spot_img
sabato 20 Luglio 2024
spot_img

Strasimeno 2024: trionfi ed emozioni lungo il percorso attorno al Lago

Da leggere

Grande festa a Castiglione del Lago per la nuova edizione della Strasimeno e la vittoria finale di Evgenii Glyva dà al tutto un mare di significati particolari. Intanto perché è ucraino, poi perché da anni il grande specialista dell’ultramaratona protagonista di tante edizioni del Passatore e già due volte primo alla Strasimeno si è stabilito proprio da queste parti, infine perché fa parte della società organizzatrice, Asd Filippide-Avis C.Lago-Dlf. Sui 58 km del percorso Glyva è ritornato giovane, aggiudicandosi la prova in 3h51’51” con 3’58” su Samuele Raffaelli (Gs Avis Aido Urbino), unico altro atleta a essere sceso sotto le 4 ore. Terza posizione per Marco Romano (Runners Team Colleferro) a 8’54”. Un’altra vecchia conoscenza si è aggiudicata la gara femminile: è la croata Marjia Vrajic (Ak Maksimir), prima in 4h33’18” con 18’46” su Federica Poesini (Atl.Castello) e 26’10” su Lorena Piastra (TX Fitness).

Ben 5 erano le distanze previste sulle strade intorno al lago. Nella maratona prima piazza per Andrea Peparini (Pol.Chianciano) che in 2h50’45” ha staccato di ben 16’20” Filippo Gianassi (Gs Il Fiorino) e di 20’53” Gianfranco Lazzerini, compagno di colori di Glyva. A Laura Boinega (Atl.Urbania) la gara femminile in 3h24’46” con 13’48” su Daniela Menchetti (Avis Foiano) e 21’12” su Sara Sorba.
Sui 34 km è emerso Michele Pastorini (Up Policiano) in 2h07’14” davanti a Gabriele Turroni (100 Km del Passatore) a 1’38” e a Michele Panduri (Lib.Arcs Perugia) a 6’21”. Alla peruviana Luz Nadine De la Cruz Aguirre (Gs Il Fiorino) la gara femminile in 2h22’40”, precedendo Linda Carfagna (Gubbio Runners) di 17’49” e Benedetta Caporicci (Molon Labe) di 21’19”.

Non poteva mancare Matteo Merluzzo all’elenco dei vincitori. Il portacolori dell’Orst 2.0 si è aggiudicato la mezza maratona in 1h17’38” prevalendo su Michele Fiorucci (Tiferno Runners) di 30” e su Lorenzo Menculini (TX Fitness) di 39”. La compagna di colori di quest’ultimo, Cassandra Ulivieri, ha vinto la prova delle donne in 1h27’51” con 4’03” su Arianna Fabbri (Atl.Umbertide) e 4’35” sulla francese Jessica Bringuier (Ea St.Quentin en Yvelines).
Nella 10 km infine primo Alessio Malfagia (Pod.Lino Spagnoli) in 32’53” su Leonardo Cialini (Pol.Chianciano) a 54” e Alessandro Tartaglini (Up Policiano) a 1’08”. Prima donna Giulia Sacchi (Up Policiano) in 39’33” seguita dalla compagna di squadra Veronica Nocciolini a 24” e da Giulia Turchetti (Atl.Capanne) a 2’59”.

Con ben 1.315 atleti classificati nelle varie prove (senza contare quelli presenti nelle non competitive) ormai la Strasimeno è qualcosa che va anche al di là del puro aspetto sportivo considerando il gran numero di corridori che si sono presentati al via a Castiglione del Lago. Merito di un teatro di gara esaltante dal punto di vista naturalistico e culturale, della precisione della società organizzatrice Gs Filippide a dispetto del dover curare ben 5 percorsi agonistici senza considerare le camminate, del supporto dei tantissimi volontari che hanno prestato la loro opera sul percorso e nei vari servizi. Grazie anche a tutte le autorità, dal Comune di Castiglione del Lago a tutti gli altri toccati dal tracciato che non fanno mai mancare il loro sostegno per quello che è “il” giorno per il territorio del Trasimeno.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img