spot_img
mercoledì 28 Febbraio 2024
spot_img

Servizi digitali, il 4 aprile si inaugura il DigiPASS Trasimeno

Da leggere

Pronto al via il DigiPASS Trasimeno. Lunedì 4 aprile, alle ore 10, alla presenza dell’assessore regionale allo sviluppo economico e al digitale Michele Fioroni, gli spazi aperti al digitale apriranno le porte ai cittadini dell’Unione dei Comuni, che potranno pertanto contare su un nuovo strumento gratuito per la fruibilità dei servizi, come quelli erogati dalle pubbliche amministrazioni, ormai sempre più ad accesso digitale.
Circa 250.000 euro di investimento da fondi europei a regia regionale per gli spazi di Tavernelle-Panicale, hub del progetto, e quelli di Magione-San Feliciano, Castiglione del Lago e Città della Pieve.

I luoghi che accoglieranno il DigiPASS Trasimeno sono stati individuati in abbinamento con le biblioteche comunali, e vedranno la presenza della figura professionale del facilitatore digitale al servizio dei cittadini che non abbiano particolare dimestichezza con gli strumenti informatici.
“Sono tante le possibilità e le azioni che metteremo in campo con i DigiPASS”, dichiara il presidente dell’Unione dei Comuni del Trasimeno Giulio Cherubini, secondo il quale “cittadini, associazioni, imprese, scuole e professionisti avranno a disposizione politiche di formazione professionale, intermediazione nelle politiche del lavoro, azioni intergenerazionali, politiche culturali, accesso e utilizzo consapevole dei social network, tutto declinato secondo l’ormai imprescindibile chiave digitale”.

L’inaugurazione, che avverrà presso la sede di Tavernelle, vedrà la partecipazione in collegamento dei Sindaci, degli istituti comprensivi e dei Centri di aggregazione giovanile del Trasimeno.
Il progetto ha impegnato a lungo i Comuni dell’Unione, che hanno scelto di partire “con una articolazione più complessa da realizzare, ma più capillare e diffusa nei territori, con l’obiettivo, nei prossimi anni, di radicarsi in tutti i territori del Trasimeno”.
“I DigiPASS rappresentano un esempio a livello nazionale di luoghi di facilitazione digitale. Il PNRR prevede un investimento specifico rivolto alle competenze digitali e che coinvolgerà i nostri DigiPASS. Inoltre nelle nostre intenzioni c’è anche l’idea di evolvere i DigiPASS in luoghi che possano mettere al servizio del territorio le migliori tecnologie innovative, luoghi di contaminazione delle idee che sappiano attirare i nostri giovani, ma anche spazi dedicati allo smart working, con le migliori tecnologie a servizio dei lavoratori. Molti i programmi che riguardano i DigiPASS che speriamo di mettere in pratica al più presto”, conclude l’assessore Fioroni.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img