spot_img
venerdì 14 Giugno 2024
spot_img

Torna il Festival Internazionale Green Music, ecco i protagonisti della quinta edizione

Da leggere

L’indissolubile connubio fra musica e natura tornerà ad animare l’estate dell’Umbria grazie al Festival Internazionale Green Music. Ormai giunta alla quinta edizione, la manifestazione ideata e diretta artisticamente dal maestro Maurizio Mastrini toccherà anche quest’anno decine di città e borghi del cuore verde d’Italia, da Assisi a Perugia, passando per Città della Pieve, Fabro, Passignano sul Trasimeno e molte altre ancora. Organizzato dall’associazione “I Mastri musici”, con il supporto del Gal Trasimeno Orvietano e patrocinato, fra gli altri, dall’Enit – Agenzia nazionale del Turismo, il Festival ha l’obiettivo di valorizzare lo stupendo patrimonio paesaggistico della regione, con lo scopo di far riscoprire l’incantevole bellezza dell’Umbria a chi già vive nel territorio ma anche di promuovere un turismo alternativo rispetto quello tradizionale.

In programma decine di concerti, in cui le voci e gli strumenti di giovani talenti si alterneranno con quelli di grandi artisti di stampo internazionale. La kermesse prenderà il via venerdì 1 agosto a Castiglione del Lago, con il concerto d’apertura di Maurizio Mastrini accompagnato dalla Profundis Orchestra, orchestra di Stato della Macedonia. Il giorno successivo, sabato 7 agosto, la suggestiva location del Duomo di Orvieto farà da sfondo all’omaggio dell’indimenticato maestro Ennio Moricone, con l’esibizione al pianoforte del figlio Andrea, mentre domenica 8 agosto, presso il lago di Pietrafitta, sarà la volta di Marco Masini. Il Festival toccherà poi le acque del Trasimeno, con molti concerti ed esibizioni fra cui quella di Moni Ovadia a Monte del Lago (domenica 5 settembre) e del Trio Accord con Alessandro Haber a Castiglione del Lago (lunedì 9 agosto). Anche quest’anno non mancherà l’ormai tradizionale “concerto dell’aurora” di Maurizio Mastrini, in programma all’alba di martedì 10 agosto a Tuoro sul Trasimeno.

Saranno infine riproposti i concerti speciali allestiti in ambientazioni assolutamente originali come quello tra gli olivi, a Montepetriolo, o nel “teatro di paglia”, che farà da cornice ad un esibizione del Coropop di Salerno diretto dal maestro Ciro Caravano, fondatore e voce storica dei Neri per Caso. Per Francesca Caproni, direttrice del Gal Trasimeno Orvietano, il Festival Internazionale Green Music è un progetto “in cui abbiamo creduto fin dalle edizioni precedenti, che è diventato il fiore all’occhiello della programmazione di eventi curati dal nostro ente”.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img