spot_img
lunedì 27 Maggio 2024
spot_img

Sicurezza, sanità e ambiente: la Lega del Trasimeno fissa le priorità per il 2020

Da leggere

La Lega Trasimeno ha fissato per il nuovo anno tre priorità: valorizzazione del territorio, sanità e sicurezza. Più nel dettaglio, oltre ai temi dell’ambiente e del territorio, dell’agricoltura e del turismo, la Lega per 2020 ha intenzione di puntare anche su nuovi argomenti come la sicurezza. C’è in particolare la volontà di chiedere maggiori fondi regionali per la videosorveglianza e l’opportunità di promuovere accordi tra i Comuni del Trasimeno per l’istituzione di un servizio notturno di polizia municipale. E poi ancora la sanità (centrale rimane il potenziamento dei servizi in tutta l’area del Trasimeno attualmente sottodimensionata rispetto al numero di residenti e la questione della riapertura del Pronto Soccorso di Città della Pieve) alla promozione del territorio e alla viabilità.

La linea programmatica per il futuro del Lago è emersa durante la riunione della sezione Lega Trasimeno giovedì scorso nel palazzo della Corgna di Città della Pieve alla presenza del Senatore Luca Briziarelli e di numerosi eletti e rappresentanti del territorio.
“La presenza sul territorio e il dialogo con i cittadini e gli amministratori locali è da sempre la vera forza della Lega. Lo facevamo quando eravamo all’opposizione – ha detto Briziarelli – a maggior ragione è importante farlo ora che siamo forza di governo in tanti Comuni e soprattutto in Regione. Il 2019 si è chiuso con lo storico risultato che ha visto la vittoria del centro destra in Umbria, con l’elezione a presidente di Donatella Tesei, la vera sfida sarà ora dare ai territori quelle risposte che da tanto tempo aspettano. Per questo primo incontro abbiamo scelto Città della Pieve – ha concluso il senatore – per la recente vittoria di Fausto Risini con il suo progetto civico sostenuto, tra gli altri, anche dalla Lega; e anche per la sua posizione centrale tra due aree che riteniamo possano collaborare, quella del Trasimeno e quella dell’alto orvietano”.

Infine è stata lanciata un’importante proposta di collaborazione che vede coinvolti i comuni limitrofi di Città della Pieve, Monteleone di Orvieto e Montegabbione uniti verso una promozione congiunta delle proprio bellezze territoriali, un accordo per valorizzare le attività culturali, storiche ed enogastronomiche in una visione d’insieme.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img