spot_img
sabato 3 Giugno 2023
spot_img
- Advertisement -spot_img

CATEGORY

GLOCAL

Ambiente: i comuni portano alla camera cinque proposte plastic free

Azioni concrete a salvaguardia dei fiumi con il controllo continuo, l’installazione delle barriere, la pulizia degli argini e la gestione dei rifiuti rimossi, costituendo...

Ambiente: martedì a Montecitorio arrivano i comuni umbri “Plastic Free”

Le Amministrazioni dei “Comuni Plastic Free” portano in Parlamento le loro esperienze virtuose con l’obiettivo di avere presto norme e decisioni politiche che possano...

Ambiente e agroalimentare: il seminario online “Feampa, acque interne e specie aliene” di ACLI Terra

ACLI Terra, in collaborazione con il CAA ACLI e Valori in Campo, organizza il seminario online 'FEAMPA, per le acque interne, incubatoi e specie...

Meno di un mese alla Maturità, l’esame di stato torna al “passato”

Manca meno di un mese agli esami di maturità che tornano alla forma 'pre-covid': il 21 e 22 giugno infatti, dalle 8,30, mezzo milione...

Donazioni di sangue e plasma, partita la campagna di sensibilizzazione di Avis Umbria

È partita in questi giorni la campagna promozionale progettata e realizzata da Avis Regionale Umbria per promuovere le donazioni di sangue e di plasma...

Gal Trasimeno Orvietano, sviluppo locale e territori rurali: ottimo riscontro da parte degli stakeholder

Ottima partecipazione degli attori locali sia pubblici che privati, alla serie di incontri che il Gal Trasimeno-Orvietano ha organizzato in varie parti del territorio...

Alcol e danni alla salute, le cantine cooperative umbre dicono “no” all’etichettatura

“La scelta della Commissione di avallare il progetto di legge irlandese sugli health warnings, i messaggi salutistici presenti generalmente in tutti i prodotti a base di tabacco, da inserire anche sulle etichette delle bottiglie di vino ci lascia davvero sconcertati. Con questa azione l’Irlanda è andata a ledere e a mettere in discussione i principi del mercato unico, nel cui perimetro è disciplinato il settore vitivinicolo e che dovrebbe garantire, tramite l’Organizzazione Comune di Mercato, un’applicazione per l’appunto 'comune', dei principi e delle regole europee in tutti gli Stati membri”. Con queste parole il Presidente regionale di Confcooperative-Fedagripesca, Massimo Sepiacci, fa proprie le grandi perplessità espresse dal Coordinatore vino dell'Alleanza delle Cooperative Agroalimentari, Luca Rigotti, commentando la notizia della mancata opposizione da parte della Commissione Ue al progetto di legge irlandese sull’etichettat

Scuola: da oggi le iscrizioni online per l’anno scolastico 2023/2024

Da oggi al 30 gennaio sarà possibile effettuare le iscrizioni per l'anno scolastico 2023/2024. Anche quest'anno le procedure si svolgeranno online per tutte le classi prime delle scuole statali primarie e secondarie di primo e secondo grado. Le iscrizioni online riguardano anche i percorsi di istruzione e formazione professionale erogati in regime di sussidiarietà dagli istituti professionali e dai centri di formazione professionale accreditati dalle Regioni e le scuole paritarie che, su base volontaria, hanno aderito alla procedura telematica. La domanda resta cartacea per la scuola dell'infanzia. I genitori o coloro che esercitano la responsabilità genitoriale potranno trovare informazioni dettagliate su ciascun istituto e individuare la scuola di interesse attraverso Scuola in Chiaro, l'applicazione messa a disposizione dal Ministero: un QR Code dinamico associato ad ogni scuola fornirà tutte le informazioni sulle strutture, l'offerta formativa, le attrezzature

Europa, il Laboratorio del Cittadino di Castiglione del Lago porta a Strasburgo i suoi “Bagages à main”

Con il suo progetto “Bagages à main” il Laboratorio del Cittadino di Castiglione del Lago si è guadagnato uno spazio al “World Forum for...

Spopolano gli alloggi unici italiani su Airbnb, c’è anche il Trasimeno

Che siano trulli o fari, che siano dammusi o masserie, gli alloggi italiani su Airbnb seducono i turisti anche per la loro unicità. Soltanto...

“La via del Trasimeno” un gruppo di camminatori tra passione e promozione del territorio

In principio ci sono loro: lo specchio azzurro reso famoso dai suoi incredibili tramonti, i percorsi tra il grigio argenteo degli olivi e i...

Emergenza Trasimeno, Confcommercio: “Serve una task force di tutti i soggetti politici ed economici”

“La crisi del Trasimeno è una emergenza per tutta l’Umbria. Lo hanno ben compreso i tanti soggetti istituzionali, politici, economici, che in questi giorni...

Siccità e Trasimeno, l’Umbria chiede lo stato d’emergenza

L'Umbria ha chiesto lo stato d'emergenza per la siccità. Lo ha annunciato la presidente della Regione Donatella Tesei. Lo ha fatto - ha spiegato "dopo avere già posto nei giorni scorsi, durante la Conferenza Stato-Regioni, il tema degli interventi governativi urgentissimi per la siccità in Umbria, e in particolare per il lago Trasimeno". La richiesta di stato d'emergenza è stata avanzata oggi al Governo e alla Protezione civile nazionale. "Conseguentemente - ha spiegato Tesei - ho rappresentato ai Ministeri competenti la necessità di far rientrare il nostro bacino lacustre nel redigendo Decreto siccità". Tesei ha annunciato anche di avere "dato la disponibilità nel ricoprire per l'Umbria il ruolo di vice Commissario per l'emergenza, sulla base dell'esperienza della ricostruzione post sisma, così da poter gestire al meglio una serie di interventi ordinari e straordinari di cui il Trasimeno necessita". Per ciò che concerne il lago Trasimeno,

Due nuove aree interne sono state assegnate all’Umbria: Trasimeno e Media Valle del Tevere

Sono state assegnate alla Regione Umbria dal Ministero per il Sud e la Coesione territoriale due nuove aree interne, un importante risultato che porta...

Distretti del Cibo, dopo l’ok della Regione l’iscrizione nell’elenco nazionale

I due Distretti del Cibo promossi dal Gruppo di Azione Locale (GAL) Trasimeno-Orvietano sono stati riconosciuti dalla Regione dell’Umbria ed ora sono state trasmesse...

Caccia: la commissione approva il calendario, perplessità sul prelievo dei cinghiali

Dopo l'audizione con le associazioni venatorie, gli Atc e le associazioni degli agricoltori, la terza Commissione dell'Assemblea legislativa ha dato parere favorevole e unanime alla proposta di calendario venatorio per la stagione di caccia 2022-'23. La stagione si aprirà domenica 18 settembre, altri giorni del mese saranno mercoledì 21, sabato 24, domenica 25 e mercoledì 28 settembre. Per la restante stagione venatoria, la caccia è consentita per tre giorni alla settimana a scelta del cacciatore, fermo restando il silenzio venatorio nei giorni di martedì e venerdì. Non è prevista, al momento, la preapertura con l'inserimento della specie tortora. Un eventuale aggiornamento della situazione potrebbe rimettere in gioco una preapertura nelle prime domeniche di settembre. Durante la seduta alcuni consiglieri regionali avevano chiesto se non fosse più opportuno anticipare la caccia al cinghiale al 1 ottobre, vista la proliferazione della spec

Turismo: arriva anche in Umbria la Trenitalia Summer Experience

Arriva anche in Umbria, da sabato 18 giugno, la Trenitalia Summer Experience 2022. Elemento portante della nuova offerta estiva è il rafforzamento dell'integrazione modale...

Sindaci palestinesi in Umbria dal 13 al 19 Giugno 2022

Dal 13 al 19 giugno una delegazione di Sindaci Palestinesi sarà in Umbria per una visita istituzionale nell’ambito del progetto L.A.N.D. - Autorità Locali...

Accessibilità Aeroporto San Francesco: la Giunta regionale approva il progetto “Perugia Airlink”

La giunta regionale, su proposta dell’Assessore alle infrastrutture e ai trasporti, ha approvato nella seduta odierna il progetto “Perugia Airlink” che ha come obiettivo...

Carabinieri: si registra una riduzione dei reati in Umbria

"Si registra una riduzione dei reati in Umbria, in particolare di quelli contro il patrimonio. Nel triennio 2019-2021 è emerso un calo del 14 per cento. Una tendenza che prosegue anche nell'anno in corso": lo ha detto il comandante della Legione Umbria dei carabinieri, Antonio Bandiera, in occasione delle celebrazioni per il 208/o annuale di fondazione dell'Arma. Presenti alla cerimonia, che si è svolta ai Giardini del Frontone di Perugia, numerose autorità civili, militari e religiose, tra cui il prefetto di Perugia, Armando Gradone, il procuratore generale Sergio Sottani, il procuratore della Repubblica, Raffaele Cantone, il sindaco Andrea Romizi, la presidente della Provincia di Perugia Stefania Proietti, il presidente del Consiglio regionale Marco Squarta, il questore di Perugia Giuseppe Bellassai e il cardinale Gualtiero Bassetti. Schierati i carabinieri di tutte le specialità, alcuni dei quali hanno ricevuto un riconoscimento per i particolari meriti acquisit

Successo per Paradriving Umbria, l’evento in carrozza per diversamente abili

Si è concluso giovedì 2 giugno ad Assisi, con grande soddisfazione da parte di organizzatori e partecipanti, ‘Paradriving Umbria’, il primo tour umbro, ma...

Diga sul Chiascio: raggiunta la prima quota del programma di invasi sperimentali per l’entrata in esercizio

Il Vicepresidente della Regione e Assessore all’Agricoltura e Ambiente e il Presidente dell’Ente Acque Umbre Toscane (Eaut) hanno svolto questa mattina un sopralluogo congiunto...

Prende il via ‘Paradriving Umbria’, evento in carrozza per persone con disabilità

Il primo tour umbro, ma che tocca anche la Toscana, dedicato a carrozze guidate o in cui trovano alloggio persone con disabilità. Si tratta...

Trasporti: atterrato a Perugia il primo volo della British Airways

Con 135 passeggeri a bordo, su 148 posti disponibili, il primo aereo della British Airways è atterrato oggi all'aeroporto internazionale dell'Umbria. Ad accogliere il nuovo volo tra il capoluogo umbro e Heathrow, il tradizionale battesimo con gli idranti dei vigili del fuoco e la presidente della Regione Donatella Tesei. Il collegamento sarà operativo fino all'autunno tre giorni alla settimana, quattro a partire da giugno. Con questa ulteriore rotta il San Francesco d'Assisi offre 16 destinazioni italiane ed estere, con Londra che raddoppia dopo il collegamento con lo scalo di Stansted già garantito da Ryanair. "E' molto importante per il nostro scalo questo volo che ci collega con l'aeroporto di Heathrow grazie alla compagnia nazionale inglese British Airways" ha sottolineato Tesei. "Anche perché - ha aggiunto - dà prospettive e stabilità al percorso di un aeroporto che sta diventando sempre più attrattivo. In più il fatto che il primo aereo sia pieno signific

Da Wonder Umbria a Wonder Italy: torna la manifestazione motoristica che attraverserà i borghi più belli d’Italia

Passerà per Umbria, Toscana, Marche, Emilia Romagna uno degli eventi mototuristici più amati d’Italia: Wonder Umbria, il grande appuntamento delle vacanze in moto organizzato...

Microplastiche nei laghi: i vincitori del contest Blue Lakes al Trasimeno

Il progetto europeo LIFE Blue Lakes entra nelle scuole per premiare gli elaborati di studenti e insegnanti che hanno approfondito il tema della tutela...

Viaggi, aprile mese record per l’Aeroporto dell’Umbria: superati i livelli pre-covid

È stato l'aprile più trafficato nella storia quello che si è appena concluso per l'aeroporto dell'Umbria. Il primo mese di operatività della bella stagione fa infatti registrare 29.240 passeggeri, pari ad una crescita del 34% sul 2019 e del +11% sul 2015, precedente record storico del traffico passeggeri di aprile. Lo ha reso noto la Sase, la società di gestione dello scalo, sottolineando che, a causa del fermo voli causato dall'emergenza Covid, nell'aprile 2020 non si registrarono voli sul "San Francesco d'Assisi" mentre nell'aprile 2021 i passeggeri transitati furono appena 321. Nel primo quadrimestre del 2022, invece, sono stati superati i livelli di traffico pre-pandemia totalizzando 57.462 passeggeri con una crescita del 3,3% rispetto allo stesso periodo del 2019. "Ottimi" in particolare sono considerati i riscontri nel primo mese di operatività delle nuove rotte Ryanair da e per Barcellona e Bucarest. Nel frattempo,

Usl Umbria 1, attenzione alle processionarie dei pini

Attenzione alle processionarie. Con le temperature in sensibile rialzo è possibile che in questo periodo siano in giro per i prati e boschi in quanto uscite dai bozzoli costruiti sui pini e sui cedri. Le processionarie, infatti, sono ricoperte di peli urticanti ed il contatto tra i peli (e anche tra i nidi, abbandonati e non) e la pelle, o le mucose di uomini e animali, provoca infiammazioni e reazioni allergiche che possono avere esiti anche gravi. “Se nel nostro giardino o in quello del vicino notiamo la presenza dei bozzoli sui rami – spiega il dottor Alessandro Maria Di Giulio, responsabile dell'attività di disinfestazione del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica dell'Azienda Sanitaria – dobbiamo fare particolare attenzione. Prima di tutto bisogna verificare il prato prima di far giocare i bambini o di portare a spasso i cani. Se si avvistano le processionarie, dotiamoci delle adeguate protezioni: guanti, occhiali, mascherina antipolve

Patrimonio forestale, trentadue comuni e un’unica strategia

Trentadue comuni umbri (da Perugia al Trasimeno, dall’Orvietano all’Amerino) e un’unica strategia volta alla tutela e gestione sostenibile del patrimonio forestale. Sarà sottoscritto martedì...

Servizi digitali, il 4 aprile si inaugura il DigiPASS Trasimeno

Pronto al via il DigiPASS Trasimeno. Lunedì 4 aprile, alle ore 10, alla presenza dell’assessore regionale allo sviluppo economico e al digitale Michele Fioroni,...

Olio: anche l’Umbria fra le eccellenze premiate dall’Ercole Olivario

Puglia, Sardegna e Lazio sono le regioni più premiate alla trentesima edizione del concorso nazionale Ercole Olivario dedicato alle eccellenze olearie Italiane. I vincitori...

“L’Umbria del vino”, annunciate le 19 cantine vincitrici del concorso enologico regionale

Come un importante momento dedicato al vino umbro, allo stesso tempo celebrativo ma anche storico, si è caratterizzata la cerimonia di proclamazione delle aziende...

Al via i Centri di mediazione culturale per le comunità immigrate a Magione e Piegaro

Al Trasimeno parte l’esperienza dei Centri di mediazione culturale per le comunità immigrate. Gestiti dalla cooperativa Frontiera Lavoro in collaborazione con l’Unione dei Comuni...

Comuni ricicloni: bene Castiglione, San Giustino e Passignano

Risultati importanti per la raccolta differenziata a Castiglione del Lago, San Giustino e Passignano sul Trasimeno: Legambiente anticipa le Buone pratiche 2021 emerse in...

“Medaglie d’onore” a 11 deportati o internati del perugino

Toccante cerimonia di consegna delle “Medaglie d’onore” conferite dal Presidente della Repubblica ad undici cittadini della provincia di Perugia, quali “deportati o internati nei...

Scuole, c’è il nuovo bando del premio letterario “Fuori e dentro di me”

Per gli alunni delle scuole secondarie di primo grado dei comuni del Trasimeno (Panicale, Piegaro, Paciano, Città della Pieve, Castiglione del Lago, Magione, Tuoro,...

Servizio Civile, in Umbria 51 posti per i progetti di Confcooperative

Una dotazione di 51 posti grazie a 5 progetti finanziati dal Dipartimento per le Politiche Giovanili, 1.054 ore di attività nell’arco di un anno,...

“L’Umbria del vino”, ecco il primo e unico concorso enologico regionale

Sono 58 le aziende vinicole umbre iscritte, per un totale di 176 vini in gara, alla prima edizione del Concorso enologico regionale “L’Umbria del Vino”, l’unico in Umbria autorizzato dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali. Sarà una commissione di alta qualità, presieduta da Riccardo Cotarella (presidente Assoenologi), e composta da enologi, sommelier e giornalisti enogastronomici a giudicare i vini in concorso. Le degustazioni si svolgeranno a Perugia per tre giorni (12, 13, 14 gennaio 2022) all’interno della sede della Camera di Commercio dell’Umbria. Il concorso - con le iscrizioni dell’attesa prima edizione raccolte nello scorso mese di novembre che hanno fatto registrare un’ottima risposta delle cantine umbre - si differenzia infatti da un classico premio e banco di assaggio soprattutto per l’accurata procedura ministeriale. Sono pochi in Italia i Concorsi enologici regionali, e da ora in avanti anche

Partiti i saldi invernali, ecco alcune indicazioni per un acquisto sicuro

Avvio anche in Umbria dei saldi invernali, che partono oggi per concludersi sabato 5 marzo. “In un periodo di grande generale incertezza, quello con i saldi è un appuntamento che consente di respirare un po’ di normalità: per questo c’è molta attesa tra le famiglie e anche tra le imprese”, dice Carlo Petrini, presidente di Federmoda Umbria Confcommercio, che ricorda come quest’anno ci sia una notevole aspettativa riguardo a questo evento e un vasto assortimento a disposizione di chi vuole concedersi un regalo di moda per soddisfare un desiderio, dopo tante restrizioni. “Noi imprenditori siamo pronti – aggiunge il presidente di Federmoda – e invitiamo i nostri clienti a scegliere lo shopping sotto casa nei negozi di prossimità, dove sono certi di trovare fiducia, relazione, servizio, prova e consegna istantanea unitamente al prezzo di saldo”. Intanto l‘Ufficio studi di Confcommercio ha stimato che, in Italia, lo shopping dei

Attività e risultati ottenuti dall’Arma dei Carabinieri in Provincia di Perugia nel 2021

Come è tradizione, l’inizio del nuovo anno è l’occasione per condividere con la stampa il consuntivo delle attività e dei risultati ottenuti nel corso del 2021 dai Carabinieri del Comando Provinciale di Perugia. L’anno appena trascorso è stato caratterizzato dall’ancora incombente minaccia pandemica, che ha continuato a condizionare la vita della popolazione così come l’operatività dei militari dell’Arma: tenuti a vigilare anche sul rispetto delle misure di contenimento, i militari dell’Arma hanno rilevato irregolarità solo per il 3% delle 57.151 persone controllate, così come per 11 dei 21.392 esercizi commerciali verificati sono state rilevate violazioni delle norme anti-COVID. Numeri, questi, che dimostrano ancora una volta come i cittadini della provincia di Perugia abbiano responsabilmente aderito alle misure adottate per contenere la circolazione del virus. La vigilanza sul rispetto delle limitazioni e delle prescrizioni

Gli umbri sono i cittadini che riciclano più plastica: in media 36 kg a testa

L’Umbria risulta in testa alla classifica italiana del riciclo della plastica per il 2021 con un valore medio per abitante di 35,8 chilogrammi a fronte di un dato nazionale medio di 24,6 chilogrammi. Questi i dati forniti da Giorgio Quagliolo, presidente di Corepla (Consorzio nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica), in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera mercoledì 29 dicembre. “Si tratta di un risultato di grande prestigio – commentano dall’Auri (Autorità umbra per rifiuti e idrico) – che dimostra il costante e continuo miglioramento della qualità della raccolta differenziata in Umbria”. Questo dato va associato a un altro (fonte Ispra) estremamente lusinghiero sul fronte della raccolta dell’organico che nel 2020 vede l’Umbria con un valore medio di raccolta pari a 142 chilogrammi per abitante, un valore molto più elevato della media nazionale (121,8 kg/ab), di quella del Ce

“Tutto il bello che c’è”: dal grande albero di Natale sul Trasimeno al giornalismo costruttivo

Sul Lago Trasimeno torna il grande l'albero di Natale disegnato dalle luci sullo specchio d’acqua umbro. La rubrica del Tg2 “Tutto il bello che...

Debutta “Lights Dance”, il nuovo cocktail creato per Luci sul Trasimeno 2021

Semplice, ma dal sapore intenso e dai profumi agrumati: è il nuovissimo cocktail “Lights Dance”, creato dal maestro barman Emilio Sabbatini, docente dell’Università dei...

Città della Pieve, sabato presentazione del progetto “Game Over-Future C(o)ulture”

Sarà presentato sabato 11 dicembre alle 18.30 al Teatro degli Avvaloranti a Città della Pieve “Game Over-Future C(o)ulture”, progetto ideato e promosso da VILLAM...

Odontoiatri in agitazione, ANDI: “A rischio le cure nel servizio sanitario pubblico”

L'A.N.D.I. dell'Umbria, Associazione Nazionale Dentisti Italiani, ha accolto la protesta di un gruppo di odontoiatri che vedono non riconosciuti il lavoro prestato nell'ambito della struttura sanitaria umbra e la competenza conquistata sul campo in anni di attività. Questi professionisti hanno assicurato nel tempo la continuità delle cure odontoiatriche ed il livello qualitativo richiesto. "Dall'oggi al domani, senza alcun preavviso - spiega l'A.N.D.I. - si sono visti esclusi da una graduatoria a chiamata di cui facevano parte e nella quale avevano maturato punteggio in base al servizio prestato. Tutto ciò perché si è deciso di applicare un accordo nazionale il quale prevede che per far parte di questa graduatoria da oggi è necessario il requisito di una specializzazione oltre alla laurea. "Al di là del fatto - prosegue l'associazione dei dentisti - che la laurea in odontoiatria è di per sé già una laurea specialistica,

Otto comuni umbri partecipano al progetto nazionale “P.I.C.C.O.L.I.” per il finanziamento di piani di intervento

Acquasparta, Baschi, Campello sul Clitunno, Castel Ritaldi, Lisciano Niccone, Montecchio, Montone, Tuoro sul Trasimeno: sono questi gli 8 comuni umbri che fanno parte del...

Calo dei ricoveri in Umbria, ecco il questionario di CittadinanzAttiva che fotografa la situazione

“Il diritto alla salute va ripristinato nella sua interezza ora che la pandemia sembra sotto controllo e anche l'Umbria è ripartita in tutte le sue attività”. È quanto afferma Paola Giulivi, segretaria regionale di Cittadinanzattiva regione Umbria. L’associazione ha presentato dati in suo possesso secondo i quali nelle fasi più acute della pandemia in Umbria è stato registrato un calo del 22,5 % dei ricoveri ospedalieri e del 30,4% delle visite di controllo. “Il sistema – per Cittadinanzattiva - ha reagito troppo lentamente negli interventi terapeutici anche per la cronica mancanza di personale sanitario". Secondo la segretaria Giulivi le segnalazioni che quotidianamente ricevono gli uffici del Tribunale del Malato sono in contrasto con il senso di ottimismo che trapela nelle dichiarazioni fatte dell'assessore regionale della sanità Coletto. “Proprio a causa delle segnalazioni che sono pervenute con crescente insistenza nelle ultim

Trenitalia per l’estate: quasi 120 mila viaggi nell’area del Trasimeno

Più di un milione i passeggeri che, da metà giugno a fine agosto, hanno scelto i treni regionali per spostarsi in Umbria. Il Cuore...

Esami “Celi” per immigrati, c’è tempo fino al 15 ottobre per iscriversi all’ultima sessione dell’anno

Il 21 settembre è stata realizzata la prima sessione CELI (Certificati di Lingua Italiana) per immigrati, unica nell’area del Trasimeno, con candidati provenienti dal...

50 Top Pizza 2021: otto pizzerie umbre in classifica

Un vecchio adagio recita che vincere è difficile, confermarsi al vertice lo è molto di più. Onore al merito quindi per I Masanielli di Francesco Martucci che è ancora una volta la migliore pizzeria d’Italia e del mondo secondo 50 Top Pizza 2021, V edizione della celebre guida on-line di settore. Chi registra il balzo in avanti è 10 Diego Vitagliano Pizzeria (Napoli), che sale sul secondo gradino del podio (20° nel 2020) e saluta la terza posizione di Seu Pizza Illuminati di Roma (7° nella passata edizione). A proposito di conferme, la più importante riguarda proprio 50 Top Pizza che annota di anno in anno una crescita esponenziale nella considerazione di appassionati e addetti ai lavori. Un successo che ha portato alla creazione di una grande comunità della pizza a livello globale, che dialoga anche attraverso la pagina Instagram @50toppizza, oltre che allo sviluppo di un’app dotata di intelligenza artificiale, 50 Top Table, per trovare e raggiungere fa

Vaccino anticovid, da oggi in Umbria prenotazione diretta per tutti

Ha preso il via da oggi in Umbria la nuova organizzazione volta a semplificare l' accesso alla vaccinazione per il Covid: niente più preadesione e successiva notifica dell' appuntamento, ma prenotazione diretta, scegliendo liberamente la sede, il giorno e l' ora dell' appuntamento. La Regione spiega che è una regola valida per tutti i cittadini, di ogni età, residenti in Umbria o fuori regione, che possono prenotare direttamente sul portale https://vaccinocovid.regione.umbria.it/ tramite la App SanitApp oppure in farmacia. La possibilità di accedere alla vaccinazione senza prenotazione è invece riservata esclusivamente ai giovani da 12 a 18 anni e che le dosi loro riservate "sono limitate, per cui non può essere garantita la vaccinazione a tutti coloro che si presenteranno spontaneamente". Anche per loro è tuttavia fortemente raccomandata la prenotazione dire

Covid: in Umbria tamponi gratuiti ai giovani

Tamponi antigenici gratuiti in Umbria ai giovani che avevano aderito alla vaccinazione ma non si sono ancora potuti vaccinare: la Regione - ha ribadito oggi all'ANSA l'assessore alla Salute, Luca Coletto - è quindi in anticipo su questo aspetto, con un atto che "supporta il proseguimento dell'attività di screening della popolazione attraverso il contact tracing e che costituisce inoltre una premialità per chi ha aderito alla vaccinazione". La Giunta regionale dell'Umbria, su iniziativa dello stesso assessore Coletto, ha infatti approvato nei giorni scorsi una delibera in base alla quale, a partire dal 9 agosto e fino al 31, fatte salve ulteriori proroghe in relazione all'andamento della campagna vaccinale, i residenti di età compresa tra 12 e 30 anni che hanno già preaderito alla vaccinazione ("e che non si sono ancora potuti vaccinare per mancaza di dosi", ribadisce l'assessore Coletto), o lo faranno durante questo arco temporale, potranno us

Petizione per riaprire gli uffici postali in Umbria: lanciata la raccolta firme

Continua la protesta dei piccoli territori contro la chiusura e la riduzione degli uffici postali. La petizione popolare lanciata alla fine di giugno...

Vaccini: in Umbria due open day per over 60 con Johnson & Johnson

La Regione Umbria, in collaborazione con le farmacie private e pubbliche, ha organizzato per sabato 31 luglio e sabato 7 agosto, due open day dedicati alla vaccinazione dei cittadini over 60 con Johnson e Johnson. L'iniziativa, rivolta sia ai cittadini umbri che ai turisti - spiegano dall'Assessorato regionale alla sanità - , prevede che gli interessati facciano la preadesione direttamente in farmacia, in modo da acquisire l'appuntamento per uno dei giorni dedicati, sempre nella stessa struttura. La Regione sottolinea in una nota che l'iniziativa è possibile "grazie alla disponibilità dei vaccini Johnson e Johnson che sono raccomandati per i soggetti di età superiore ai 60 anni". Presso le farmacie aderenti è possibile vaccinarsi e richiedere la stampa del green pass - si spiega ancora -, non solo nei due open day, ma anche negli altri giorni della settimana. Tale attività è definita "particolarmente importante" anche alla luce delle recenti

Ambiente: entro i limiti di legge i cinque punti monitorati dalla Goletta dei Laghi

Sono otto in totale i punti monitorati quest’anno dalla Goletta nelle acque dei Laghi Trasimeno e Piediluco e sottoposti ad analisi microbiologiche. Tutti sono...

La Goletta dei Laghi di Legambiente sui laghi Trasimeno e Piediluco

Arrivata in Umbria la sedicesima edizione della Goletta dei Laghi, la campagna di Legambiente in difesa delle acque dei bacini lacustri italiani. I grandi temi...

Faro Trasimeno, create nuove opportunità di scambi in Italia ed Europa

“Dalla riunione a Castiglione del Lago della rete Faro Italia, con la partecipazione della direttrice del Consiglio d’Europa - sede italiana di Venezia, si...

Covid, nessuna vittima in Umbria e i ricoveri scendono a tredici

Scendono a 13 i ricoveri per Covid negli ospedali umbri, tre in meno di ieri, mentre resta occupato un posto nelle terapie intensive (invariato). Secondo i dati giornalieri della Regione aggiornati al 2 luglio, sono nove i nuovi casi di positività accertati nelle ultime 24 ore, su un totale di 4.052 test analizzati (2.644 antigenici e 1.408 tamponi molecolari), con un tasso di positività totale pari a 0,22 per cento. Ancora nessun decesso nelle ultime 24 ore, come ormai da giorni. Il numero totale delle vittime dall'inizio della pandemia, dal 24 giugno scorso è così fermo a 1.419. I guariti nell'ultimo giorno sono 26 e gli attualmente positivi 698 (17 in meno di ieri).

Usl Umbria 1, nominati i nuovi Direttori dei Distretti

Nominati i nuovi Direttori dei Distretti dell'Usl Umbria 1 che prenderanno servizio dal primo luglio 2021. Con delibera n. 766 del 30/06/2021 il Direttore Generale, sulla scorta della rosa dei candidati idonei come risultante dal verbale dei lavori della Commissione, ha comunicato le nomine dei nuovi direttori di distretto che saranno i dottori: Alfredo Notargiacomo (Perugino), Paola Tomassoli (Alto Chiascio), Daniela Felicioni (Alto Tevere), Ilaria Vescarelli (Assisano) ed Emilio Paolo Abbritti (Trasimeno). Trattasi di due conferme e tre nuove nomine. Si precisa, inoltre, che il distretto Media Valle Tevere non era soggetto a procedura selettiva poiché la direttrice, la dottoressa Maria Donata Giaimo, ha il contratto ancora in vigore. I nuovi incarichi saranno attribuiti per un periodo di tre anni fatti salvi eventuali mutamenti degli assetti organizzativi derivanti dal Piano sanitario regionale e/o diversa configurazione dell’atto aziendale a

Uffici postali: successo per la mobilitazione dei sindaci contro code e chiusure

“Questo presidio – ha detto il presidente di Anci Umbria, Michele Toniaccini - vuole dar voce ai tanti cittadini che ogni giorno hanno rappresentato a noi Sindaci disagi, disservizi, preoccupazioni inerenti gli uffici postali e per sensibilizzare Poste Italiane a un cambio di passo. Vogliamo tutelare, prima di tutto, la salute dei nostri cittadini”: è quanto ha dichiarato questa mattina, il presidente di Anci Umbria, aprendo la grande mobilitazione che si è svolta in Piazza Matteotti, a Perugia, proprio davanti all’Ufficio postale del capoluogo umbro. “Un presidio che idealmente abbraccia tutte le regioni, perchè la questione delle file esterne agli uffici postali e delle chiusure – ha sottolineato Toniaccini - è una problematica comune a tutte le città italiane”. Una lunga coda, questa volta da parte dei Sindaci umbri di tutti gli schieramenti politici, si è formata, dunque, davanti all’ufficio postale di Piazza Matteotti. I

Fondi europei, online la nuova guida gratuita all’europrogettazione per tutti

Un’Europa per tutti, più vicina e a portata di mano sul sito www.guidaeuroprogettazione.eu. È online la nuova Guida all’Europrogettazione, completamente rinnovata e “firmata” dal mondo delle Fondazioni italiane di origine bancaria, tra le quali la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia. Si tratta di una bussola innovativa, digitale, gratuita e sempre aggiornata, per aiutare associazioni, imprese e cittadini a muoversi nel complesso mondo dei fondi e dei progetti europei. Una Guida al passo con le opportunità offerte dalla nuova programmazione europea 2021-2027, che “vale” per l’Italia fino a 350 miliardi di euro, considerando l’insieme dei fondi e dei contributi nazionali e comunitari a disposizione nel settennio. Una piattaforma per condividere e promuovere anche il lavoro delle Fondazioni nel campo dell’attività europea e internazionale e le b

Piano sociale di zona, Unione Comuni e Cesvol: “Urgente far ripartire il percorso”

Ripartire con il percorso per l’attuazione dei Piani Sociali di Zona, così come propone da quattro anni l’Unione dei Comuni del Trasimeno. Unione che...

Trasimeno Line: torna il servizio di Trenitalia che copre le località lacustri

Al via da domenica 20 giugno i primi treni ‘Trasimeno Line’ della stagione 2021. Torna anche quest’estate il servizio di Trenitalia voluto dalla Regione...

Covid: in Umbria vaccini anche in farmacia

Al via la somministrazione dei vaccini, il monodose Janssen, contro il Covid anche nelle farmacie dell'Umbria. Sono 116 quelle dove sarà possibile prenotarsi per i soggetti con età compresa tra 60 e 79 anni, 45 già operative (l'elenco è consultabile al sito web www.umbria.federfarma.it alla sezione 'Servizi al Cittadino' o sulla pagina Facebook ufficiale di Federfarma Umbria) mentre le altre lo saranno dai prossimi giorni. Alla prima inoculazione in farmacia hanno presenziato tra gli altri il commissario Covid della Regione Umbria Massimo D'Angelo, e il presidente regionale di Federfarma Augusto Luciani. Sul fronte delle vaccinazioni l'Umbria ha deciso "per precauzione" di limitare non solo la somministrazione di AstraZeneca, destinato solo agli ultrasessantenni, "ma anche di Johnson & Johnson che ha le stesse caratteristiche" come annunciato dal commissario D'Angelo. Sono intanto 800 i residenti in Umbria con meno di 60 anni che hanno ricevuto

Sangue: scorte a livelli bassi, la Regione invita i cittadini a donare

“Dall’inizio della pandemia, le scorte di sangue in Umbria hanno raggiunto il livello più basso, circa 900 sacche presenti giornalmente nelle nostre emoteche, contro una media dei mesi scorsi di 1300. Abbiamo urgente bisogno del sostegno di tutti i cittadini affinché questa situazione non si trasformi in una grave emergenza, con conseguenze per tutti coloro che necessitano di trasfusioni”: è questo l’appello rivolto ai cittadini dal direttore alla Salute della Regione Umbria, Massimo Braganti. Braganti ricorda inoltre che “le procedure in vigore nei centri trasfusionali di tutti gli ospedali umbri garantiscono la massima sicurezza per i donatori. In tal senso è importante – ha sottolineato - effettuare la prenotazione della donazione”. Di seguito i link utili con le sedi e tutte le informazioni necessarie alla donazione: Ospedale di Perugia:

Lavoro, ecco le figure professionali più richieste con la riapertura delle attività

Turismo, ristorazione e alberghiero. Sono questi i settori che hanno sofferto più di tutti a causa della pandemia e delle restrizioni messe in campo per limitare il rischio di diffusione del coronavirus Covid-19. “E proprio con la riapertura dei ristoranti e l’avvio della bella stagione – fa sapere Roberto Girolmoni, consulente del lavoro e presidente dell’agenzia di lavoro interinale ‘Somministrazione lavoro srl’, la prima con sede legale nel capoluogo umbro –, queste attività necessitano di personale il prima possibile per coprire i vari turni, in vista anche dell’eliminazione del coprifuoco in tutta Italia il 21 giugno e nelle zone bianche, a partire dalla nostra regione da oggi. Non a caso proprio le attività del turismo, della ristorazione e dell’alberghiero si affidano maggiormente all’agenzia di lavoro interinale e noi, grazie agli strumenti che abbiamo a disposizione, riusciamo a trovare la risorsa giusta in poco temp

Centri estivi: tornano i contributi della Regione per le famiglie

"Anche per il 2021, forti del positivo risultato ottenuto lo scorso anno, abbiamo messo in campo la misura di sostegno alle famiglie umbre per incentivare il ricorso ai centri estivi, con uno stanziamento di due milioni di euro" : lo ha annunciato l'assessore regionale all'istruzione Paola Agabiti a seguito dell'approvazione da parte della Giunta regionale dei criteri per accedere ai contributi per i centri estivi, con risorse derivanti dal Por Fse 2014-2020. "Attraverso questo strumento - ha spiegato l'assessore - intendiamo favorire la socialità tra i ragazzi dopo il lungo periodo di sospensione delle attività in presenza, sostenere le famiglie che hanno visto ridursi il proprio potere d'acquisto a seguito della pandemia ed aiutarle a conciliare i tempi di vita e di lavoro". La Regione spiega che i destinatari del contributo sono le famiglie di bambini e ragazzi in età prescolare e in obbligo di istruzione, ovvero da 0

2 giugno: in nome della Costituzione nasce la collaborazione con Unita

Attori aderenti all’associazione Unita (Unione nazionale degli interpreti e audiovisivi) danno voce agli articoli della Costituzione italiana in occasione della mostra “La Costituzione si...

Infanzia 0-6, a Castiglione del Lago si sperimenta il sistema di Polis e Rete Lilliput

L’outdoor education non è il semplice svolgimento di lezioni scolastiche all’aperto, ma un metodo didattico e di apprendimento globale che necessita di formazione del...

A Corciano il Centro del Riuso Intercomunale è realtà

“Fin dallo scorso mandato amministrativo abbiamo lavorato per centrare questo risultato e realizzare ed avviare il centro del riuso. È particolarmente importante che i primi due progetti nella graduatoria del bando che emise la Regione, Ellera e Tavernelle, si siano sposati ed abbiano trovato un unico gestore che servirà tutto il territorio di Corciano e del Trasimeno. Ringrazio di cuore Federconsumatori che ha creduto nel progetto, e ringrazio fin d'ora tutti i cittadini che vorranno visitarlo e farlo vivere”. Così Cristian Betti, sindaco di Corciano durante l’inaugurazione del Centro del Riuso Intercomunale ad Ellera, in zona Ricicleria (della quale osserverà i medesimi orari – ndr). La struttura scaturisce da un percorso complesso, articolato in più fasi. Tutto inizia con la DGR 798/2016 nell’ambito del Programma di Prevenzione e Riduzione della Produzione di Rifiuti” della Regione Umbria, nella quale sono state redatte le Linee

PNRR e Comuni, all’ANCI focus sul comprensorio del Trasimeno

“Una cabina di regia fra Anci Umbria e Regione Umbria sul Pnrr, un confronto aperto e costante su come i Comuni potranno interagire da...

Usl Umbria 1, 3.146 i fragili prenotati per il primo “Vaccine Day” di maggio

Nuovo importante tassello verso l’accelerazione della campagna vaccinale umbra. Saranno infatti 3.146 i cittadini residenti nel territorio dell'Usl Umbria 1 che si vaccineranno oggi, domenica 9 maggio, in occasione del primo “Vaccine Day” di maggio, promosso dalla Regione Umbria con l'obiettivo di anticipare l’immunizzazione di oltre 10mila fragili prenotati per il mese di giugno. Nello specifico 325 persone saranno vaccinate nel distretto dell'Alto Chiascio (presso il cva di Gubbio), 491 in Alto Tevere (cds Umbertide, cva Trestina e centro salute Città di Castello), 394 nell'Assisano (Umbria Fiere), 327 nel Trasimeno (centro Emanuele Petri, cva Tavernelle), 439 nella Media Valle del Tevere (sedi vaccinali di Marsciano e Todi), 1.170 nel Perugino (struttura Ponte D'Oddi, palazzetto San Mariano, palasport Torgiano e Solomeo). Si tratta di persone a cui è stato anticipato l'appuntamento originariamente fissato nelle prim

Covid: la metà dei ragazzi sta davanti agli schermi per oltre 8 ore al giorno

È aumentato a dismisura, soprattutto tra i più piccoli, il tempo trascorso davanti agli schermi, per molti unica "finestra sul mondo". E, nonostante i device siano stati utilizzati soprattutto per restare in contatto con gli amici e con il mondo esterno, bambini e adolescenti si sono sentiti lo stesso isolati, stressati e tristi. Questo in sintesi il loro racconto dei mesi passati in ' isolamento', così come emerge da un sondaggio condotto da Società Italiana di Pediatria, Polizia di Stato e Skuola.net su un campione di 10 mila studenti - di cui 6.500 ragazzi tra 15 e 18 anni e 3.500 tra 9 e 14 anni - costituito per il 65% da ragazze e per il 35% da ragazzi, rappresentativo di tutto il territorio nazionale. Obiettivo dell' indagine è indagare il rapporto con le nuove tecnologie in tempo di pandemia, ma anche far emergere dalla voce dei diretti interessati le emozioni e le abitudini di vita in questo periodo così particolare e provante. Il son

Distretti del Cibo: venerdì videocall con il sottosegretario Centinaio

“I distretti del cibo: opportunità e prospettive per il settore agroalimentare in Umbria”. Questo il titolo della videoconferenza organizzata dal Gal Trasimeno Orvietano per...

Welfare di comunità, “Da replicare il progetto sviluppato presso i Musei del Trasimeno”

“Una esperienza da replicare”. Questo il pensiero condiviso dai partecipanti al Festival del Paesaggio 2021, evento conclusivo (on line) del progetto “I patrimoni museali...

“Vaccine Day”, Usl Umbria 1: sono 2.760 gli over 80 prenotati

Saranno 2.760 i cittadini over 80, afferenti al territorio dell'Usl Umbria 1, a vaccinarsi oggi (domenica 25 aprile) in occasione del “Vaccine Day”, promosso dalla Regione Umbria con l'obiettivo di anticipare il completamento della vaccinazione degli ultraottantenni prenotati per i mesi di maggio e giugno e proseguire a pieno ritmo con la campagna vaccinale. Nei giorni scorsi i destinatari dell’iniziativa hanno ricevuto un sms con indicazione dell’orario e del punto vaccinale in cui recarsi, mentre i team vaccinali hanno contattato i cittadini cui non è arrivata la notifica tramite sms, per confermare l’appuntamento. Saranno operativi tutti i punti vaccinali territoriali - con l’esclusione di quelli ospedalieri - e a tutti sarà somministrato il vaccino Moderna. In particolare, nel distretto del Perugino sono in programma 768 inoculazioni. Nei prossimi giorni è prevista anche l’apertura di un centro vaccinale “h

In Umbria ‘vaccine day’ per 5 mila ultraottantenni

Domenica 25 aprile, nel "Vaccine day" voluto dalla Regione Umbria, saranno anticipate le vaccinazioni di 5 mila ultraottantenni prenotati per maggio e giugno. Obiettivo è andare avanti velocemente nella campagna di immunizzazione completare la copertura dei soggetti più anziani e liberare posti per aprire così ad altre fasce di età. A questi soggetti sarà somministrato il vaccino Moderna, come hanno annunciato l'assessore regionale alla Salute Luca Coletto e il commissario per l'emergenza Covid Massimo D'Angelo. Gli appuntamenti verranno dati nel distretto sanitario di residenza. Ai destinatari - è stato spiegato - verrà inviato un sms con indicazione del punto vaccinale in cui recarsi e l'orario dell'appuntamento. I team vaccinali contatteranno i cittadini cui non è arrivata la notifica tramite sms, per confermare l'appuntamento. Per ulteriori informazioni si potrà contattare tutti i giorni dalle 8 alle 20 il Numero Verde dedicato (800.19

Disturbi comportamento alimentare, un corso per riconoscerli

C'è sempre più necessità di conoscere in tempo i segnali dei disturbi del comportamento alimentare per poter ricorrere presto e bene alle cure. Per...

Recovery plan, i sindaci presentano le strategie unitarie per il rilancio

Una scelta coraggiosa e storica, che segna un cambio di paradigma. Undici municipalità umbre, tra cui il capoluogo e al cui interno vive un...

“L’Italia che celebra Dante. Viaggio sulle tracce del genio” online dal 16 al 21 maggio

Percorsi alla scoperta di luoghi danteschi nelle maggiori istituzioni culturali italiane, visite virtuali di mostre tematiche, presentazioni di libri, documentari ed edizioni uniche della...

Rientro alle superiori: Polizia locale e volontari di ProCiv all’accesso dei mezzi pubblici

I Comuni contribuiranno al monitoraggio degli accessi sui mezzi pubblici: è quanto stabilito nella riunione di ieri pomeriggio, convocata dalla Prefettura di Perugia, sul tema scuola e trasporto pubblico locale, alla quale ha partecipato anche Anci Umbria, in vista del rientro, previsto per domani, degli studenti della scuola secondaria di secondo grado. Oggi, un nuovo tavolo con la Prefettura di Terni. Anche nell’ottica di attuazione delle nuove disposizioni nazionali in materia, ai Comuni è stato chiesto l’impegno di collaborare con le forze dell’ordine, mettendo a disposizione, nei limiti del possibile, il personale della Polizia locale e i volontari della Protezione civile per monitorare gli accessi degli studenti ai mezzi di trasporto pubblico locale. I Sindaci, inoltre, potranno anche contattare direttamente Busitalia, con un numero loro dedicato, qualora si rendesse necessario evidenziare criticità o disfunzioni, con l’obiettivo c

Vaccini covid: nell’ospedale di Perugia più di 15mila somministrazioni

Sono più di 15 mila, 15.159 per la precisione, le vaccinazioni contro il Covid eseguite presso l'Azienda ospedaliera di Perugia. Di queste 9.447 hanno...

Festa della Polizia, il Questore: “Fatto lavoro che mai avremmo pensato”

Celebrata a Perugia la festa della polizia di Stato, 169° Anniversario della Fondazione della Polizia di Stato. A causa dell'emergenza Covid l'appuntamento si è tenuto senza iniziative pubbliche. "Abbiamo fatto un lavoro, al quale non avremmo mai pensato che potessimo essere chiamati" ha tra l'altro scritto il questore Antonio Sbordone in una lettera rivolta a tutto il personale della provincia. Per l'occasione è stata deposta, alla presenza del Sig. Prefetto della provincia di Perugia, la corona al cippo monumentale ai caduti situato all'interno della Questura di Perugia. "Lo abbiamo fatto - ha aggiunto - con il giusto approccio. le mie direttive sono state sempre nel segno di contemperare la serietà professionale con la comprensione e l'umanità in occasione delle attività di controllo e del servizio di ordine pubblico. Ho tuttavia percepito nettamente che è questa la traccia che, comunque, seguono le donne e gli uomini della polizia di S

Vaccini covid: arriva in Italia Johnson & Johnson, ecco come funziona

È monodose e dunque non necessita di un richiamo; può essere conservato in frigo senza congelamento, caratteristica che lo rende idoneo ad una somministrazione in farmacia; come AstraZeneca è a vettore virale; va bene dai 18 anni in su. Sono le caratteristiche del vaccino Johnson&Johnson, le prime 184mila dosi arriveranno in Italia la prossima settimana. È il quarto vaccino disponibile nel nostro paese dopo Pfizer, Moderna e AstraZeneca. È stato approvato dall'Agenzia europea del farmaco (Ema) l'11 marzo scorso e dall'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) il giorno dopo. La Commissione tecnico-scientifica dell'Aifa ha confermato la valutazione dell'Ema sull'efficacia del vaccino: nelle forme gravi arriva fino al 77% dopo 14 giorni dalla somministrazione e all'85% dopo 28 giorni. I dati "hanno mostrato che nei soggetti 'over 65' non si è notata alcuna flessione nella efficacia". Nei giorni scorsi l'Ema, dopo quattro eventi tromboembolici in quan

Confagricoltura: gelate tardive a meno 7, panoramica dei danni in Umbria

L’agricoltura umbra anche quest’anno è stata colpita da gelate tardive. Era attesa pure ad aprile, ma anche in Umbria è stata più forte di...

Pony nelle scuole umbre grazie al progetto ‘Voce del verbo equimparare’

Anche l’Umbria, insieme a Lazio, Lombardia e Marche, è coinvolta nel progetto ‘Voce del verbo Equimparare’ promosso dalla Federazione italiana sport equestri (Fise) in collaborazione con il Ministero dell’istruzione (Miur). Scopo dell’iniziativa, sviluppata a livello regionale dalla Fise Umbria, è quello di avvicinare i giovani al mondo degli sport equestri attraverso un percorso di sviluppo didattico e formativo portato all’interno delle scuole primarie e secondarie di primo grado. Data la persistente situazione pandemica, la Fise ha proposto di realizzare il progetto all’interno delle mura dei singoli istituti, prevenendo così i rischi di contagio che potrebbe comportare lo spostamento verso i circoli ippici, così come avveniva nelle precedenti edizioni. A essere coinvolti nell’edizione 2021 del progetto sono sette circoli ippici, 1.043 alunni e 56 classi di ben otto istituti scolastici, dall’Alta Valle de

“Stà ntol tuo!”: il gioco del Lillero torna con una edizione limitata in vendita al Quasar

Vi ricordate il "Lillero"? Per chi non lo conoscesse è un gioco da tavola che si ispira ad uno dei grandi classici del genere ma tutto incentrato su Perugia, sulla peruginità e, ovviamente, sulla lingua del nostro capoluogo. Il suo motto non a caso è "Senza lilleri nn se lallera" che, in base a Wikidonca, si può tradurre con "Senza soldi non si fa niente". Lanciato nel Natale del 2018, a grande richiesta il "Lillero" torna con una riedizione declinata ai nostri tempi, con il sottotitolo ”Stà ntol tuo!”. Non certo per minimizzare l'emergenza sanitaria ancora in atto ma con l'obiettivo di rilassare un po' gli animi i creatori del "Lillero" hanno infatti ideato una versione "pandemica", in edizione limitata di 250 pezzi che sarà in vendita presso Spazio Conad del Quasar Village di Corciano da sabato 27 marzo, dove è già in esposizione all’ingresso del supermercato. "Il progetto - spiegano i creatori del 'Lillero' - na

Acqua ‘Splasc’, collaborazione tra I Borghi più belli d’Italia e il Dipartimento di Economia dell’UnipgUniversità degli Studi di Perugia

L’Associazione “I Borghi più belli d’Italia in Umbria” e il Dipartimento di Economia dell’Università degli Studi Perugia, stipulano un accordo quadro che prevede collaborazioni...

La giornata dell’8 marzo all’Ospedale di Perugia: un video celebra il lavoro di tutte le professioniste

In occasione della Giornata Internazionale della Donna il Comitato Unico di Garanzia dell'Ospedale di Perugia per le pari opportunità e contro le discriminazioni ha realizzato un video messaggio dedicato a tutte le donne della sanità. Con il video si esprime un ringraziamento alle professioniste dell’Ospedale di Perugia impegnate tutti i giorni con dedizione, professionalità, competenza e passione nel proprio lavoro. https://www.youtube.com/watch?v=aPgMgtCwtWc Il video è stato ideato e illustrato dall’infermiera Maria Cappello che presta servizio all’Unità di Terapia Intensiva Cardiologica del Santa Maria della Misericordia. La Cappello, artista e pittrice di lunga data, ha donato il video per augurare un buon 8 marzo a tutte le colleghe disegnate con le loro divise colorate. [gallery size="large" ids="40073,40074,40075,40076,40077,40078,40079" orderby="rand"] Per festeggiare l'8 marzo l'Ospedale di Perugia ha pu

8 marzo: Castiglione del Lago e Paciano celebrano insieme la Giornata Internazionale della Donna

Un incontro per ricordare le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne, ma anche per non dimenticare discriminazioni e violenze. Si terrà domenica 7...

Scuola, nuova ordinanza regionale: DAD fino al 21 marzo

"A decorrere dal 6 marzo 2021 e fino al 21 marzo 2021 nel territorio dei comuni della Provincia di Perugia le attività scolastiche e didattiche di tutte le classi delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado, statali e paritarie, si svolgono esclusivamente con modalità a distanza. Sono sospese tutte le attività laboratoriali nelle scuole secondarie di secondo grado statali e paritarie e nei corsi IeFP". Così riporta la nuova ordinanza regionale firmata oggi dalla Presidente Donatella Tesei. Resta salva la possibilità di svolgere attività in presenza in ragione di mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali, secondo quanto previsto dal decreto del Ministro dell’Istruzione n. 89 del 7 agosto 2020 e dall’ordinanza del Ministro dell’Istruzione 134 del 9 ottobre 2020, garantendo comunque il collegamento on line con gli alunni de

Vaccinazioni, i sindacati: “Umbria fanalino di coda in Italia, così non va”

Cgil, Cisl e Uil dell’Umbria esprimono forte preoccupazione per la lentezza con cui sta procedendo la campagna di vaccinazione anti covid-19 in Umbria. Secondo gli ultimi dati ufficiali del Governo nella nostra regione sono state somministrate 46.611 dosi sulle 76.435 consegnate, pari al 61%, uno dei dati più bassi d’Italia (solo Calabria e Sardegna hanno dati peggiori). Ma se si guarda al rapporto tra vaccini somministrati e popolazione, l’Umbria è addirittura ultima in Italia, con appena l’1,69% della popolazione che ad oggi è effettivamente vaccinata (avendo ricevuto la seconda dose), contro ad esempio il 3,08% dell’Emilia Romagna, il 3,17% del Piemonte e addirittura il 4,19% della provincia autonoma di Bolzano. “È evidente che questo primato negativo, per di più in un territorio ad altissimo livello di contagio e in cui la pressione sulle strutture sanitarie è ancora massima, è inaccettabile e richiede un immediato cambio di

“Adotta un gatto”, la Provincia affida allo Sportello a 4 zampe la campagna promozionale

“Dare mandato allo Sportello a 4 Zampe di contattare associazioni che che si occupano di gattili, per organizzare e promuovere la campagna “adotta un gatto”, rivolta in particolar modo agli anziani del territorio, diffondendola attraverso i canali dello Sportello”. Questa è la proposta, contenuta in un ordine del giorno proposto dalla consigliera Letizia Michelini che ha incontrato il voto favorevole del Consiglio provinciale. Lo scopo è migliorare le condizioni di vita degli animali e di lenire il senso di solitudine delle persone anziane, rendendo queste ultime consapevoli della propria utilità ad aiutare esseri in difficoltà. Difficoltà aumentata vista l’emergenza legata al coronavirus che ha colpito duramente questa popolazione, relegandola a scopo di tutela nelle abitazioni e incrementando il senso di solitudine e di estraneità rispetto al contesto sociale di riferimento. E’ ormai appurato che la pet ther

Covid: dalla scuola ai musei, ecco le misure del Dpcm Draghi in vigore dal 6 marzo

ROMA Il Presidente Mario Draghi ha firmato il nuovo decreto del Presidente del Consiglio dei ministri (DPCM) che detta le misure di contrasto alla pandemia e di prevenzione del contagio da COVID-19. Il DPCM sarà in vigore dal 6 marzo al 6 aprile 2021 e conferma, fino al 27 marzo, il divieto già in vigore di spostarsi tra regioni o province autonome diverse, con l'eccezione degli spostamenti dovuti a motivi di lavoro, salute o necessità. Di seguito una sintesi delle principali novità e delle misure confermate. ZONE BIANCHE - Nelle zone bianche, si prevede la cessazione delle misure restrittive previste per la zona gialla, pur continuando ad applicarsi le misure anti-contagio generali (come, per esempio, l'obbligo di indossare la mascherina e quello di mantenere le distanze interpersonali) e i protocolli di settore. Restano sospesi gli eventi che comportano assembramenti (fiere, congressi, discoteche e pubblico negli stadi). Si istituisce un "tavolo permanente" presso il Mi

Covid: gli ordini dei professionisti sanitari chiedono i vaccini: “Noi esposti ad alto rischio contagio”

Potenziare la campagna vaccinale per i professionisti sanitari dei vari Ordini è quanto chiedono, per la prima volta in forma congiunta, i presidenti di dieci diverse realtà in una lettera inviata alla presidente di Regione Donatella Tesei, all'assessore regionale alla Sanità Luca Coletto, al commissario per la gestione dell'emergenza Massimo D'Angelo, alla dirigente del servizio prevenzione, sanità veterinaria e sicurezza alimentare Enrica Ricci e per conoscenza ai consiglieri regionali. Lo fanno in rappresentanza di migliaia di professionisti sanitari. La lettera è stata inviata da Nicola Volpi (infermieri di Perugia), Emanuela Ruffinelli (infermieri di Terni), Luciana Bassini (ostetriche di Perugia), Antonietta Bianco (ostetriche di Terni), Filiberto Orlacchio (farmacisti di Perugia), Andrea Carducci (farmacisti di Terni), David Lazzari (psicologi dell'Umbria), Federico Pompei (tecnici sanitari di radiologia medica e delle professioni sanita

In aumento gli uccelli acquatici svernanti: è indice di qualità ambientale e biodiversità

Sono quasi 63.000 gli uccelli acquatici svernanti censiti nelle principali zone umide dell’Umbria, a fronte dei 54.000 del 2020, appartenenti a 52 diverse specie,...

Comuni: Michele Toniaccini è il nuovo presidente di Anci Umbria

È Michele Toniaccini, sindaco di Deruta e attuale facente funzioni, il nuovo presidente di Anci Umbria. E' stato eletto all'unanimità nella 12/a assemblea congressuale dell'associazione dei comuni umbri che si è svolta per la prima volta della sua storia in modalità virtuale (diretta streaming sulla pagina Facebook di Anci Umbria). Preceduta anche da un minuto di silenzio in ricordo di tutte le vittime del Covid. E proprio l'impegno dell'Anci durante l'emergenza sanitaria è stato uno dei temi centrali toccati durante l'incontro. Con il neopresidente Toniaccini che ha ricordato come sia "prioritario" intervenire sugli effetti della pandemia. "Anci Umbria - ha detto - dovrà sempre più interloquire con le altre Istituzioni, a cominciare dalla Regione, e con il mondo esterno, costruire nuovi rapporti, collegando l'associazione con le altre realtà, pubbliche e private, con i principali soggetti che concorrono alla definizione delle nostre comunità". Anch

Microplastiche: verso la costruzione partecipata della Carta del Lago Trasimeno

Il 02 marzo si terrà online il webinar che aprirà la consultazione della Carta del Lago: un impegno volontario degli stakeholder pubblici e privati...

Piano vaccini, l’ANCI lavora per procedere anche con personale Coc e Polizia Locale

Favorire la campagna di vaccinazione anche all’interno del personale impiegato presso i Centri Operativi Comunali (Coc) e della Polizia Locale: è con questa finalità che la Funzione Enti Locali di Anci Umbria sta acquisendo tutti i dati relativi al personale impiegato e ha inviato una lettera informativa ai Comuni, per conto del Servizio Protezione Civile ed Emergenze della Regione Umbria. “L’obiettivo – come spiega il responsabile della Funzione Enti Locali, nonché segretario generale Anci Umbria, Silvio Ranieri – è quello di agevolare la raccolta dati per tutti i Comuni, relativamente al personale Coc e Polizia Locale, e procedere più speditamente con le vaccinazioni anche a queste due categorie. Dati che, una volta raccolti, saranno trasmessi alla Regione, entro lunedì 22 febbraio. L’iniziativa fa parte delle attività di collaborazione con la Regione Umbria, che si sono ulteriormente rafforzate durante questa emergenza sanitari

Ferrovie, aperta la fermata Frecciarossa a Terontola, Chiodini: “Bene, ora si torni a valutare l’ipotesi della stazione Media Etruria”

Storica inaugurazione questa mattina della fermata del Frecciarossa alla stazione di Terontola (Arezzo), sulla linea Av Roma-Firenze, sbocco dell'utenza ferroviaria delle popolose zone della...

Latest news

- Advertisement -spot_img