spot_img
domenica 14 Luglio 2024
spot_img

Molini Fagioli a Identità Milano 2024 con la nuova linea ‘Sintesi’

Da leggere

A portarla in scena grandi firme della cucina, dell’arte bianca e della filiera agricola dal 9 all’11 marzo al Congresso di cucina internazionale

Molini Fagioli torna protagonista alla diciannovesima edizione di Identità Milano (golose), congresso di cucina internazionale in scena dal 9 all’11 marzo a Milano. Il molino agricolo artigianale umbro presenterà in anteprima due nuovi sfarinati attraverso un ricco programma di masterclass, con grandi chef, maestri pasticceri e pluripremiati pizzaioli e panificatori. Si chiamano Sintesi e Sintesi con Segale (SinTre) e sono dei prodotti frutto di macinazione integrata®: ciò significa che, per la prima volta, differenti cereali vengono macinati insieme e così Sintesi unisce grano tenero e grano duro mentre Sintesi con Segale (SinTre) unisce grano tenero, duro e segale.

Ogni giorno, allo stand del molino umbro andranno in scena tre masterclass, alle 11, alle 13 e alle 16, in cui si alterneranno tre differenti figure. Un maestro dell’arte bianca (pizzaiolo, pasticciere o panificatore) sarà co-protagonista, alternandosi con un grande chef dell’associazione JRE Italia, in un coinvolgente evento in cui si potranno osservare i professionisti letteralmente con le mani in pasta, intenti a realizzare un prodotto pensato per l’occasione utilizzando Sintesi.

A fare da moderatore, portando in cucina tutta l’autenticità del mondo agricolo, saranno poi le figure dell’agricoltore o l’agronomo. Fianco a fianco, in un continuo dialogo fatto di grande conoscenza e creatività, i diversi professionisti realizzeranno le loro eccellenti creazioni. A firmare queste masterclass gli chef e il presidente dell’associazione JRE-Jeunes Restaurateurs d’Europe, tra cui Alberto Basso, Lorenzo Di Bari, Roberto Tonola e Alessandro Bellingeri, panettieri, pizzaioli e pasticceri pluripremiati come Alessandro Spoto, Jacopo Mercuro, Francesco Capece, Francesco Oppido, Mario Cipriano e Andrea Sacchetti, e agronomi come Daniele Paci oltre ai docenti dell’Università di Scienze gastronomiche di Pollenzo.

“Molini Fagioli – fanno sapere dal molino umbro – da sempre porta avanti l’importanza di una materia prima di qualità figlia di una tutela del territorio, rispetto della tradizione agricola che riesce ad avvalersi della tecnologia solo per ottenere i migliori risultati, senza forzature. Un’idea che trova spazio anche nelle numerose masterclass a cui si potrà partecipare durante l’edizione del prestigioso congresso internazionale di cucina. Molini Fagioli ha voluto creare opportunità di formazione e confronto che vedranno coinvolti, nello stesso momento, agronomi agricoltori, pizzaioli, panificatori, pasticceri e grandi chef. Una vera ‘sintesi’ della Filiera, che parte dal campo e arriva fino alle sapienti mani dei Maestri dell’arte bianca e della cucina”.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img