spot_img
martedì 18 Giugno 2024
spot_img

Al bar con il coltello in tasca, i carabinieri disarmano un cliente

Da leggere

Un’azione tempestiva dei militari della Stazione Carabinieri di Piegaro e Paciano ha sventato una potenziale situazione pericolosa a Castiglione del Lago. Tutto è iniziato con una chiamata di emergenza al numero “112” dalla centrale Operativa di Città della Pieve. Alcuni clienti di un bar di Castiglione del Lago avevano segnalato la presenza di un uomo con un grosso coltello.

I Carabinieri si sono prontamente recati sul posto, dove hanno individuato l’uomo segnalato seduto all’esterno del bar. L’uomo, quarantenne originario di Castiglione e già noto alle Forze dell’Ordine, stava parlando con altri clienti quando il coltello da cucina, con lama di 20 cm e manico di circa 13 è stato notato sporgere dalla tasca posteriore dei suoi pantaloni.

Senza perdere tempo, i militari si sono avvicinati di nascosto alle spalle dell’uomo e hanno prontamente sfilato il coltello dalla tasca. Fortunatamente, la perquisizione dell’uomo non ha rivelato ulteriori oggetti atti ad offendere.
Il coltello è stato sequestrato e l’uomo è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Perugia, accusato del reato di porto di armi ed oggetti atti ad offendere, in conformità all’art. 4 della Legge 110/1975.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img