spot_img
sabato 3 Giugno 2023
spot_img

Vita contadina: due libri per un doppio appuntamento con il passato

A Città della Pieve la presentazione di due volumi sulla vita contadina scritti da Franco Pilato e Giovanni Baccelli

Da leggere

Giovedì 20 aprile alle ore 17.00, presso la Sala Lettura della Biblioteca “Francesco Melosio”, Palazzo della Corgna a Città della Pieve, appuntamento con due libri di autori locali sulla vita contadina di qualche decennio fa. Testi dettati dall’esperienza e dal desiderio di tramandare testimonianza di un tempo che, anche se non molto lontano, è superato dal correre del progresso e dalle innovazioni che si susseguono con rapidità. Testi che pur trattando lo stesso argomento si completano in quanto ideati con modalità, stile e contenuto diversi.
Il libro di Franco Pilato, noto cittadino pievese esempio di resilienza per tutti, “Vita contadina”, racconta per flash gli aspetti e i momenti più significativi della vita contadina vissuta da giovane. Il testo è arricchito da disegni esplicativi e foto d’epoca ed è corredato da documenti storici che avvalorano la quotidianità del tempo, il sistema economico e le norme che regolavano la vita di padroni e contadini.
Il lavoro ha visto il coinvolgimento del Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi operante all’interno dell’Istituto Comprensivo “Pietro Vannucci” di Città della Pieve, che ha realizzato rappresentazioni grafiche sulla visione del mondo contadino di allora.

Il testo è stato stampato, per volere della Misericordia della città del Perugino, che ha partecipato all’iniziativa dell’Editoria Sociale – Cesvol di Perugia, e sarà disponibile dal giorno della presentazione. I proventi offerti andranno ad arricchire le disponibilità del Progetto Solidarietà “Una rosa… rinascerà” voluto da Franco e rivolto alle scuole del territorio per premiare gli studenti che durante l’anno scolastico si sono distinti nell’ambito del volontariato.
Il secondo libro, “Nostalgie” di Giovanni Baccelli, cittadino della vicina Cetona, nato e vissuto in campagna ed appassionato del mondo contadino, è ricco di particolari di indubbio interesse per la memoria. Valore aggiunto del testo è la duplice versione in dialetto cetonese e italiano.

Il libro è arricchito da poesie dello stesso autore e immagini di alcuni pezzi della sua produzione artistica in legno e terracotta, già parte di mostre cittadine e non solo. L’opera è stata fatta stampare dall’autore presso la Tipografica Pievese di Città della Pieve.
Entrambi i testi sono stati distribuiti gratuitamente alle scuole e alle biblioteche del Trasimeno e dell’Alto Orvietano.
I due volumi saranno presentati, all’interno del Maggio dei Libri, da Ivonne Fuschiotto che ha curato le due pubblicazioni. La manifestazione sarà arricchita dalla lettura di brani tratti dai due testi effettuata da Maria Luisa Meo per “Vita contadina” e da Gesi Belardi per “Nostalgie”. Ad omaggiare i due autori i Sindaci di Città della Pieve e di Cetona, Comuni che hanno concesso il patrocino per l’evento.

Può interessarti anche

Ultime notizie

spot_img