spot_img
domenica 14 Luglio 2024
spot_img

Festa alla Primaria di Pietrafitta per la chiusura del progetto Lions Kairòs

Da leggere

A Pietrafitta la chiusura di anno scolastico è stata a ritmo di “danza delle api” e con lancio di “bombe di semi”. Il saluto all’anno appena concluso infatti ha coinciso con la presentazione degli elaborati sul tema “Alla scoperta dell’alveare”, realizzati nell’ambito del più ampio progetto Lions “Kairòs” a cui ha aderito l’intero Istituto di Vallata.

Si è svolta presso la Scuola Primaria di Pietrafitta la cerimonia di restituzione finale dei lavori prodotti dalle diverse scuole di Panicale, Piegaro e Paciano nell’ambito del progetto di “inclusione al contrario” denominato Kairòs e proposto dal Lions Club international Trasimeno.
Quello della Valnestore è tra i primi Istituti scolastici umbri ad aver aderito al progetto, che ha come obiettivo far percepire la diversità come una ricchezza e non come un limite invalicabile, attraverso percorsi culturali e didattici che permettono di comprendere le abilità che tutti possiedono.
Un progetto di integrazione che consiste nel creare situazioni in cui i “normodotati” provino ad agire come i “diversi” e in cui non si cerchi di rendere il diverso uguale agli altri, piuttosto si provi a scoprire le meraviglie della sua diversità.

“Il progetto – riferisce il dirigente scolastico Simone Casucci – ha permesso di comprendere come qualsiasi forma di diversità sia una ricchezza, promuovendo il superamento di pregiudizi e paure e favorendo l’inclusione di tutti, l’empatia e la costruzione di un clima di classe, e poi di Istituto positivo. Inoltre la maggior parte delle attività proposte, differenti tra Scuola primaria e secondaria, sono state svolte con metodologie laboratoriali e collaborative, permettendo agli studenti di socializzare attraverso il lavoro di gruppo cooperativo, offrendo uno spazio per esperienze di condivisione ed integrazione, oltre a contribuire all’acquisizione di competenze trasversali, spendibili anche in altri contesti e a stimolare la creatività e la fantasia grazie al lavoro di produzione di elaborati finali”.

Il progetto ha interessato nel complesso 75 alunni della Primaria e 164 della Secondaria di primo grado e si è svolto nell’arco dell’anno 2021-2022.
La cerimonia finale ha visto la partecipazione tra gli altri dello stesso Casucci, della referente del Progetto Federica Pieravanti, e delle colleghe Paola Natazzi e Marina Puccetti, oltre che dei membri del Lions club Trasimeno, Bruno Capanna, Maria Lucia Perego e Aldo Covarelli. In questa occasione il Lions ha consegnato gli attesti della partecipazione al progetto, ringraziando per l’impegno profuso e l’ampia partecipazione.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img