spot_img
sabato 20 Luglio 2024
spot_img

Magione: Olivagando al via con i premi ai migliori oli 2023, show cooking e degustazioni

Da leggere

Quest’anno è stato l’olio extra vergine di oliva dell’azienda agricola Montemelino di Tuoro sul Trasimeno, le cui olive sono molite dal frantoio Morini Vittoria, a distinguersi tra i 24 oli nuovi del Trasimeno, etichettati e non, che hanno preso parte al concorso oleario ‘La dolce goccia’ che ormai da nove anni si svolge nell’ambito della manifestazione Olivagando di Magione. Secondo classificato tra gli etichettati, è stato l’olio dell’Antico Podere Canucciola di Città della Pieve, prodotto dal frantoio Il Nocciolino. Tra gli oli non etichettati si sono distinti quelli di Elisabeth Plaz e Giampiero Vitalesta, entrambi di Magione. A organizzare il concorso è stato, come sempre, l’assessorato alle attività produttive del Comune di Magione in collaborazione con il panel di Assoprol Umbria guidato dalla capopanel Angela Canale. Una competizione a cui possono partecipare i produttori di oli extra vergine di oliva prodotti nei comuni ricadenti nel bacino del lago Trasimeno.

Nel concorso fotografico ‘Le dolci colline’, inserito anch’esso nel programma di Olivagando, particolare apprezzamento hanno avuto le foto di Eleonora Orsini, prima classificata, seguita da Monia Guercini, che si è piazzata seconda. Nell’ambito del concorso fotografico è stato inoltre consegnato il riconoscimento all’impegno per la fotografia ad Alessandra Bardi che ha ricevuto in premio un corso di fotografia. “Sono concorsi – ha spiegato Silvia Burzigotti, assessore alle attività produttive del Comune di Magione – che non hanno il semplice scopo di individuare un vincitore. ‘La dolce goccia’, ad esempio, ha permesso a tante piccole realtà di accrescere la qualità delle proprie produzioni, grazie a una miglior conoscenza delle proprietà organolettiche dell’olio e alla conoscenza delle buone pratiche che vengono diffuse con esso”.

Oltre che con queste premiazioni la due giorni di Olivagando si è aperta a Magione con l’atteso show cooking della chef Viola Leporatti, popolare sui social con il nome d’arte Violainthesky, e con un incontro con agricoltori e olivicoltori a cui è intervenuto anche l’assessore regionale alle politiche agricole, Roberto Morroni. “Molte le edizioni di questo evento –, ha commentato l’assessore Morroni – che confermano il successo di questa iniziativa, occasione preziosa per riflettere e ragionare sull’olivicoltura e sulle produzioni di olio in questa particolare zona dell’Umbria. Credo che l’interesse, l’attenzione verso l’olivicoltura, verso la produzione di olio extravergine di oliva di qualità rappresenti una delle frontiere di maggiore interesse guardando anche al futuro. C’è un’attenzione crescente verso questo prodotto e le sue qualità, anche per gli effetti benefici che arreca alla salute umana, e quindi lavorare verso un miglioramento continuo della qualità per far sì che si possa potenziare e qualificare, e quindi valorizzare, questa tipologia produttiva è sicuramente una delle azioni importanti all’insegna di uno sviluppo e di una crescita di questi territori e di una delle eccellenze che caratterizzano l’Umbria”.

“Olivagando – ha aggiunto Burzigotti – giunge alla 24esima edizione, alla soglia cioè del quarto di secolo. Un traguardo importante, che la rende tra le manifestazioni di settore più rilevanti del comprensorio. Un risultato frutto anche della vasta partecipazione del mondo dell’associazionismo e del commercio. In questi giorni tutta Magione e le sue frazioni sono mobilitate per organizzare questo evento che ha ampie ricadute economiche, turistiche e di promozione sull’intero territorio. È una grande vetrina per le produzioni locali e del Trasimeno”. Il cartellone di Olivagando prevede ancora per la mattinata di domenica 12 novembre un’escursione a cavallo, un trekking e una passeggiata tra le colline e gli olivi del Trasimeno. Nel pomeriggio, invece, ricco programma tutto dedicato ai bambini: dalle letture all’aperto, alle attività sportive, dai laboratori ai giochi da tavolo, fino alle animazioni e agli spettacoli teatrali.

Per gli adulti, oltre alle visite guidate e alle degustazioni nei frantoi Luca Palombaro, Faliero Mancianti e CM Centumbrie, alla società agricola Poetia e al laboratorio Oleum, in programma per tutta la giornata di domenica, momento clou sarà ancora una volta, in serata dalle 18.30 alle 22.30, il percorso degustazioni in centro storico, con sedici diverse postazioni gestite dalle associazioni e dalle attività del territorio, in cui si potranno trovare un po’ tutte le specialità enogastronomiche locali. Gran finale con il defilé tra gli olivi sulla scalinata Gramsci, nel cuore del centro storico, a cura dei commercianti di Magione. La sfilata, in programma domenica alle 18 in questo suggestivo scenario, sarà accompagnata dalla partecipazione di Annalisa Baldi e dalla musica di Freddy and The B-Lovers.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img