spot_img
sabato 20 Luglio 2024
spot_img

Tra paesaggi lacustri e sostenibilità: i laghi Trasimeno e Piediluco guidano l’Umbria

I gioielli naturali dell'Umbria, premiati da Legambiente per la loro sostenibilità e bellezza ambientale

Da leggere

Presso la sede nazionale di Legambiente è stata presentata la ventitreesima edizione de “Il Mare più Bello 2023”, la Guida Blu alle migliori località costiere di mare e di lago, realizzata da Legambiente e Touring Club Italiano. La guida recensisce oltre 400 comuni costieri italiani, premiando con il massimo riconoscimento, le Cinque Vele, coloro che hanno saputo coniugare territori e luoghi d’eccellenza con strategie di sviluppo sostenibili e innovative.

La Guida Blu, giunta alla sua ventitreesima edizione, non si limita a recensire le coste marine italiane, ma fotografa anche le località lacustri più belle, offrendo uno spunto di riflessione sulla straordinaria ricchezza del patrimonio naturalistico e ambientale italiano, sull’importanza di conoscerlo e sulla necessità di conservarlo. I dati raccolti con Goletta dei laghi sulla qualità delle acque e delle spiagge costituiscono il punto di partenza, ma molti altri fattori contribuiscono a definire un ambizioso vaglio di qualità turistico-ambientale, come l’integrità del paesaggio, il livello delle strutture di accoglienza, il peso dei flussi turistici, gli standard di accessibilità dei luoghi, i servizi di mobilità e la cura dei beni storici e artistici del territorio.

La guida assegna le Cinque Vele alle località alpine sul lago di Molveno (Trentino), Fiè allo Sciliar (Bolzano) sul lago di Fiè e Appiano sulla strada del vino (Bolzano) sul lago di Monticolo, per aver saputo coniugare al meglio bellezze naturali e sostenibilità. Inoltre, Tuoro sul Trasimeno, Passignano sul Trasimeno e Castiglione del Lago per il Lago Trasimeno e la frazione di Piediluco per il Lago di Piediluco confermano anche quest’anno le quattro vele. Il Comune di Magione è stato premiato con l’assegnazione delle tre vele, ottenendo punteggi elevati per la qualità del paesaggio, delle produzioni tipiche, la presenza di aree protette e le buone performance nella gestione dei rifiuti.

Brigida Stanziola, Direttrice Legambiente Umbria e responsabile comunicazione del Progetto LIFE Blue Lakes, sottolinea l’importanza della difesa degli ecosistemi lacustri per l’associazione, che porta avanti politiche del territorio volte a promuovere un turismo e uno sviluppo sostenibile rispettosi dell’ambiente. Il Progetto LIFE Blue Lakes, che si occupa del problema delle microplastiche nei laghi, ha l’obiettivo di promuovere azioni di governance, formazione, informazione e sensibilizzazione rivolte a istituzioni, stakeholder e cittadinanza.

Nei prossimi giorni, i due laghi umbri saranno protagonisti di eventi legati alla tappa annuale della Goletta, che avranno l’obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza, monitorare lo stato di salute delle acque e creare alleanze e sinergie per promuovere politiche coraggiose di salvaguardia dell’ambiente, in particolare per contrastare i cambiamenti climatici e i loro effetti sulle persone e sui territori.

La Goletta dei Laghi di Legambiente naviga sui laghi Trasimeno e Piediluco

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img