spot_img
lunedì 24 Giugno 2024
spot_img

Musica itinerante grazie all’incontro tra il Liceo Musicale e il Gruppo Ecologista “Il Riccio”

Da leggere

Un sabato mattina di musica, cultura, arte, trekking su Città della Pieve grazie al Liceo Musicale “Italo Calvino” di Città della Pieve e al Gruppo Ecologista “Il Riccio”.
Un lavoro particolarmente curato quello dei docenti Francesca Boccacci, Cosimo Azzinnari, Pedro Spallati, Pierluigi Bastioli, Valeria Puletti, Paolo Manetti, Emiliano Leonardi, Giacinta Simon e degli studenti delle classi prima e seconda del Musicale che hanno suonato ottoni, chitarre, percussioni, sax, violoncello e cantato sia in assoli che in cori per canti popolari e non.
L’iniziativa si è svolta nel fine settimana nella città del Perugino e ha visto eseguire brani musicali in luoghi interessanti dal punto di vista ambientale, architettonico, artistico. Mentre Riccardo Testa del Gruppo Ecologista ha intrattenuto i presenti parlando di storia, arte, ambiente.

Brani e canti particolari, in alcuni casi con insoliti strumenti musicali, sono stati eseguiti alla Fonte Trova, una della Fonti storiche di Città della Pieve, con il Giardino Comunitario del Frutti “riTROVAti” realizzato e curato dal Gruppo Ecologista “Il Riccio”; nelle suggestive aree verdi del Castelluccio Palusse, una residenza voluta da Vittoria Guerrieri, figlia morganatica del Re Vittorio Emanuele II di Savoia e di Rosa Vercellana, le cui collezioni di semi e non solo sono conservate al Museo di Storia Naturale e del Territorio, gestito dal Gruppo Ecologista “Il Riccio”; in piazza Matteotti all’interno del mercato settimanale, tra banchi e acquirenti; all’Oratorio dei Bianchi di fronte al famoso dipinto del Perugino “L’Adorazione dei Magi”; all’Oratorio di San Luigi, attiguo all’Istituto Professionale per i Servizi Commerciali.

La classe prima di questo Istituto ha seguito il gruppo itinerante mostrando interesse, estrema compostezza e ammirazione.
“Un’esperienza formativa per tutti – è il commento de Il Riccio -; un’esperienza da ripetere e incentivare. Grazie alla scuola e a tutti quei soggetti che hanno contribuito a rendere possibile questo evento che ha toccato anche altri luoghi suggestivi come l’incantevole vista sulla Val di Chiana dalla passerella a ridosso della Chiesa di San Pietro che conserva al suo interno un altro dipinto del Perugino, il cui ultimo restauro è stato effettuato grazie all’interessamento dell’Istituto Professionale per i Servizi Commerciali di Città della Pieve”.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img