spot_img
sabato 20 Luglio 2024
spot_img

Ribalta nazionale e visite in costante aumento, brillano sempre più le “Luci sul Trasimeno”

Da leggere

Di solito i regali si mettono sotto l’albero, ma a Castiglione del Lago succede che sia proprio l’albero, quello di Natale più grande del mondo costruito sull’acqua, a farli un po’ a tutti, anche a se stesso. Nel primo caso si tratta di emozioni, grazie alla sua bellezza unica che lascia senza fiato visitatori e turisti ogni sera dalle 17 alle 23; nel secondo di successo e popolarità, visto che l’Albero di Castiglione del Lago ha saputo conquistare gli italiani su ogni media nazionale già dall’8 dicembre scorso quando è stato acceso addirittura dalla Presidente della Regione Donatella Tesei, insieme alle massime cariche regionali. Brillano sempre più, insomma, le “Luci sul Trasimeno” giunte ormai alla quarta edizione: questione di magia, come quella trasmessa in diretta giovedì scorso su “Uno Mattina”, popolare trasmissione della prima rete Rai. Durante il collegamento il grande albero sull’acqua è stato eccezionalmente acceso nelle prime ore del mattino e la barca di un pescatore lacustre ne ha sfiorato casualmente la base, quasi a comunicare la tenacia, la versatilità e l’operosità della gente del lago.

“Una comunità solida e orgogliosa che con i suoi volontari, la collaborazione delle istituzioni e il sostegno di alcune realtà del territorio, sta ancora una volta realizzando il sogno di portare questo borgo e le sue bellezze all’attenzione nazionale e non solo”, ha detto il presidente di “Eventi Castiglione del Lago”, Marco Cecchetti, al microfono del noto inviato Rai Massimo Tosi.
E infatti, sono già state tante le occasioni di visibilità per l’Albero di Castiglione del Lago che sfida ogni record con i suoi 1.080 metri di lunghezza, 50 metri di larghezza, oltre 7.000 metri di cavo, 166 pali portanti e ben 2.400 luci perimetrali alimentate da energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili. Dallo speciale su Sky di “Una gita fuori porta” (che ha diffuso anche la diretta Facebook dell’accensione), ai numerosi like sulle pagine social dell’evento; dagli spot video della Regione Umbria, e non solo, ai reel di UmbriaTourism, portale turistico della massima istituzione regionale; dai selfie nei profili personali di migliaia di persone a caccia della foto perfetta con il “gigante luminoso”, ai tanti articoli usciti su testate regionali e nazionali: eccola l’“albero-mania”, pronta a impennarsi anche per il secondo weekend delle Feste.

Oltre alle accensioni quotidiane e al rinnovatissimo “Percorso dell’albero” (ingresso gratuito per i ragazzi fino a 12 anni – 8 euro per gli adulti) che si sviluppa lungo il belvedere a ridosso della Rocca del Leone (al cui interno si può ammirare un suggestivo videomapping dedicato ai temi sociali del Natale) e culmina con il Villaggio di Babbo Natale, si susseguiranno alcune iniziative collaterali che coinvolgeranno anche alcune località vicine al capoluogo. Venerdì sera a Pozzuolo Umbro (Chiesa dei SS. Pietro e Paolo, ore 21) sarà di scena la locale Banda musicale “G. Puccini” con ospiti il soprano Maria Ielli e il pianista Gabriele Camilloni a far da cornice al saggio della “Piccola Banda Puccini”. Sabato pomeriggio (dalle 16 alle 20 in piazza Mazzini) spazio al “Pet’s Day: adotta un amico pelosetto ed accoglilo nel migliore dei modi”, in collaborazione con Vitakraft Italia. A Palazzo della Corgna (dalle ore 14.30, replica anche domenica 17) spettacolo teatrale e laboratorio teatrale per bambini dal titolo “Operazione L.U.P.O. cattivo” a cura della Compagnia Trasimeno Teatro. Sempre sabato alle ore 16, ancora a Pozzuolo Umbro, presentazione di Mario Cirulli del libro di don Remo Serafini “Strade e Pellegrini – Chiese, Lebbrosari, Ospedali e Palazzetti a sud e a ovest del Lago Trasimeno nei Secoli XI – XVI”.

Domenica 17 dicembre (dalle ore 9) mattinata dedicata all’ambiente con la Raccolta rifiuti urbana a cura di Plastic Free e nel pomeriggio (alle 17.30, sala polivalente del nuovo Cinema Caporali) Reading musicato sull’inutilità dei conflitti, dal titolo “Guerra Brutto” a cura dell’Associazione Culturale Il Carro – L’Atipico, in collaborazione con Lagodarte e Nuovo Cinema Caporali. Nel weekend riaprirà i battenti anche il Mercatino natalizio, mentre è sempre attiva la “Piazzetta del Gusto” per assaporare i prodotti del territorio castiglionese e non solo.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img