spot_img
venerdì 14 Giugno 2024
spot_img

Genitorialita’ e sviluppo dei bambini, al nido Paperino si parla di letture in famiglia e del progetto ‘Nati per leggere’

Da leggere

Genitorialità e buone pratiche per lo sviluppo del bambino. È il tema della tavola rotonda che si svolgerà venerdì 10 novembre alle ore 16, presso la Pro Loco Cinque Mulini di Casenuove di Magione, con la dottoressa Alessandra Paglino, pediatra dell’associazione culturale pediatri Umbria. L’evento aperto a tutte le famiglie del territorio, è organizzato dal coordinamento pedagogico della Rete Lilliput, Polis cooperativa sociale quale ente gestore del servizio educativo insieme a Cooperativa Isola e patrocinato dall’amministrazione comunale di Magione.

“Il nido deve essere luogo non solo di crescita dei bimbi iscritti ma anche di incontro e confronto tra le famiglie. Riteniamo fondamentale creare momenti di incontro tematici diversi durante l’anno con esperti qualificati dove anche i genitori possano avere un supporto – afferma Eleonora Maghini, assessore alle politiche scolastiche del Comune di Magione – Una collaborazione tra la famiglia e il nido contribuisce ad accompagnare la crescita di un bambino che spesso si presenta per i genitori come una esperienza difficile e piena di preoccupazioni soprattutto per quanto riguarda le scelte educative da seguire”.

“Per crescere un bambino ci vuole un intero villaggio. Questo antico proverbio africano esprime il concetto di comunità educante, in cui diversi attori, dalle famiglie agli operatori di diversi servizi, danno un contributo per fornire opportunità di crescita per i bambini – sostiene la dottoressa Alessandra Paglino – Le occasioni di incontro interattivo con le famiglie vanno in questa direzione, promuovendo il coinvolgimento dei genitori e l’integrazione dei servizi della comunità sulle buone pratiche per lo sviluppo. La tavola rotonda sarà dedicata in particolare alla pratica della lettura in famiglia e al programma Nati per Leggere”.

“Ogni servizio educativo di qualità come l’asilo nido comunale ‘Paperino’ di Magione può e deve rappresentare uno spazio in cui poter supportare una genitorialità consapevole. La preziosa collaborazione di professionisti dell’infanzia come Alessandra Paglino, che ringrazio per la conduzione di questo prezioso incontro interattivo con le famiglie del territorio, permetterà la strutturazione di uno spazio di confronto e di condivisione sul tema del supporto alla genitorialità e delle buone pratiche per lo sviluppo del bambino – afferma Robert Bonini, coordinatore pedagogico Rete Lilliput Cooperativa Polis – Durante i prossimi mesi saranno svolti altri eventi al nido comunale ‘Paperino’, particolarmente attivo nella programmazione di incontri interattivi con le famiglie non solo dei bambini iscritti al servizio, ma di tutto il territorio di Magione. Tali incontri saranno svolti presso la Pro Loco Cinque Mulini di Casenuove, che si è da subito mostrata molto disponibile ad accogliere le famiglie. Ringrazio Daniele Bolloni e tutti i componenti dell’Associazione per avere aderito alla nostra proposta, in un anno in cui il Nido si è trasferito temporaneamente nella frazione di Casenuove di Magione”.

In programma nel mese di novembre ci sono gli incontri con gli istruttori del Centro di alta formazione Hands for life per un corso di formazione di educazione sanitaria sulla disostruzione pediatrica. A dicembre la logopedista Martina Casali parlerà di come stimolare il linguaggio e sostenerne lo sviluppo nella fascia 0-6.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img