le mafie” presso la biblioteca intercomunale Ulisse a partire dalle 10:30 alla presenza di Walter Cardinali, Presidente del Coordinamento Regionale Umbria “Renata Fonte” e Ivonne Fuschiotto, Volontaria del Presidio Perugia. Questo appuntamento intende, oltre che illustrare l’attività quasi trentennale di Libera, porre l’attenzione su questioni e concetti chiave come coesione e giustizia sociale, tutela dei diritti, condivisione e corresponsabilità. Si continua nel pomeriggio con l’esibizione danza del ventre “I fiori del Sahara”, tatuaggi all’henné, sfilata di costumi tradizionali. La serata prosegue con il tour gastronomico delle specialità culinarie di 25 nazionalità presenti nel territorio, e termina con lo spettacolo musicale dei gruppi Danza Africana Perugia e Allpalatina – folklore andino.
In caso di pioggia gli eventi previsti all’aperto – giardini pubblici e piazza Mazzini – si terranno al Centro Polifunzionale “L’Occhio”.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img