spot_img
giovedì 30 Maggio 2024
spot_img

Eventi estivi a Castiglione, FDI: “Il comune batte cassa per avere liquidità”

Da leggere

“A Castiglione del Lago fervono i preparativi per gli eventi estivi, quelli con la “e” minuscola, tra cui spicca il concerto del rocker toscano Piero Pelù, ma per pagargli il cachet, si vocifera oltre 50.000 euro, il Comune ha bisogno di liquidità e quindi batte cassa chiedendo ai cittadini gli arretrati sulla TARI dal 2017 e per gli anni successivi sino ad oggi, cioè per tutti i cinque anni che gli sono concessi dalla legge, senza sconti. Duca e Burico, dopo le multe per l’errato conferimento dei rifiuti, l’aumento generalizzato delle tariffe spazzatura per tutti, la chiusura ad oltranza della ricicleria alla stazione, impongono all’assessore alle finanze Bacci di attivare il braccio armato dell’ufficio tributi per recuperare gli incassi di presunti mancati adeguamenti delle superfici su cui i cittadini pagano la tassa locale.”

“Con un innocuo e apparentemente inoffensivo annuncio apparso sui social pochi giorni fa, il Comune ha infatti annunciato che avrebbe da lì a poco avviato un censimento delle utenze per riallineare i dati sulla TARI.
Invece, neanche il tempo di leggerlo, che centinaia di castiglionesi si sono già visti recapitare avvisi di pagamento da ottemperare entro sessanta giorni cui seguiranno accertamenti con sanzioni ed interessi per chi non pagherà.
Costringendo così chi ha sempre puntualmente e regolarmente pagato, quanto peraltro l’Ente gli chiedeva, non un euro in meno, di sostenere spese e impegnare tempo per affidarsi ad un tecnico o per recarsi personalmente in Catasto per verificare e contestare quanto l’ignota “società specializzata” cui il Comune ha affidato gli accertamenti, avrebbe rilevato.”

“Il Gruppo Fratelli d’Italia Castiglione del Lago ha depositato un’urgente interrogazione al Consiglio Comunale per ottenere chiarimenti sulla questione, già però rilevando che a fronte di interventi a carattere nazionale tesi ad attenuare la pressione fiscale sui contribuenti in questo periodo post pandemia e di crisi economica per la guerra in Ucraina, la Giunta Duca Burico ha intrapreso una strada diametralmente opposta e solo per sostenere le spese degli eventi pseudo culturali organizzati e da organizzare, non certo per soddisfare le esigenze dei cittadini in tema sociale o risolvere gli annosi e noti problemi ai cimiteri, alle strade e alle frazioni.
Quindi cari concittadini castiglionesi, la prossima estate quando ballerete e canterete le note dell’artista toscano, ricordate che oltre che con il biglietto d’ingresso lo avrete pagato con gli arretrati della TARI che state ricevendo in questi giorni.”

Francesca Traica
Capogruppo Fratelli d’Italia Castiglione del Lago

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img