spot_img
domenica 14 Luglio 2024
spot_img

Il Trasimeno incontra il cinema emergente: bene la prima e ancora film, registi, attori

Da leggere

Apertura con Osvaldo Bevilacqua e Simone Massi con l’anteprima del suo primo lungometraggio. Fino a domenica 7 aprile al Nuovo Cinema Caporali di Castiglione del Lago incontri e proiezioni gratis

Nella giornata di apertura de Il Trasimeno incontra il cinema emergente, giovedì 4 aprile, il palco del Nuovo Cinema Caporali di Castiglione del Lago è già stato calcato dal noto giornalista e conduttore televisivo Osvaldo Bevilacqua e dai registi Andrea Caciagli e Simone Massi, quest’ultimo riconosciuto come uno dei più importanti autori di cinema di animazione in Italia. Proprio a Massi è spettato il primo appuntamento serale di punta della rassegna cinematografica promossa dall’associazione Castiglione del Cinema, giunta alla sua seconda edizione: dopo una chiacchierata tra Massi e il direttore artistico del festival, Emanuele Rauco, il pubblico, composto in buona parte proprio da giovani, ha avuto l’opportunità di vedere in anteprima, non essendo ancora uscito nelle sale, il primo lungometraggio del regista marchigiano presentato all’80esima Mostra del cinema di Venezia. Invelle è il titolo del film che ruota attorno ai temi della terra, della memoria, della civiltà contadina e della Resistenza, tanto cari a Massi. Una pellicola in bianco e nero, con l’utilizzo di matite, carboncini, gessetti, pastelli, grafite e china, come da tradizione del regista, con l’aggiunta di dettagli rossi. Bevilacqua ha invece presentato nel pomeriggio la docufiction in stile ‘interviste impossibili’ dedicata ai maestri Pietro Vannucci detto il Perugino e Luca Signorelli, realizzata in collaborazione con il Gal Trasimeno Orvietano. Ulteriore appuntamento quello con il giovane regista Andrea Caciagli che ha portato il suo film Via Don Minzoni n.6.

Sempre al Nuovo Cinema Caporali, che ospita tutta la rassegna, attesa per oggi venerdì 5 aprile per l’evento con l’attrice Greta Scarano, che alle 15.30 racconta il suo debutto da regista, presentando il suo primo cortometraggio Feliz Navidad che verrà proiettato per l’occasione. Alle 17 proiezione del film How to have sex di Molly Manning Walker e in serata alle 20.30 il film The Cage – Nella gabbia introdotto dall’incontro con la protagonista Aurora Giovinazzo e il regista Massimiliano Zanin.

Sabato 6 sono in programma tutta una serie di proiezioni e incontri con i protagonisti: si parte alle 15 con il film Le ragazze non piangono e l’incontro con il regista Andrea Zuliani e le protagoniste Emma Benini e Anastasia Doaga; alle 17.30 Non credo in niente con il regista Alessandro Marzullo; alle 20.30 Non riattaccare con il regista Manfredi Lucibello. Chiusura domenica 7 aprile alle 16 con la proiezione del film Linda e il pollo che sarà introdotto da un’intervista con la regista Chiara Malta, curata dal direttore artistico Rauco. Seguirà il concerto del gruppo corale Schola Cantorum di Castiglione del Lago, con musiche tratte da film e musical. Previsto anche l’arrivo dell’ospite d’eccezione della rassegna, l’attore e regista Giulio Base che quest’anno ha assunto anche il ruolo di direttore del Torino Film Festival.

L’ingresso è gratuito a tutti gli spettacoli fino a esaurimento posti.

La rassegna ospita tutte le mattine gli alunni delle scuole primarie e secondarie del territorio, che hanno così la possibilità di vedere film, incontrare attori, registi e svolgere iniziative didattiche incentrate sul cinema.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img