spot_img
martedì 21 Maggio 2024
spot_img

Al via la rassegna IdeeMusicali, tema cardine i “paesaggi”

Da leggere

Si chiama “Paesaggi” il tema cardine della sesta edizione di “IdeeMusicali”, la rassegna concertistica organizzata dall’associazione “Gli Insensati” che quest’anno ci accompagna in un viaggio alla scoperta di scorci e vedute anche molto distanti tra loro «nella musica – spiegano gli organizzatori – che ci apre all’altro da noi».
«“Paesaggi” – afferma Margherita Sanchini – perché in alcuni concerti c’è riferimento a un paesaggio, come quello lunare ispirato a “Viaggio sulla Luna”, celebre film di Georges Méliès oppure al “Souvenir de Florence” di Čajkovskij. Da lì abbiamo pensato alla musica come ciò che ti permette di “uscire fuori”, metterti di fronte ad altri orizzonti e allo stesso tempo, introspettivamente, di osservare il tuo “paesaggio interiore”».
Si inizia il 5 febbraio con Manuel Magrini e Federico Gili che dialogheranno, improvviseranno e “giocheranno” sul terreno delle loro composizioni originali passando per il Duo Fiorini, il 12 febbraio, con il violinista Marco Fiorini, attualmente primo violino solista de “I Musici”, che terrà anche una masterclass l’11 febbraio, segnale dell’importanza dell’aspetto anche formativo che riveste la stagione.
«Si prosegue il 5 marzo e ci si affaccia ancora più lontano – sottolinea Margherita Sanchini – fino a toccare la Luna, con i Billi Brass Quintet, che proporranno la sonorizzazione dal vivo de “Le voyage dans la lune” di Georges Mèliès iconico film del 1902».

Il viaggio ci porta poi il 19 marzo a una grande pagina beethoveniana con “Gli Insensati & Friends” e il “Settimino op. 20” e si conclude il 26 marzo con “Souvenir de Florence” di Čajkovskij, omaggio alla città in cui nacquero e furono ideati alcuni capolavori del grande compositore russo.
«L’Amministrazione Comunale di Castiglione del Lago guarda alle proposte di qualità come strumento necessario per alzare il livello ed arricchire la programmazione culturale del territorio – afferma la vicesindaco Andrea Sacco – e in questa chiave si inserisce il progetto de “Gli Insensati” che, con passione e professionalità, hanno anche per il 2023 organizzato un programma di alto lignaggio che mette in risalto Castiglione del Lago e il Trasimeno come polo culturale. Questa rassegna, inoltre, valorizza ancora di più la Sala della Musica Franco Marchesini e la Scuola di Musica del Trasimeno, fiori all’occhiello del nostro territorio».

La cornice di tutti i concerti è la Sala della Musica Franco Marchesini a Castiglione del Lago, che ha ospitato tutte le varie edizioni, presso la sede della Scuola di Musica del Trasimeno, legame tra le origini dei tre ideatori Damiano Babbini, Catherine Bruni e Margherita Sanchini e il festival “IdeeMusicali”. Gli Insensati è un’associazione di promozione sociale nata per iniziativa dei tre musicisti con l’intento di creare eventi musicali nel territorio di Castiglione del Lago e del Trasimeno in generale. I tre si sono formati presso la Scuola di Musica del Trasimeno che ospita, nella Sala Franco Marchesini, gran parte degli eventi: è qui, a Castiglione del Lago e nel Trasimeno, che intendono investire energie, come forma di restituzione a un territorio che gli ha dato tanto. Ognuno di loro ha la sua carriera da musicista e da docente ma a muovere le loro “idee musicali” è la convinzione che questi luoghi possano e debbano diventare un polo culturale d’eccellenza del comprensorio del Trasimeno e dell’Umbria intera.

Ecco il programma completo dei concerti, tutti di domenica e che inizieranno sempre alle ore 18.
5 febbraio – “Storie d’incontri” con Manuel Magrini (pianoforte) e Federico Gili (fisarmonica) che eseguiranno musiche di Manuel Magrini e Federico Gili.
12 febbraio – “Duo Fiorini” composto da Marco Fiorini (violino) e Giordano Fiorini (pianoforte) con musiche di Ludvig van Beethoven, Igor Stravinsky e Johannes Brahms.
5 marzo – “Viaggio sulla Luna” del “Billi Brass Quintett” con musiche di John Williams, Nicola Piovani ed Henry Mancini.
19 marzo – “Insensati & Friends” che eseguiranno il “Settimino op. 20” di Ludvig van Beethoven.
26 marzo – “Postcards” con il “Sestetto Bonciani” che eseguiranno musiche di Luigi Boccherini e Pëtr Il’ič Čajkovskij.
Per domande e informazioni: insensati@yahoo.com, www.insensati.com e ai numeri telefonici 3391222159 e 3494004620.
Il prezzo del biglietto dei concerti è fissato a 10 euro, mentre il biglietto ridotto, per minori di 12 anni e allievi della Scuola di Musica del Trasimeno, costa 5 euro.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img