spot_img
mercoledì 24 Aprile 2024
spot_img

Assalto alla sede CGIL, il commento del PD del Trasimeno

Da leggere

“Quanto accaduto sabato scorso a Roma è una vergogna che ci fa tornare indietro nel tempo, ai periodi più oscuri della nostra storia: come quello del terrorismo nero che, alla fine degli anni settanta, colpì anche la Casa del Popolo di Moiano”: è quanto dichiarano in una nota Simona Meloni, Massimo Alunni Proietti e Giuseppe Cecchini, della reggenza del Partito Democratico del Trasimeno.

“Ci stringiamo intorno alla comunità sindacale – sottolineano i tre reggenti – e chiediamo alle istituzioni che non ci sia più nessuna leggerezza e alcuna tolleranza verso organizzazioni fondate su principi che sono stati ripudiati dalla nostra storia”. “La sede Nazionale della CGIL che è stata assaltata – aggiungono – non è solo la casa del sindacato, ma è, idealmente, una delle nostre case del popolo, in cui si custodiscono ancora oggi la tradizione antifascista e i valori democratici”.

“Come PD del Trasimeno – concludono – metteremo a disposizione ogni mezzo affinché il prossimo 16 ottobre ci sia la massima mobilitazione nazionale possibile cosicché, da Roma, si alzi sempre più forte la voce dell’Italia democratica e antifascista”.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img