spot_img
martedì 21 Maggio 2024
spot_img

Convegno sul Trasimeno, Fratelli d’Italia: “La gaffe istituzionale”

Da leggere

“L’efficiente organizzazione degli eventi natalizi a Castiglione del Lago ha mostrato qualche pecca proprio nel momento in cui si avvicina lo spegnimento delle luci sul lago e bisogna rivolgere i riflettori sui tavoli istituzionali per iniziare a concretizzare gli interventi a sostegno del Trasimeno senza limitarsi ai soliti infruttiferi convegni in cui si sprecano parole e impegni che negli stessi incontri nascono e muoiono.
La seppur lodevole iniziativa di organizzarne un altro per sfruttare il traino del successo dell’albero sul lago, si è scontrata con la solita ottusità partitica per cui al convegno sono stati invitati i soliti amici degli amici senza comprendere che la battaglia per il Trasimeno si può vincere solo con una sinergia istituzionale apartitica”.

“È infatti stata invitata la vicepresidente del Consiglio Regionale (…è dei nostri..) mentre il Presidente Marco Squarta si è dovuto presentare spontaneamente su avviso del Coordinamento locale di Fratelli d’Italia, sono stati invitati i Sindaci di Magione e Passignano (PD) mentre il Sindaco di Tuoro nonché membro della Giunta dell’Unione dei Comuni si è presentata sempre e solo spontaneamente (quasi che Tuoro e Isola Maggiore non facessero parte del Trasimeno).
E che dire del consigliere regionale (regionale!!!) che durante il dibattito ha chiesto 5 (cinque) volte la parola al moderatore dell’incontro e dopo essersi visto superare dal sesto (seppur rispettabilissimo) interlocutore se n’è dovuto andare senza poter esprimere le proprie proposte?
..ma si sa.. è un consigliere regionale di maggioranza.. chi l’ha invitato? non è dei nostri!”

“Meglio far parlare vecchi amministratori locali del PCI, DS e PD corresponsabili di anni di dimenticanza e trascuratezza del problema Trasimeno. Se si vuole realmente parlare e tentare di risolvere non il problema, ma i problemi del Lago si devono aprire veri contraddittori tecnico politici coinvolgendo figure anche scomode, ma che possono tornare utili a raggiungere l’obiettivo, c’è necessità di cambiare un metodo che la realtà dei fatti dimostra essersi ad oggi rivelato fallimentare.
Ad Aprile si paventa già un nuovo incontro sullo stesso tema con gli stessi personaggi: confidiamo che la demagogia e la strumentalizzazione come al solito celata dietro all’informazione non accusi che in tre mesi non si sono risolti i problemi che anni di malagestione hanno creato”.

Francesca Traica – capogruppo di Fratelli d’Italia a Castiglione del Lago

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img