spot_img
martedì 25 Giugno 2024
spot_img
- Advertisement -spot_img

TAG

soldi

Città della Pieve, entro gennaio sarà spostato il servizio di Postamat

Sarà spostato il Postamat di Città della Pieve, per garantirne la fruibilità 24 ore su 24, 7 giorni su 7. “Uno dei problemi, mai...

Nasce la Comunità Energetica del Trasimeno aperta a tutti i cittadini e imprese: “Vogliamo abbassare i costi delle bollette”

Un'assemblea molto partecipata venerdì scorso nella Sala del Teatro di Palazzo della Corgna a Castiglione del Lago ha salutato la nascente Comunità Energetica Rinnovabile...

Stangata 2022, per Federconsumatori ogni famiglia spenderà oltre mille euro in più

Mai come quest’anno le stime degli aumenti per l’anno alle porte saranno amare per i cittadini. L’Osservatorio Nazionale Federconsumatori ha calcolato, infatti, l’impatto che il 2022 avrà sui conti delle famiglie: con un aggravio stimato di + 1.228,80 Euro annui. Un andamento al rialzo trainato dall’aumento dei costi dei beni energetici, che incidono fortemente sui costi di trasporto e produzione. Il rialzo del costo di energia elettrica e gas si stima durerà almeno fino al II trimestre 2022, pesando in maniera notevole sui costi delle famiglie. In rialzo anche il settore alimentare su cui, oltre all’aumento dei costi di produzione e trasporto, incidono anche le forti tensioni sul mercato delle materie prime ed i maggiori costi degli imballaggi, il rincaro dei mangimi e dei concimi che faranno sentire il proprio peso soprattutto nel corso del prossimo anno. Non mancano all’appello gli aumenti nel settore del credito, con un rialzo d

Banca Centro: cambio al vertice e primo parziale bilancio per l’istituto di credito

Ora c’è anche l’ufficialità: da venerdì primo gennaio Carmelo Campagna prenderà il posto di Palmiro Giovagnola al vertice di Banca Centro Credito cooperativo Toscana-Umbria, l’istituto bancario nato all’inizio dell’anno dalla fusione tra le ex Bcc Umbria e Banca Cras. Ad annunciarlo, martedì 15 dicembre, sono stati gli stessi protagonisti riuniti nella sede direzionale della banca, a Moiano di Città della Pieve, insieme al vicepresidente dell’istituto Florio Faccendi, al direttore generale Umberto Giubboni e al condirettore generale Marcello Morlandi. Smentendo categoricamente voci di conflittualità interne, lo stesso Giovagnola ha definito l’avvicendamento “una discontinuità nel segno della continuità”. A prendere il suo posto alla presidenza, come detto, l’attuale consigliere e membro del Comitato esecutivo Carmelo Campagna, ternano, 58 anni, affermato dottore commercialista e presidente della società finanziaria regionale Gepafin. Così

Latest news

- Advertisement -spot_img