spot_img
venerdì 12 Aprile 2024
spot_img

Precipita mentre pulisce i vetri: nuovo incidente sul lavoro

Da leggere

Un uomo di 56 anni, nato e residente nel comune di Magione, è morto mentre stava lavorando in un condominio di San Mariano di Corciano, dove era impegnato nella pulizia dei vetri. Secondo le prime informazioni l’uomo è morto in seguito ad una caduta dal secondo piano di uno stabile in via Settembrini, nel quartiere del Girasole. Il fatto è avvenuto in tarda mattinata. Una persona, accortasi dell’accaduto, ha immediatamente allertato il 118 e la Polizia di Stato, giunti poco dopo sul luogo dell’evento, unitamente al personale della Polizia Scientifica, del medico legale e di personale dell’Azienda Sanitaria Locale.

Per recuperare il corpo dell’uomo, precipitato in un pozzo luce, si è reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco. L’uomo si chiama Roberto Raspati e lavorava per una società di pulizie di Magione. Nonostante il tentativo di rianimazione dei sanitari, è deceduto sul posto. Lascia la moglie e il figlio. Sul luogo dell’incidente polizia, 118 e vigili del fuoco. Sono in corso le indagini da parte della Procura di Perugia per ricostruire l’accaduto.

“Un incidente mortale sul lavoro scuote la nostra comunità – scrive il sindaco GIacomo Chiodini su Facebook – e in particolare il piccolo borgo di Monte del Lago. Qui infatti viveva, sempre gentile e disponibile verso gli altri, Roberto Raspati. Aveva 57 anni ed era innamorato del posto in cui viveva. È venuto a mancare per una caduta dall’alto avvenuta mentre lavorava in un condominio a Corciano. Le dinamiche dell’incidente sono ancora da chiarire”.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img