spot_img
domenica 14 Luglio 2024
spot_img

Pasqua: i sindacati del commercio contro il lavoro durante le festività

Da leggere

Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil dell’Umbria invitano i lavoratori di negozi, supermercati, centri commerciali “ad astenersi dal lavoro per tutto il turno di lavoro delle festività alle porte, ricordando che sulla base delle norme contrattuali vigenti, e alla luce delle recenti sentenze della Cassazione, potranno rifiutarsi di fare prestazioni lavorative in tutte le festività, senza incorrere in nessuna sanzione”. Per i sindacati infatti “si ripropone il problema del diritto a godere” le feste “per tutte e tutti”.

I sindacati del commercio ricordano che la disponibilità al lavoro festivo è una scelta libera e autonoma di lavoratrici e lavoratori e non un obbligo. “Il datore di lavoro – spiegano – non può imporre al dipendente di lavorare in una giornata festiva ed è illegittima l” eventuale sanzione disciplinare a punizione del rifiuto al lavoro festivo”. I sindacati chiedono inoltre di porre un limite alle aperture incontrollate che in questi anni hanno stravolto il settore e la vita delle lavoratrici e dei lavoratori delle aziende del commercio.

“È necessario – insistono Cgil, Cisl e Uil – escludere la possibilità di aprire in occasione delle festività nazionali, restituendo a questi giorni il valore civile e religioso che è patrimonio della nostra storia e della nostra cultura; inoltre le liberalizzazioni non hanno comportato alcuna crescita e neppure creato nuova occupazione”.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img