spot_img
venerdì 12 Aprile 2024
spot_img

Abbandono rifiuti, il sindaco Risini: “Tolleranza zero e multe fino a 3.000 euro”

Da leggere

“In barba agli avvisi, al decoro, alle leggi, alle disposizioni regolamentari, al rispetto per gli altri concittadini, per l’ambiente e per le giovani generazioni, vi sono “campioni di inciviltà” che continuano ad abbandonare e gestire i propri rifiuti in maniera impropria e totalmente ingiustificabile e l’Amministrazione Comunale, per contrastarli, è già partita con la linea dura. Tolleranza zero, controlli serratissimi e multe fino a €3.000”. E’ quanto annuncia l’Amministrazione comunale di Città della Pieve per la quale “non vi sono più giustificazioni plausibili per non conferire correttamente i rifiuti”. “Abbiamo il servizio porta a porta (Organico – Carta/Cartone/Tetra Pak – Plastica – Rifiuto Residuo) e 2 Riciclerie perfettamente operative, oltre alle tre isole ecologiche (San Pietro-Sant’Agostino-via Frà Bartolomeo da Castel della Pieve) ad uso esclusivo degli operatori economici e delle utenze stagionali autorizzati dal Comune”, fa osservare l’Ente in una nota pubblicata sulla propria pagina Facebook.

“L’abbandono di rifiuti e la mancata correttezza della raccolta differenziata – scrive l’Amministrazione guidata dal sindaco Fausto Risini – oltre a gravare pesantemente anche sulle tasche dei cittadini onesti e virtuosi, mette a rischio la salute della collettività minacciando l’ambiente ed i suoi servizi eco-sistemici. Diverse volte il Sindaco ha rinnovato il suo appello ad un impegno maggiore sulla gestione dei rifiuti, anche in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, il 5 giugno scorso, in cui riportava i dati del primo trimestre (60,38%, percentuale che andava già raggiunta nel 2016) e l’obiettivo del 72,3% da raggiungere entro fine anno 2020, onde evitare di ritrovarsi con la tassa nuovamente aumentata”.
Ma in barba a tutto, come detto, vi è ancora chi continua ad abbandonare rifiuti in maniera impropria. Da qui i provvedimenti del Comune.

“L’Amministrazione comunale – si fa ancora notare – dispone dei monitoraggi dei conferimenti porta a porta di ogni singola utenza, forniti dagli operatori della T.S.A. che registrano ogni svuotamento, per cui è possibile rilevare chi non ha mai conferito o chi conferisce in modo irregolare, attivando gli opportuni accertamenti. Consigliamo a tutti i cittadini di scaricare “TSAPP”, l’app messa a disposizione da T.S.A. per avere informazioni e indicazioni utili ed immediate sulla differenziata e sui servizi attivi a Città della Pieve oppure di telefonare allo 075 847721 (Trasimeno Servizi Ambientali) o visitare il sito web http://www.tsaweb.it/”.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img