spot_img
domenica 14 Aprile 2024
spot_img

TPL, Chiodini: “Evitare i disagi in vista della razionalizzazione del servizio”

Da leggere

No a riduzioni e razionalizzazioni del servizio di Trasporto pubblico locale (Tpl) che non tengano conto delle necessità turistiche, lavorative, scolastiche e dei soggetti svantaggiati del territorio. In una lettera inviata dal sindaco Giacomo Chiodini a Regione dell’Umbria, Provincia e Prefettura il primo cittadino si raccomanda affinché, in particolare, non vengano ridotte ulteriormente le già oggi minime corse dei traghetti da e per le Isole del Trasimeno; non venga compresso in alcun modo il servizio scolastico; sia evitato l’isolamento delle frazioni di Agello e Vignaia sul versante Pievaiola e garantito il passaggio nelle frazioni interne alla Sr75bis come Villa e Soccorso; che siano tutelati particolarmente centri turistici non direttamente affacciati sulla Sr599 come San Feliciano e Monte del Lago; che vengano valutate in maniera particolarmente attenta problematiche di utenze con disabilità e tenute nella dovuta considerazione i lavoratori provenienti la mattina da Perugia verso le zone produttive di Corciano e Magione.

“Raccomandazioni – fa sapere il sindaco Giacomo Chiodini – frutto di un’attenta analisi, effettuata anche grazie alla disponibilità dei tecnici di Busitalia, delle percorrenze e del relativo numero di utenti del trasporto pubblico locale (Tpl) del Comune Magione e che riteniamo fondamentali per evitare gravi disagi ai cittadini in vista delle annunciate riduzioni e razionalizzazioni del servizio”.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img