spot_img
sabato 20 Luglio 2024
spot_img

Pan Opera Festival raggiunge le 10 edizioni e propone un’anteprima ‘vocal’

Da leggere

Apre la rassegna il coro polifonico ‘The Oxford Singers’ con un repertorio sull’amore sacro. Nel programma vocale tre concerti 7, 9 e 15 giugno in diverse location a Panicale

Raggiunge il traguardo della decima edizione il Pan Opera Festival, rassegna dedicata al teatro musicale e al particolare genere dell’opera da camera, e prende il via con l’anteprima di giugno ‘Pan Opera Vocal’. Questa sezione d’anteprima del festival, organizzato dall’associazione TéathronMusikè APS di Panicale, per la direzione artistica di Virgilio Bianconi, è composta da tre concerti di musica vocale e polifonica il cui tema è L’amor sacro e l’amor profano e si svolgerà in tre date venerdì 7, domenica 9 e sabato 15 giugno a Panicale.

La barocca Collegiata di San Michele Arcangelo, venerdì 7 giugno alle 18, ospiterà il coro polifonico ‘The Oxford Singers’ dal Regno Unito, sotto la direzione del maestro Paul Spicer, con una performance che promette un repertorio riguardante l’amor sacro con brani a cappella dal sedicesimo secolo a oggi. Il coro inglese, ospite di TéathronMusikè per il secondo anno, ha scelto Panicale per studiare il nuovo repertorio con una ‘singing holiday’ di 9 giorni mettendo allegria e musica nelle strade del centro lacustre.

Domenica 9 un singolare concerto di mezzogiorno al Teatro Cesare Caporali con Il duo ‘AmA’ dal titolo ‘Lieb’. In agenda un’avvincente proposta di lied sull’amore di grandi autori come Schumann, Strauss, Mozart, Schubert e Mendelsshon eseguiti dal soprano Francesca Bruni accompagnata al pianoforte da Sabina Belei con le letture dell’attore Stefano De Majo in una fusione di musica e recitazione.

Infine, sabato 15 giugno alle 18, al Teatro Cesare Caporali per concludere questa anteprima primaverile. Il terzo appuntamento vedrà coinvolti l’ensemble corale e strumentale ‘Octava Aurea’ composto da un coro polifonico, voci soliste, pianoforte, clavicembalo, due flauti e violoncello, per la direzione di Mario Cecchetti. Il programma dal titolo ‘disumanato cor anima cruda’, ancora una volta sul tema dell’amore, sarà un percorso musicale che spazia da Monteverdi a Mozart.

“Questa parentesi musicale, in attesa del cartellone del Pan Opera Festival, in uscita nei prossimi giorni – ha commentato il direttore Virgilio Bianconi –, siamo sicuri che sia un’apertura gradita al nostro pubblico, composto anche dai tanti visitatori stranieri di Panicale. Invitiamo tutti, dunque, a unirsi a noi in questa celebrazione dell’amore e a condividere la magia che solo Panicale può offrire, per celebrare insieme la bellezza della musica da camera e polifonica. TéathronMusikè ringrazia la Fondazione Perugia per il sostegno, il Comune di Panicale per il patrocinio e tutti gli artisti coinvolti per il loro generoso contributo”. L’ingresso a tutti e tre i concerti è libero fino a esaurimento posti. Per informazioni: info@tmusike.it.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img