spot_img
giovedì 18 Luglio 2024
spot_img

‘Alla ricerca del paesaggio da Perugino a Dottori’ nella mostra alla Torre dei Lambardi

L'esposizione di carte e vedute dal XVI al XX secolo è stata inaugurata domenica 9 luglio

Da leggere

La Torre dei Lambardi di Magione da oggi ospita una mostra che ci ha portato alla scoperta dei paesaggi che hanno ispirato grandi artisti nel corso dei secoli. “Alla ricerca del paesaggio da Perugino a Dottori: Carte e vedute dal XVI al XX secolo” è il titolo di questa mostra unica, che è stata inaugurata domenica 9 luglio alle ore 17.30.

Promossa e organizzata dall’assessorato alla cultura del Comune di Magione, in collaborazione con Sistema Museo e con il patrocinio dell’Associazione italiana collezionisti di cartografia antica “Roberto Almagià”, l’esposizione rappresenta un viaggio attraverso il tempo e lo spazio, alla scoperta dei luoghi che hanno ispirato opere d’arte di straordinaria bellezza.

La mostra è il risultato dell’appassionato lavoro di due collezionisti, Piero Giorgi e Carla Cicioni, i quali hanno messo a disposizione del pubblico una selezione di carte e vedute provenienti dalla loro preziosa collezione. Questi documenti, in parte rarissimi, riescono a immergere il visitatore nella storia e nei paesaggi che hanno affascinato artisti del calibro di Perugino e Gerardo Dottori.

La cartografia e le vedute conducono in un viaggio che ha attraversato secoli di storia, dai meravigliosi paesaggi del Lago Trasimeno a quelli di Perugia, Firenze e Roma. Attraverso le mappe e le vedute, si possono ammirare la bellezza dei luoghi così come sono stati rappresentati dagli artisti nel corso dei secoli.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.





Può interessarti anche

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img