spot_img
venerdì 14 Giugno 2024
spot_img

Cartoon Fest 2023: Un viaggio nel mondo del Perugino attraverso un cartoon in stop motion

450 bambini e 60 docenti coinvolti nella creazione di un'opera d'arte animata per celebrare il quinto centenario della morte del celebre pittore rinascimentale italiano

Da leggere

È terminato con grande successo il progetto Cartoon Fest, promosso e curato dalla compagnia OcchiSulMondo, che ha coinvolto sei scuole di due diversi Istituti comprensivi, per un totale di 450 bambini e 60 docenti. Nel corso degli ultimi mesi, si sono dedicati alla realizzazione di un cartoon in stop motion incentrato sulla figura del celebre pittore rinascimentale Perugino.
L’esperienza è stata unica per tutti gli studenti coinvolti, che hanno debuttato con orgoglio nei teatri di Città della Pieve e Panicale, presentando il risultato dei mesi di lavoro ai loro genitori e familiari.

Il cartoon è composto da sei episodi, ognuno curato da una scuola diversa, e è stato interamente creato dai ragazzi stessi, partendo dall’idea e la sceneggiatura, passando per il disegno e la costruzione manuale dei personaggi, fino al doppiaggio. L’obiettivo è stato quello di raccontare e far conoscere la straordinaria storia di Pietro Vannucci, noto come il Perugino, uno dei protagonisti dell’arte rinascimentale italiana.

Il progetto è stato guidato da professionisti esperti, tra cui Matteo Fiorucci, Daniele Aureli, Carmine Luino, Riccardo Schippa, Matteo Svolacchia e Andrea Volpi, sotto la supervisione di Cristina Moretti. Durante l’intero anno scolastico fino a fine maggio, hanno condotto lezioni e workshop su quattro moduli progettuali: soggetto, sceneggiatura, illustrazione e doppiaggio. Questa straordinaria opportunità ha permesso non solo agli studenti ma anche agli insegnanti di entrare in contatto con discipline fino ad allora sconosciute.

Paolo Buzzetti, insegnante della primaria di Panicale, ha dichiarato entusiasta: “Scoprire come nasce un cartoon e come si possono realizzare suoni e rumori in maniera completamente artigianale con le mani e oggetti di uso comune è stato molto interessante e divertente. Non avevamo mai visto i bambini così attenti, curiosi e pronti a mettersi in gioco. Ci candidiamo fin da ora ad ospitare il prossimo progetto Cips dell’Associazione Occhisulmondo”.

Tutto il lavoro presto verrà pubblicato in un DVD che includerà l’intero cartoon, oltre a un backstage/documentario curato da Mattia Mariuccini, con le testimonianze di tutti i docenti coinvolti.
Il progetto ha raggiunto il suo obiettivo con grande soddisfazione da parte di Occhisulmondo e dei partner di progetto, la Galleria Nazionale dell’Umbria e il Museo del gioco e del giocattolo, la cui preziosa collaborazione ha stimolato nuove idee e progettualità.
La compagnia desidera ringraziare in modo particolare i Comuni di Città della Pieve e Panicale, che hanno gentilmente messo a disposizione i loro teatri per ospitare tutti i bambini e le loro famiglie durante le presentazioni finali del progetto.

Il Perugino al centro di CIPS, progetto di Occhisulmondo in scena nei borghi lacustri

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img