spot_img
mercoledì 28 Febbraio 2024
spot_img

“Castiglione del Cinema”: presentata la prima edizione della rassegna, coinvolte anche le scuole

Dal 28 settembre al 1° ottobre sulle sponde del Trasimeno proiezioni, incontri con registi e attori e premi alla carriera

Da leggere

Presentata a Perugia la prima edizione di Castiglione del Cinema – Il Trasimeno racconta, storie di film e personaggi, la rassegna cinematografica che avrà luogo dal 28 settembre al 1° ottobre a Castiglione del Lago. Intervenuti in conferenza stampa il presidente dell’Associazione “Castiglione del Cinema” Luigi Meoni, il Direttore Artistico Emanuele Rauco e Stefania Vichi, Responsabile eventi e iniziative speciali, per illustrare il programma dell’evento. Presente il Sindaco di Castiglione del Lago Matteo Burico.

“Ho trovato una decina di pazzi e coraggiosi come me che in pochissimo tempo hanno dato vita a questa manifestazione che, per il territorio del Lago Trasimeno credo sia molto importante. Qualcosa che lo qualifica, lo fa conoscere all’Italia e al mondo. Ringrazio il comune di Castiglione del Lago che ci ha dato il via per cominciare, il GAL che ci ha dato il sostegno economico necessario per partire, la Provincia di Perugia con il suo patrocinio, la Regione, il Comune di Perugia, la Confindustria che ci ha ricevuto con molti onori, la Confcommercio” ha detto Luigi Meoni in apertura, seguito dal Direttore Artistico che ci ha tenuto a sottolineare l’idea alla base della rassegna: “Il cinema al centro del villaggio”.

“Abbiamo voluto riportare l’attenzione sul cinema. Come forma d’arte, innanzitutto, ma anche come luogo, sfruttando la riapertura del Nuovo Cinema Caporali. I numerosi incontri con gli ospiti non saranno il piatto principale ma un accompagnamento alla visione dei film che i registi e gli attori presenteranno al pubblico. Il programma che prende il via il 28 settembre, sarà quindi sostanzialmente un programma di visioni”.

Rauco ha poi presentato il programma ufficiale di Castiglione del Cinema day by day: “Le mattine saranno dedicate alle scuole e agli studenti a partire da giovedì 28 settembre. Gli spettatori più piccoli assisteranno alla proiezione di Titina, film d’animazione diretto da Kajsa Naess, a cui seguirà l’incontro con il produttore Giovanni Pompili sui mestieri del cinema e la scoperta delle immagini. Venerdì 29 Settembre sarà protagonista l’attore, regista e videomaker Svevo Moltrasio che incontrerà gli studenti delle scuole medie, raccontando l’uso dei social media, la creatività dal teatro al cinema, passando per il web e soffermandosi sui temi dell’integrazione e della comprensione degli altri. Sabato 30 Settembre invece ci saranno i ragazzi del liceo in dialogo con Laura Delli Colli, una delle più importanti giornaliste cinematografiche d’Italia e motore dei Nastri d’Argento da ormai tanti anni. A lei sarà affidato un focus sulla figura di Monica Vitti, a cui ha dedicato uno splendido libro. A seguire, sempre nella mattinata di sabato, ci sarà la proiezione del capolavoro La ragazza con la pistola e la masterclass di Paolo Genovese, regista di Immaturi, Perfetti Sconosciuti e Supereroi”

Continuando poi a parlare delle attività previste per il pomeriggio: “I pomeriggi saranno dedicati all’esperienze “cinefile”. Giovedì 28 settembre avrà luogo l’evento di apertura dedicato al tema delle carceri, a cui seguirà l’assegnazione del premio Enrico Vaime al comico e showman Enrico Brignano, che abbiamo deciso di premiare proprio in virtù della brillantezza e dell’eclettismo che in qualche modo lo lega al grande uomo di spettacolo a cui il riconoscimento è dedicato. Brignano sarà presente a Castiglione non solo per incontrare il pubblico, ma anche per presentare il film di cui è protagonista, Una commedia pericolosa, assieme al regista Alessandro Pondi e all’attrice Monica Vallerini. Venerdì 29 settembre avremo invece un’anteprima mondiale, con la proiezione del lungometraggio Gli Ospiti, per la regia di Svevo Moltrasio: un film reso possibile da un crowdfunding che ha raccolto 100mila euro, ventimila in più rispetto all’iniziale obiettivo. Questo gli ha concesso una libertà creativa che nel film è visibile in maniera evidente. Sabato 30 settembre cominceremo con un incontro dedicato ai Borghi più belli d’Italia con Fiorello Primi e Alberto Pasquale dell’Umbria Film Commission. Seguirà poi l’incontro con le registe Silvia Chiodin e Greta Calaciura, impegnate in un progetto a difesa dei film, dei ricordi e delle memorie ad essi associati in un luogo, come l’Indonesia, di cui conosciamo davvero poco dal punto di vista cinematografico. Alle 17.30, infine, grande protagonista sarà Jasmine Trinca, celebre attrice passata dietro la macchina da presa per il film Marcel!, che sarà presentato al pubblico”.

Passando alle sere: “La sera sarà il momento degli eventi di gala, cominciando dal 28 con il comico e attore Paolo Ruffini, di cui conosceremo due lati inediti: quello di grande cultore e appassionato di cinema, e quello di artista molto attento ai temi sociali. Ruffini presenterà infatti il documentario Perdutamente, dedicato a chi ogni giorno si prende cura dei propri cari malati di Alzheimer. Il 29 ci sarà un ospite a sorpresa che non possiamo ancora rilevare e, infine, il 30 chiudiamo con il premio alla carriera a Gianni Amelio, uno dei più importanti e affermati maestri del cinema italiano, di cui proietteremo il capolavoro Lamerica, di cui l’anno prossimo si festeggerà il trentennale. Il 1° Ottobre gli eventi si svolgeranno solo nel pomeriggio, con la proiezione del cortometraggio Strange way of life di Pedro Almodovar, atipico western queer con Ethan Hawke e Pedro Pascal. A seguire il regista Ciro D’Emilio incontrerà il pubblico e presenterà il suo film noir Per niente al mondo. Infine l’edizione 2023 di Castiglione del Lago si concluderà con un concerto tributo alla PFM, con ospite Bernardo Lanzetti (The Vox)”.

Stefania Vichi ha poi introdotto e presentato nel dettaglio l’iniziativa Arte Evasiva: “Con l’Ordine degli Avvocati abbiamo ideato questo atipico evento di apertura che ha la missione di coinvolgere il pubblico in un mondo poliedrico, tra musica, pittura e ovviamente il cinema, per raccontare la realtà carceraria italiana e far emergere temi che spesso rimangano sommersi. Un’iniziativa innescata dall’ingente produzione contemporanea di film e serie tv che ha trattato il tema del carcere in questi anni. Il titolo dell’evento è infatti: “Arte evasiva. Il carcere dall’immaginario cinematografico alla realtà”. Avremo modo di incontrare professionisti del settore e di presentare il libro di Ludovica Cherubini sul tema dell’abolizionismo carcerario come utopia concreta. A seguire, il cantautore romano The Niro, che è stato anche attore per Paolo Genovese, ci regalerà una sua performance e ci parlerà del progetto che ha iniziato nelle carceri, mettendo in musica le poesie scritte dai detenuti. Inoltre, sarà allestita anche una mostra d’arte con le opere dei detenuti di Rebibbia con la collaborazione dell’associazione “Seconda Chance”. Il pomeriggio sarà chiuso dalla proiezione del film Peso Morto di Francesco Del Grosso, alla presenza del regista e del protagonista Angelo Massaro.

Infine è intervenuto il Sindaco di Castiglione del Lago Matteo Burico dicendo: “In questi anni si parla sempre di più di Castiglione del Lago a livello nazionale e pensiamo che investire nella cultura significhi soprattutto investire nella coesione di una comunità, affinché la nostra piccola città possa diventare uno dei maggiori collettori di eventi in tutta la regione Umbria, con la collaborazione attiva della popolazione. Non è scontato, perché questa era una scommessa che potevamo perdere, un’occasione che era facile sprecare o non cogliere. Invece siamo qui a presentare questo festival, che può essere un grande strumento di marketing territoriale e una leva per il turismo. Ovviamente questo è stato possibile anche grazie alla riapertura del Nuovo Cinema Caporali, su cui abbiamo lavorato anche durante il difficile periodo del Covid. Stavolta come castiglionesi possiamo dirci orgogliosi, anche perché sono gli stessi castiglionesi ad organizzare attivamente questa edizione di Castiglione del Cinema”.

In chiusura è stato confermato che l’ingresso a tutte le attività, proiezioni e incontri previsti a Castiglione del Cinema, è gratuito fino a esaurimento posti. Chiamando o mandando un’email ai contatti riportati sulla pagina Facebook “Castiglione del Cinema” sarà possibile prenotare il proprio posto.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img