spot_img
domenica 14 Aprile 2024
spot_img

Denunciato dai Carabinieri due volte in pochi giorni per porto ingiustificato di oggetti atti a offendere

Da leggere

I militari della Compagnia Carabinieri di Città della Pieve (PG), nel corso dei servizi esterni di controllo del territorio svolti a ridosso del fine settimana, hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Perugia un ventenne della zona, ritenuto presunto responsabile della violazione dell’art. 4 L. 110/1975, inerente il porto ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere.
Il giovane, controllato alla guida di una autovettura nel cuore della notte tra lunedì e martedì, all’esito di una approfondita perquisizione veicolare e personale è stato trovato in possesso di una mazza da baseball in legno lunga 72 cm, occultata all’interno del bagagliaio dell’auto.

Il ragazzo non è stato in grado di addurre nessuna valida motivazione che giustificasse il possesso dell’oggetto, che è stato immediatamente sottoposto a sequestro. La scorsa settimana, un altro soggetto era stato trovato in possesso di una mazza da baseball in alluminio lunga circa 60 cm e di un coltello con lama a punta di 13 cm, e per questo era stato deferito in stato di libertà all’A.G. di Perugia.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img