spot_img
giovedì 18 Luglio 2024
spot_img

Rischio idraulico al Paganico: previsti nuovi interventi

Da leggere

Partiti i lavori per il ripristino dell’officiosità idraulica del torrente Paganico e della rete idraulica della contrada Prati. Il primo lotto del progetto, suddiviso a sua volta in quattro interventi, ha attualmente riguardato la pulizia della sezione idraulica del torrente Paganico: ciò al fine di mitigare il rischio idraulico. Sono state rimosse le piante secche che ostacolavano e impedivano il deflusso libero delle acque del torrente verso il lago Trasimeno nell’area dell’ex aeroporto Eleuteri ed è stata ridefinita e rimessa in posizione la scogliera protettiva di difesa spondale presente nel tratto finale del torrente così da fornire adeguato rivestimento all’erosione e al dissesto spondale.
Il prossimo step riguarderà il riassetto idraulico del fosso Paganichino e la realizzazione di una nuova rete per lo smaltimento delle acque bianche in via Piana e via delle Genziane.

Per la contrada Prati è previsto sulla rete fognaria bianca l’adeguamento della gestione delle acque meteoriche urbane alle portate di progetto, al fine di evitare gli innumerevoli allagamenti dei vani posti ai piani seminterrati delle abitazioni della zona. Le criticità principali saranno quindi mitigate tramite la realizzazione di una dorsale principale lungo viale I Maggio, dall’incrocio con via Firenze fino a viale Trappes, per poi proseguire verso il lago Trasimeno.
L’intervento è stato finanziato attraverso l’art.1, comma 139, legge 145/2018, annualità 2022, che prevede l’assegnazione di contributi ai Comuni per investimenti su opere pubbliche di messa in sicurezza degli edifici e del territorio, per un importo complessivo di 768.650 euro.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img