spot_img
venerdì 12 Aprile 2024
spot_img

L’ultimo saluto a Piero Bricca, l’ex maresciallo morto nelle acque del Trasimeno

Da leggere

Si sono svolti oggi pomeriggio i funerali di Piero Bricca, l’ex maresciallo della polizia provinciale, morto lunedì nelle acque del Trasimeno dopo una tragica caduta. Il 70enne era socio della cooperativa dei pescatori “la Stella” di Panicarola: per questa ragione, dopo diverse settimane di assenza sulle rive lacustri a causa dell’epidemia di coronavirus, era tornato a pescare.

Una passione, quella per la pesca, che era nata da ragazzo, tanto da diventare un lavoro prima che Bricca decidesse di entrare in polizia. Nella giornata di ieri il presidente della Provincia di Perugia Luciano Bacchetta ha voluto ricordarlo con una nota ufficiale a nome dell’intero Ente e, in particolare, del corpo di Polizia provinciale a cui il 70enne è a lungo appartenuto nel ruolo di maresciallo.

L’Amministrazione provinciale di Perugia, secondo quanto aveva annunciato ieri nella nota lo stesso presidente, ha partecipato con il proprio gonfalone alle esequie che si sono svolte nella Chiesa parrocchiale di Panicarola. A rappresentare la Provincia è stato il vicepresidente Sandro Pasquali, sindaco di Passignano.

La salma, dopo un esame esterno medico-legale, è stata restituita alla famiglia con il nullaosta del magistrato di turno che al termine delle verifiche non ha ritenuto necessario disporre l’autopsia. È ormai chiaro che si sia trattato di una terribile tragedia, che ha scosso tutta la comunità di Panicarola.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img