spot_img
domenica 14 Luglio 2024
spot_img

Ospedale di Castiglione, le associazioni di volontariato incontrano le istituzioni

Da leggere

Un incontro per fare il punto dei lavori e per parlare del futuro dell’ospedale di Castiglione del Lago. È quello che si è tenuto nei giorni scorsi con l’assessore alla salute della Regione Umbria, Luca Coletto, e il direttore generale dell’Azienda Usl Umbria 1, Nicola Nardella, che hanno incontrato le associazioni di volontariato che operano nel territorio del lago Trasimeno per esaminare le problematiche relative al nosocomio, in particolare riguardo al progetto di riqualificazione edilizia avviato dal 2017 e già in parte realizzato.

L’incontro, a cui hanno preso parte Damiano Pippi, presidente onorario e Chiara Maida Pagliccia presidente di Azzurro per l’ospedale, Manuela Mainò, presidente di Avo Trasimeno, Franco Salvi, presidente di Avis Castiglione del Lago e Pietro Fiorentini, consigliere regionale Cesvol e delegato per il Centro sociale L’Incontro, è cominciato con le associazioni che hanno espresso preoccupazione per l’apparente inattività del cantiere chiedendo quindi di conoscere quali sono i tempi di completamento dell’opera.

L’assessore Coletto, dopo aver rassicurato tutti sull’impegno della Regione a completare l’opera nei tempi più brevi possibili, si è soffermato anche ad esporre la necessità di promuovere anche una rivitalizzazione del presidio di Castiglione del Lago, che deve far parte a pieno titolo della rete di assistenza ospedaliera della Regione, individuando l’area tematica sulla quale sviluppare l’attività sanitaria più funzionale alla programmazione regionale. Sull’aspetto specifico dei lavori da completare nell’ospedale, il direttore Nardella ha evidenziato che i lavori sono stati già completati per un valore pari a circa il 70% dei 3.750.000 euro aggiudicati.

La residua parte è oggetto di una variante che si è resa necessaria a causa di alcuni problemi di carattere tecnico e di una evoluzione della programmazione regionale che ha modificato le esigenze strutturali. Il progetto di variante risulta quasi ultimato, in quanto mancano solo alcuni elaborati, per cui si ritiene che sarà possibile procedere ad affidare la residua parte dei lavori entro la fine dell’anno, per poi avviarne la realizzazione che potrà essere realizzata entro l’estate.

In conclusione le associazioni hanno espresso apprezzamento per la disponibilità dell’assessore Coletto e del direttore Nardella, sottolineando l’importanza delle informazioni fornite che prospettano una rapida soluzione alla problematica evidenziata, dichiarando la massima disponibilità ad eventuali collaborazioni che possano promuovere o facilitare la migliore condizione utilizzativa dell’ospedale di Castiglione del Lago.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img