spot_img
giovedì 18 Luglio 2024
spot_img

Incontri al museo con presentazioni di libri e inaugurazione della mostra sul giornalino Pioniere

Da leggere

Una mostra sul Pioniere (1950-1962), giornalino della sinistra degli anni Cinquanta e Sessanta, verrà inaugurata sabato 9 luglio, ore 18,30, al Museo della pesca e del lago Trasimeno di San Feliciano, Magione, nell’ambito dell’esposizione permanente “La rivoluzione della fantasia. Rodari Munari e gli altri tra punti e linee”.
Nel pomeriggio, ore 17, anche la presentazione deli libro La Trasimenide di Matteo dell’Isola. La narrazione epica e storica della vita al Trasimeno in un manoscritto del primo Cinquecento Morlacchi editore di Ermanno Gambini, Riccardo Massarelli, Mirko Santanicchia, Università degli studi di Perugia. Acquarelli di Elio Pasquali

La pubblicazione del Pioniere nacque per iniziativa dell’Associazione pionieri d’Italia costituita da Carlo Pagliarini, sotto la direzione di Gianni Rodari e di Dina Rinaldi che ne furono anche redattori. La figura di Pagliarini verrà ricordata dallo storico dell’associazionismo Marco Fincardi, docente di Storia sociale all’Università Ca’ Foscari di Venezia attraverso il testo da lui curato “Carlo Pagliarini. Associare i ragazzi” in collaborazione con il Comitato ricerche associazione pionieri d’Italia (Crap).

Il racconto per immagini di quello che fu uno dei periodici per ragazzi più osteggiato dalla chiesa dell’epoca con critiche anche all’interno del Partito comunista per l’introduzione della forma fumetto nella narrazione di storie è reso possibile grazie all’importante lavoro fatto dal Comitato ricerche associazione pionieri d’Italia (Crap), in particolare nella persona di Carlo Zaia, che ha digitalizzato tutti i numeri del giornalino e nesso a disposizione del materiale originale per la mostra.
L’iniziativa è organizzata dall’Assessorato alla cultura del Comune di Magione in collaborazione con Sistema Museo, Comitato ricerche associazione pionieri d’Italia (Crap). Arci Magione, Comunicareleditoria.
Interverranno Gionni Moscetti, presidente Gal Trasimeno-Orvietano e Vanni Ruggeri, assessore alla cultura Comune di Magione.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img