spot_img
martedì 27 Febbraio 2024
spot_img

Da Milano-Bicocca per “studiare il caso TrasiMemo”

Visita a Paciano di un gruppo di dottorandi e docenti per analizzare gli approcci partecipativi nel patrimonio immateriale

Da leggere

Docenti e professori di Milano-Bicocca a Paciano per “studiare il caso TrasiMemo”. Dottorandi e docenti del programma dottorale in Patrimonio Immateriale nell’innovazione socio-culturale sono stati ospiti la settimana scorsa di TrasiMemo – Banca della Memoria del Trasimeno, “per analizzare il ruolo delle istituzioni museali locali nella tutela del patrimonio immateriale e i punti di conflitto legati a questo approccio”.
Il dottorato, in convenzione con l’Università di Perugia e l’Università della Basilicata, ha previsto lo svolgimento del Modulo “Approcci partecipativi nel patrimonio immateriale” proprio a Paciano, attraverso una visita a Palazzo Baldeschi, in cui studenti e docenti hanno potuto incontrare artigiani, volontari e personale del Comune di Paciano che collaborano attivamente con TrasiMemo.

La Direttrice del programma dottorale Franca Zuccoli e il docente Ivan Bargna sono stati presenti in qualità di rappresentanti dell’Università di Milano-Bicocca, mentre i professori Daniele Parbuono e Massimiliano Minelli dell’Università di Perugia sono stati i docenti della giornata.
Dopo l’introduzione teorica al senso che TrasiMemo assume nel panorama internazionale quale caso studio condotto da Parbuono e dalla Dottoressa Cinzia Marchesini, i dottorandi e professori hanno visitato le stanze del palazzo in cui si svolgono i diversi laboratori.
Solidea Mencarelli e Monica Giacomelli, artigiane esperte rispettivamente in cotto e tessitura, hanno spiegato come sono riuscite ad espandere le loro attività e i progetti professionali attraverso i collegamenti con enti esterni associati ai laboratori artigianali.

Il gruppo Infioratori, rappresentati da Giovanna Mosconi, Jody Thomas e Margaret Leon, hanno esposto le loro esperienze di autogestione e volontariato per lo svolgimento dell’Infiorata a Paciano enfatizzando i legami internazionali tra i membri.
Franca Guazzeroni e Gabriela Buono, del Laboratorio di Disegno, hanno raccontato come lo svolgimento delle attività di disegno, che iniziarono con Giuseppina Ascanio, continuano ad offrire un’opportunità per mantenere attiva e presente la memoria dell’artista locale.
In materia di sviluppo sostenibile, l’esperta Leslie Busby ha parlato delle sue esperienze di promozione del riutilizzo dei rifiuti per la creazione di addobbi natalizi ecologici per Paciano. L’Amministrazione comunale ha infine preso parte alla discussione conclusiva dove professori, studenti, e artigiani, hanno approfondito il ruolo del conflitto e la mediazione nello sviluppo locale dei piccoli paesi.
Le attività di studio e ricerca saranno seguite per i tre anni di dottorato da Maria Del Carmen Ordóñez Avila vincitrice della borsa di studio internazionale finanziata dal PNRR.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img