spot_img
mercoledì 24 Aprile 2024
spot_img

Centri commerciali chiusi: martedì prossimo proteste in tutta Italia

Da leggere

Martedì prossimo i punti vendita di tutti i centri commerciali d’Italia manifesteranno contro le chiusure nei fine settimana con il gesto simbolico di abbassare le saracinesche per alcuni minuti. L’iniziativa, che coinvolge 30.000 negozi e upermercati, è promossa dalle associazioni del commercio, ANCD-Conad, Confcommercio, Confesercenti, Confimprese, CNCC-Consiglio Nazionale dei Centri Commerciali e Federdistribuzione, che chiedono “l’immediata revoca delle misure restrittive che da oltre 6 mesi impongono la chiusura dei negozi nei giorni festivi e pre-festivi”.

“Cari Soci – si legge nella lettera inviata dal Presidente del Consiglio Nazionale dei Centri Commerciali Roberto Zoia – gli avvenimenti delle ultime settimane ed in particolare l’emanazione del Decreto Riaperture approvato il 21 aprile u.s, ci obbliga a dare un segnale forte come Industria. Abbiamo, quindi, deciso di indire una manifestazione all’interno di tutti i centri commerciali, factory outlet e retail park per il giorno 11 maggio 2021 alle ore 11.00. La modalità individuata è la chiusura delle attività in tutti i poli commerciali per pochi minuti durante la quale verrà diffuso un comunicato unico in tutta Italia”.

“La protesta avrà una durata di circa 15 minuti ma – prosegue Zoia – qualora ci fossero situazioni particolari tali da impedire la chiusura per il tempo indicato, in particolare per gli Ipermercati, si potrà aderire anche per una durata di 3/5 minuti. La modalità è quella di abbassare le saracinesche ma vi invitiamo a segnalare al responsabile di ogni centro commerciale eventuali diverse modalità richieste dagli operatori. La forte adesione all’iniziativa e la conseguente massiccia copertura mediatica farà sentire la voce della nostra Industria al fine di promuovere la riapertura durante i giorni festivi e pre-festivi di tutte le strutture commerciali”.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img