spot_img
lunedì 24 Giugno 2024
spot_img

Nella Chiesa della Madonna della Sbarra un pianoforte del 1920 a disposizione gratuita di chi “fa cultura”

Da leggere

Un pianoforte di alta qualità, perfettamente restaurato nella parte meccanica, a disposizione di chiunque intenda offrire iniziative culturali.
E’ la lodevole proposta che la Libera Associazione Culturale Pankalon, in accordo con l’Amministrazione comunale di Panicale, lancia alle associazioni che operano nel territorio.
Con una lettera aperta firmata dal presidente, Eugenio Becchetti, Pan Kalon informa tutti i gruppi che operano nel campo socio-culturale di Panicale, della possibilità di usufruire gratuitamente di uno storico pianoforte, collocato nella Chiesa della Madonna della Sbarra.

Si tratta di uno strumento risalente al 1920, costruito da August Förster e che già è stato presentato al pubblico in un concerto lo scorso marzo.
Becchetti, nel rivolgersi a tutte le associazioni operanti nel territorio di Panicale e in generale a tutti coloro che si occupano di divulgazione culturale nel comprensorio del Trasimeno, confida in questo modo di ampliare l’offerta culturale locale.

Lo strumento messo a disposizione da Pan Kalon, come detto, in seguito ad un accordo con l’Amministrazione Comunale, è stato posizionato nella Chiesa della Madonna della Sbarra ed è disponibile, previa semplice richiesta alla stessa Associazione ed all’Ufficio Cultura del Comune di Panicale.
“Solamente una sinergia fra le varie associazioni culturali – scrive Becchetti – permette una programmazione artistica sempre più ampia e diversificata. Per far conoscere ed apprezzare al meglio questa iniziativa è nostra intenzione organizzare in tempi brevi una serata musicale in cui il giovane talentuoso pianista perugino Fabio Afrune farà nuovamente apprezzare le qualità dello strumento”.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img