spot_img
sabato 20 Aprile 2024
spot_img

Rapporto Goletta dei Laghi sul Trasimeno, il commento dei sindaci

Da leggere

C’è soddisfazione il giorno dopo l’uscita dei risultati del monitoraggio effettuato da Legambiente Onlus con Goletta dei Laghi sullo stato del Trasimeno. Dei sei punti presi in considerazione solo uno ha mostrato segni di inquinamento nettamente superiori al limite, quello del canale di scarico del depuratore tra Tuoro e Passignano, in località Le Pedate. Un risultato giudicato positivo da Arpa Umbria e da Giacomo Chiodini, sindaco di Magione e presidente dell’Unione dei Comuni del Trasimeno.

“C’è da migliorare ancora – commenta Chiodini –, ma sono dati confortanti per un lago che è tornato a soffrire la mancanza di precipitazioni. Fondamentale è l’investimento fatto anni addietro per la realizzazione di un anello fognario attorno al lago collegato con moderni depuratori situati lontano dal bacino. Prossimo obiettivo ambientale sarà la complessa operazione di dragaggio dei fanghi di fondo nelle darsene e lungo le vie di navigazione”.

Esprime soddisfazione anche Sandro Pasquali, Vicepresidente della Provincia di Perugia e sindaco di Passignano sul Trasimeno. “Questo risultato – ha detto Sandro Pasquali sindaco di Passignano sul Trasimeno – fa capire che, il lavoro di squadra messo in campo, attraverso una serie di sinergie tra Provincia di Perugia, Unione dei Comuni e Regione Umbria, ha dato i suoi frutti. Ci aspetta ancora un lavoro impegnativo per ridurre le microplastiche, che sono state trovate in alcuni punti del Trasimeno. Come sempre il nostro impegno sarà massimo così da rendere il Trasimeno sempre più pulito e vivibile.”

Sul Trasimeno sono stati sei i punti campionati: due a Castiglione del Lago, presso il torrente Anguillara e il torrente Paganico, uno a Tuoro sul Trasimeno, la foce del fosso Macerone, due a Passignano sul Trasimeno, il canale del depuratore tra Tuoro e Passignano e il punto presso Via Marchini, e un punto a Magione, nei pressi del canale proveniente dall’abitato di Montebuono che è stato possibile raggiungere solo grazie al supporto dei componenti della Cooperativa dei Pescatori del Trasimeno sempre disponibili ad accompagnare i tecnici in barca.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img