spot_img
mercoledì 24 Aprile 2024
spot_img

Grande festa per l’inaugurazione delle scuole di Magione

Due i plessi scolastici interessati: Villa-Soccorso, ampliamento, e Caserino con la nuova scuola materna

Da leggere

La scuola di Magione guarda al futuro con edifici scolastici che siano sempre più rispondenti alle esigenze degli alunni e al rispetto dell’ambiente. È questo il fine dei due progetti che hanno riguardato l’ampliamento della scuola di Villa-Soccorso e la realizzazione della nuova scuola materna in località Caserino inaugurate oggi alla presenza all’onorevole Emanuele Prisco, sottosegretario agli interni, e il già viceministro all’istruzione Anna Ascani.
L’ampliamento del plesso scolastico che accoglie gli studenti delle frazioni di Villa, Soccorso, Sole Pineta, Bacanella, ma anche Antria e Collesanto, avvenuto in piena emergenza Covid, quando gli studenti erano per la maggior parte del tempo in didattica a distanza, è in grado di garantire spazi adeguati sia per dare risposta all’aumento della popolazione scolastica che alle nuove esigenze didattiche. I lavori sono stati realizzati con fondi comunali.

Proveniente invece dal Ministero dell’Istruzione l’investimento di quasi 1,5 milioni di euro concesso a seguito della valutazione positiva della richiesta fatta dal Comune di un contributo per una nuova scuola dell’infanzia, fascia 3-6 anni. La ragione di questa premialità appoggiava sul fatto che gli spazi a disposizione del Comune di Magione per far fronte alla richiesta delle famiglie e degli alunni non trovava – in particolare nel capoluogo comunale – sufficiente copertura in termini di accoglienza rispetto al numero di alunni. La vecchia scuola dell’infanzia era peraltro articolata su più piani con una gestione complessa e comunque ridotta ad una capienza massima di poco superiore a 100 unità. Oggi questa scuola può accogliere, in spazi innovativi e moderni, circa 150 bambini. Fondamentale per la scelta degli arredi e gli allestimenti interni è stata la collaborazione tra uffici comunali e insegnanti.
Elogiata da Prisco e Ascani la capacità dell’amministrazione, degli uffici comunali di aver saputo intercettare e concludere in breve tempo un edificio scolastico all’avanguardia dal punto di vista energetico e ambientale. “La differenza la fanno i sindaci – hanno dichiarato – quando si tratta di agire in un territorio.”

Molti i soggetti che hanno partecipato alla cerimonia di inaugurazione e che sono stati ringraziati e ricordati dal primo cittadino. Oltre agli onorevoli Emanuele Prisco e Anna Ascani, che ha seguito l’iter di approvazione del finanziamento e ha anche visitato insieme all’allora dirigente scolastico regionale Antonella Iunti l’avanzamento dei lavori, erano presenti i consiglieri regionali Simona Meloni. Il capitano Luca Battistella e il comandante maresciallo Roberto Biagini dell’Arma dei Carabinieri.
Fabrizio Fratini in rappresentanza dell’Ufficio scolastico regionale. La dirigente scolastica Monica Paparelli, consiglieri e assessori comunali, il corpo di Polizia locale, padre Engels che ha benedetto i due edifici e la Banda Giuseppe Biancalana che ha allietato la giornata con esibizioni musicali.

Ricordato anche l’impegno delle precedenti dirigenti scolastiche, Giovanna Filomeni e Francesca Volpi, e dell’allora assessore ai lavori pubblici Nazareno Annetti e il lavoro degli uffici comunali, in particolare l’ufficio servizi sociali, dirigente Debora Tenerini, e lavori pubblici, responsabile ingegnere Maurizio Fazi. Le particolarità dell’edifico sono state illustrate dal progettista Michele Magrini della società della società d’ingegneria Exap Le due strutture sono state benedette da don Idilio Pasquoni, scuola Villa-Soccorso, padre Engiel e don Stefano la scuola di Caserino.
“La scuola non ha ancora un nome di intitolazione – è stato aggiunto –, ma assieme alla preside Monica Paparelli, si è al lavoro per dargli un nome che possa raccontare ai bambini e alle bambine qualcosa di positivo e stimolante per la loro vita che in questi anni inizia a germogliare. L’obiettivo principale di questi due mandati dell’amministrazione comunale è sempre stata la difesa e la promozione dei servizi scolastici, a partire dal tempo pieno presente in tutti i plessi scolastici, e il miglioramento delle strutture scolastiche in termini di accoglienza, sicurezza e innovazione.”

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img